martedì 23 dicembre 2008
22:27

#012 Highlight della 17a giornata

Essere una delle big 3 è un bel problema: costrette a vincere, a confermarsi per non perdere terreno dalla capolista, a essere al centro delle polemiche quando l’arbitro o la terna non fa degnamente il suo lavoro. Sono loro , Inter, Milan e Juve, le tre protagoniste della giornata anche se non mancano i risultati interessanti per la graduatoria. Vediamo cosa è accaduto:

Atalanta – Juventus 1-3: La solita Atalanta capace in casa di dare anima e corpo impatta contro il muro bianconero del tandem Del Piero – Amauri abile a sfruttare le poche occasioni disponibili per portare a casa il bottino pieno. In casa nerazzurra si rivede Vieri con una certa continuità, in casa bianconera si taglia il panettone forse più dolce dopo Calciopoli.

Cagliari – Reggina 2-0 : Bruciante vantaggio di Acquafresca che trafigge al primo la difesa del neo coach Pillon. La squadra granata ha il merito di non demordere e raggiunge il pari su uno dei rigore più goffi della storia del calcio.

Catania – Roma 3-2 : Primo tempo da dimenticare per Spalletti: la sua squadra non capisce più nulla e Morimoto sembra Pelè in mezzo agli attoniti difensori giallorossi. La ripresa è una rincorsa al pareggio ma l’ennesimo infortunio di Totti e l’eccessivo nervosismo non aiutano la causa e la sconfitta è servita. Pessimo spettacolo all’ uscita dal campo che come previsto diventa troppo presto una bolgia.

Chievo Vr. - Genoa 0-1 : Certo che il mondo è ingiusto. La squadra veronese fa la partita, il Genoa è ampiamente rimaneggiato e tenta la via del contropiede. Un palo, una partita in superiorità assoluta per i veneti, ma all’89° Oliveira li punisce eccessivamente. Per Di Carlo la situazione ora è disperata.

Lazio – Palermo 1-0 : L’ambiente laziale è un pullulare di polemiche: serve una perla dell’ uomo più rappresentativo, Rocchi per decidere il match. Qualche decisione dubbia alimenta tuttavia la causa cospirazionista di Zamparini.

Sampdoria – Fiorentina 0-1: Sono tornati i viola dell’anno scorso. Capaci di vincere fuori dal Franchi, magari di rapina come oggi ma con la concretezza della squadra di vertice. La Samp le prova tutte ma serve qualche intervento sul mercato per evitare brutte sorprese e puntare in alto.

Lecce- Bologna 0-0: Ad animare la partita ci pensa il vento. Per il resto calma piatta. Ai punti forse meriterebbe di più la squadra di Beretta. Sicuramente non è una partita che resterà nella storia.

Siena – Inter 1-2: Peggior vittoria della capolista che conquista i tre punti letteralmente “di rapina” per un goal di Maicon in kilometrica posizione di fuorigioco. La brutta figura è dovuta però al gran gioco senese, capace di rispondere con facilità allo sterile attacco nerazzurro di un Ibrahimovic in giornata decisamente negativa. Speriamo che le feste portino ai campioni d’Inverno il gioco che in molti si aspettano.

Milan – Udinese 5-1: Il Milan con il Golden Boy in tribuna, passeggia contro i friulani troppo imbarazzanti in difesa. Agli uomini di Ancelotti gira tutto decisamente bene e anche qualche leggerezza del reparto difensivo passa nel silenzio rispetto alle grida “di dolore” dei supporter bianconeri. Marino ora rischia davanti all’ inconsistenza della sua squadra.

Torino – Napoli 1-0: Non voglio critiche, non voglio discussioni. Dio salvi Novellino! Oggi mi sono concentrato sul match dell’ Olimpico. Diciamo non grande match ma in campo una squadra delle due puntava decisamente ai tre punti e Bianchi con Dzemaili sono stati ambasciatori di questa causa. Un Natale più sereno in casa granata.

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport