martedì 31 agosto 2010

Il superweekend "scarogna" di Repice. E spicca Bisantis


E' tornato dopo un periodo di tre mesi e mezzo senza radiocronache da prima voce e lo ha fatto con il pieno. Francesco Repice da Montecarlo il venerdì, Francesco Repice da Firenze la domenica, Francesco Repice da Bologna il lunedì. Sempre che qualcuno abbia ancora dubbi sulle doti sovraumane del personaggio. Ma c'è qualcosa di strano in questa partenza 2010/2011 del Micidiale, ovvero, che in tre partite (diciamo due e mezzo) raccontate, non è riuscito nemmeno a regalarci un "rrreteee" dei suoi, oppure quell'emozione forte della partita (non per colpa sua, sia chiaro).

A Montecarlo, nella Supercoppa Europea tra Inter ed Atletico Madrid, è un ko totale per i Campioni d'Europa. Parte forte, subito in settima (lui è una F1), ritornano i tormentoni del Mamba e del Prinsipe (occhio a non esagerare, però), c'è anche la spalla inedita di Filippo Grassia (che è una buona sorpresa, mai fuori tempo), ma va a finire con lo 0-2 spagnolo e il sottofondo dei cronisti spagnoli che finisce anche nei microfoni del Nostro. Un assurdo, un controsenso, dopo la stagione appena passata. Urlare sopra Repice non si può. E nemmeno Diego Milito regala mezza emozione, facendosi parare il calcio di rigore nelle battute finali. Nulla da fare, proprio niente. Nessun acuto. Leone ingabbiato puntata numero uno





E dopo la sorpresa della domenica sera in cui magicamente compare in "tutto il calcio" (cosa rara per lui, padrone dei posticipi/anticipi) e commenta una rete fantasma, 'arieccolo anche al Dall'Ara per il posticipo del lunedì. Tutto molto bello e divertente (assieme a Tarcisio Mazzeo con cui compone una coppia sempre più affiatata), le occasioni ci sono, il gioco anche. Non c'è la "rrrreeeteee", non c'è il "cambia ancora il parziale", non c'è il "Ha segnato..". Come se per lui, questo, fosse stato un weekend un tantinello iellato, nonostante abbia raccontato ben 3 partite in 4 giorni. Comunque, in maniera eccellente, ed è questo quello che conta.





In ottima forma invece Giuseppe Bisantis che in queste prime due giornate non sa raccontare gol se non sono prodezze (ricordiamo il gol di Catellani in B). Subito suo un big match della Serie A, Bari-Juventus 1-0. I bianconeri ripartono da dove avevano finito: perdendo, con Bisantis al commento, già presente anche a Fulham.



1 commenti:

Mario Aiello ha detto...

Marco.... non era presente "a Fulham", ma a Londra... Hai commesso lo stesso errore di qualcuno.... :)

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport