lunedì 15 marzo 2010
06:29

Highlights 28^ giornata di Serie A

A dieci giornate dalla fine del campionato si accende la lotta in tutte le zone della classifica. L'Inter cade a Catania ed il Milan vincendo contro il Chievo si porta a -1 punto di distacco. In zona Europa il Palermo perde a Udine ma resta al quarto posto, la Juventus infatti stecca clamorosamente in casa contro il Siena dopo essere stata in vantaggio per 3-0. Vittoria importante della Fiorentina a Napoli. In coda posizione sempre più pericolante per la Lazio che perde in casa contro il Bari. Anche la lotta per non retrocedere si fa veramente interessante con il Siena che rientra in gioco per la permanenza in serie A. Nel turno settimanale messe a segno ben 39 reti, record stagionale di realizzazioni in una giornata, il totale dei gol messi a segno in campionato sale a quota 720. Ma vediamo le partite in dettaglio:

Bologna-Sampdoria 1-1: partita a tratti noiosa al Dall'Ara ma nel finale le due squadre si animano e regalano un finale palpitante di gara. Nel primo tempo Bologna molto vicino al gol con un clamoroso palo. Nella ripresa il ritmo resta basso ma nei minuti finali il match si anima. All'86' Gastaldello porta in vantaggio i doriani. Il Bologna però non si perde d'animo ed al 92' pareggia con Raggi. Per il Bologna terzo risultato utile consecutivo, per la Sampdoria invece due pareggi ed una sconfitta nelle ultime tre trasferte.

Catania-Inter 3-1: "clamoroso al Cibali", avrebbe detto Sandro Ciotti. Il Catania infatti batte, in un inedito anticipo al venerdì per la serie A, la capolista Inter. Gli etnei giocano un buon primo tempo e sciupano molto sotto porta. L'Inter appare poco tonica e meno brillante del solito. Il Catania nella ripresa aumenta la spinta ma al 54° su un micidiale contropiede Milito porta in vantaggio i nerazzurri. Il Catania si scuote ed al 74° Maxi Lopez pareggia. I rossoblù sfruttano il calo interista ed all'81° Mascara, con un cucchiaio dal dischetto, porta in vantaggio i siciliani. Nell'occasione del penalty espulso Muntari. La reazione dell'Inter è poca cosa ed al 90° Martinez archivia il match con il 3-1 finale. Per il Catania terzo successo interno nelle ultime cinque partite al Massimino. Per l'Inter terzo ko in campionato e stop alla serie utile che durava da dodici turni.

Genoa-Cagliari 5-3: otto gol che portano i nomi di otto calciatori diversi in una partita spettacolare e che riconcilia con l'essenza del calcio. Al 17' il Cagliari passa in vantaggio con Dessena. Il Genoa crea diverse palle gol ed al 36' Zapater su rigore pareggia. La partita diventa bellissima e nel giro di 10 minuti il punteggio cambia quattro volte. Al 39' vantaggio genovese con Palacio; al 41' pareggio sardo con Conti. Il Genoa però insiste e va in rete al 43' con Sculli ed al 45' con Rossi. Nella ripresa partita sempre scoppiettante, al 55' Matri accorcia le distanze su rigore, ma i liguri si riportano in doppio vantaggio con Milanetto al 59'. Le due squadre però alla lunga calano ed il Genoa porta a casa la quinta vittoria nelle ultime sei gare interne. Per il Cagliari terzo ko esterno di fila.

Juventus-Siena 3-3: partita incredibile all'Olimpico di Torino dove la Juventus tramortisce il Siena nei primi dieci minuti ma i toscani non si demoralizzano e compiono una storica rimonta. Al 2' ed al 7' Del Piero sigla una personale doppietta. Al 10' Candreva poi fa tris per i piemontesi. La partita sembra già finita ma i toscani al 16' con Maccarone accorciano le distanze. La Juve va in black-out ed il Siena cresce, sfiorando la rete in diverse occasioni. Nella ripresa al 46' Ghezzal porta il Siena sul 3-2. La Juventus non ci sta, prova a riportare a due le reti di vantaggio, ma al 74' Ghezzal trasforma un rigore e ristabilisce la parità, 3-3. I torinesi provano a vincere ma gli attacchi sono sterili ed il Siena si difende con ordine. Per la Juventus terzo pareggio interno in stagione; per il Siena invece quinto risultato utile consecutivo.

Lazio-Bari 0-2: la Lazio perde la sesta partita in casa in stagione e vede lo spettro della zona retrocessione, ormai a -2 punti. Per il Bari invece seconda vittoria consecutiva e sicura posizione a metà classifica. Nel primo tempo partita a tratti noiosa, senza grosse opportunità. In avvio di secondo tempo, al 51' Almiron porta in vantaggio i pugliesi. I tifosi biancocelesti contestano la propria squadra ed intanto il Bari al 64' raddoppia con Alvarez. I laziali provano a rientrare in partita ma al 72' Kolarov si fa parare un rigore da Gillet. Alla fine il Bari la spunta e getta la Lazio nello sconforto.

Livorno-Roma 3-3: la Roma perde un'occasione importante per avvicinare l'Inter ma di fronte si trova un Livorno mai domo ed un Lucarelli autore di una tripletta preziosa per le speranze di salvezza dei livornesi. I toscani al 9' passano in vantaggio ma la Roma al 10' pareggia subito con Perrotta. Gli uomini di Ranieri crescono ed al 19' Toni porta in vantaggio i capitolini. Il Livorno però torna a spingere ed al 26' ristabilisce la parità. Passano però due minuti e Pizzarro sigla il 2-3 per la Roma. I capitolini hanno l'ooprtunità di allungare ma al 40' Pizzarro manda sul palo un calcio di rigore. Nella ripresa la gara resta vibrante con il Livorno più grintoso. Al 71' gli amaranto pareggiano nuovamente e tornano a sperare in chiave salvezza, per loro primo punto dopo quattro ko di fila. Per la Roma diciottesimo turno utile, ma solo tre pareggi negli ultimi tre turni.

Milan-Chievo Vr 1-0: il Milan batte nel posticipo il Chievo Vr e si porta ad un punto di distanza dall'Inter. Partita non facile per i rossoneri che si trovano di fronte un Chievo grintoso e pungente in contropiede. Nel primo tempo il gioco staziona molto a centrocampo ma il Milan ha le occasioni migliore per sbloccare il punteggio. Nella ripresa Milan ancora più offensivo, i clivensi si difendono chiudendo gli spazi. I rossoneri però nel finale trovano il gol partita grazie ad uno strepitoso gol di Seedorf. Per il Milan quarto successo negli ultimi cinque turni. Per il Chievo invece seconda sconfitta consecutiva in trasferta.

Napoli-Fiorentina 1-3: il Napoli perdendo nell'anticipo del sabato contro la Fiorentina perde l'imbattibilità interna. Partita piacevole per tutti i novanta minuti. Il primo tempo è sostanzialmente equilibrato, con i partenopei che hanno le migliori occasioni. Nella ripresa al 48' Lavezzi porta in vantaggio i campani. La Fiorentina però non si abbatte ed al 60' perviene al pareggio con Gilardino. Le due squadre nella fase centrale della ripresa si allungano ed il match si fa interessante, diverse le occasioni da ambo le parti. All'87' ancora Gilardino insacca alle spalle di De Sanctis. Il Napoli prova nel finale a pareggiare le reti, ma gli attacchi sono invani. Al 95' su contropiede Jovetic insacca la terza rete a porta sguarnita. Per la Fiorentina quarta vittoria in trasferta.

Parma-Atalanta 1-0: non un grande pomeriggio di calcio al Tardini. La partita non decolla mai ed il ritmo resta soporifero nella prima frazione. Il parma conduce il gioco ma fatica a concludere. L'Atalanta, dal canto suo, prova a limitare i danni. Nella ripresa però il Parma appare più deciso a vincere ed al 71' Bojinov segna la rete della vittoria parmense. L'Atalanta accenna una sterile reazione, ma il Parma fa buona guardia e centra il secondo successo consecutivo in casa. Per l'Atalanta invece quarto ko nelle ultime cinque partite fuori casa.

Udinese-Palermo 3-2: l'Udinese ferma momentaneamente la corsa del Palermo nelle zone alte della classifica. La partita è piacevole con buone trame di gioco da ambo le parti. Al 44' però Floro Flores porta in vantaggio i friulani. Il Palermo nella ripresa cambia atteggiamento ed al 51' pareggia con Simplicio. L'Udinese però vuole vincere ed al 65' ancora Floro Flores raddoppia per i bianconeri. Al 70' Asamoah porta a due le reti di vantaggio dei friulani. Il Palermo va in rete ancora con Cavani all'80' ma è troppo tardi. Per gli uomini di Marino ottavo successo interno. Per i siciliani primo ko dopo tre successi di fila.

Classifica dopo la 28^ giornata: Inter 59; Milan 58; Roma 53; Palermo 46; Juventus 45; Sampdoria 44; Genoa 42; Napoli 41; Cagliari 39; Fiorentina e Bari 38; Parma 37; Chievo Vr e Bologna 35; Catania e Udinese 31; Lazio 26; Livorno 24; Atalanta e Siena 22.

Prossimo turno, 29^ giornata 20-21/3/2010 ore 15.00: Atalanta-Livorno, Bari-Parma, Cagliari-Lazio, Chievo Vr-Catania, Fiorentina-Genoa (20/3 ore 18.00), Milan-Napoli, Palermo-Inter (20/3 ore 20.45), Roma-Udinese (20/3 ore 20.45), Sampdoria-Juventus (ore 20.45), Siena-Bologna.

Appuntamento a lunedì prossimo. Buona settimana a tutti!

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.