martedì 21 maggio 2019

Tutto il Giro bloB 2019 (01)

#tuttoilcalcioblog



di Stefano Stradotto

Torna sulle pagine di Tuttoilcalcioblog.it l'appuntamento con il blob radiofonico, e nella fattispecie con l'edizione monografica dedicata alle dirette del Giro d'Italia, appuntamento ormai tradizionale giunto alla settima edizione consecutiva.
Abbiamo avuto già modo di introdurre e commentare le novità in ambito radiofonico di questa edizione, in questo post di qualche giorno fa. In questo contesto lo spazio sarà dunque come di consueto dedicato alle "perle" più curiose o divertenti delle dirette, quest'anno tratte non solo dall'on air vero e proprio su Radio 1 ma anche delle imperdibili dirette Facebook che vedono protagonisti Dotto e Martinello alle 18 di ogni pomeriggio.

Presentazione del Giro edizione 102 all'interno di Zona Cesarini con Maurizio Ruggeri. Il conduttore annuncia la notizia già nota agli ascoltatori..
"..Emanuele Dotto, per te se non sbaglio siamo all'epilogo..."
Emanuele Dotto si mostra scaramantico....
"..Beh.. All'epilogo.... Io tocco legno...."
Ruggeri aggiusta il tiro..
"..No, intendevo per il Giro Emanuele..."
Dotto la prende allora con filosofia..
"..Ah beh, quello sicuramente.. C'è il tempo della semina e il tempo del raccolto..."

Già attivissimo anche Antonello Brughini, stando a Dotto particolarmente impegnato nell'imminenza della partenza da Bologna..
"..Ancora un'altra intervista raccolta dal nostro Antonello Brughini, che ha lavorato come uno sherpa..."

Parte il Giro, ed inevitabilmente anche un validissimo professionista come Silvio Martinello ha bisogno di un minimo di ambientamento..
"..Sta finendo la salita, adesso lo vediamo.... Beh, lo vediamo, scusate.. Sono ancora con l'altro ritmo..."
Dotto, da buon team leader, lo rincuora..
"..Sei ancora televisivo.. Noi lo vediamo per i nostri radioascoltatori.."
Archiviate le imperfezioni da cambio mezzo, Martinello mette subito al servizio della radiocronaca le sue grandi competenze..
"..Ho il dato della vam, velocità ascensionale media.."
Il parallelo di Dotto nasce spontaneo..
"..Dalla var alla vam.."
Dopo la crono di apertura a Bologna, altre interviste affidate da Dotto ad un Brughini "pescatore"..
"..Abbiamo appena parlato delle nuove corse di inizio stagione che si disputano in Arabia, quello che una volta era denominato Golfo Persico... ma noi come un pesce persico abbiamo ascoltato Vincenzo Nibali con il nostro Antonello Brughini..!"
E' una primavera davvero inclemente quella che stiamo vivendo, e il bagaglio di Emanuele sembra averne risentito..
"..In valigia ho messo solo roba invernale..."
La prima maglia rosa è conquistata da uno dei grandi favoriti della vigilia, lo sloveno Roglic.. Un destino nel nome di battesimo, secondo Dotto..
"..Primoz, di nome e di fatto.."
Svelata poco dopo anche la religiosità del primo vincitore di questa edizione..
"..Qui al Santuario, meta di tantissimi pellegrini, il pellegrino più veloce è stato Primoz Roglic.."

Dotto e Martinello cominciano a conoscersi meglio: Emanuele viene a conoscenza di una delle passioni del neo-collega, Silvio comincia a scoprire la parsimonia del genovese Dotto...
"..Silvio, quanto costa una bici da corsa..?"
"..Beh Emanuele, i costi sono piuttosto elevati.."
"..Per me troppo, ma diciamo che tu da appassionato di equitazione con quei soldi allora compreresti un cavallo..."

Le prime frazioni sono spesso terreno dei cacciatori di tappe, a volte anche i più impensabili, come ci riferisce Dotto..
"..C'è un kamikaze al comando, il giapponese Hatsuyama.."

Con l'inizio della settimana entra in scena la versione feriale delle dirette, che vede anche quest'anno la conduzione da studio di Giovanni Scaramuzzino. Come sappiamo Giovanni ha una lunghissima esperienza nella carovana rosa e dunque ben conosce le capacità e le competenze dei vari inviati, Silvio Martinello compreso..
"..Silvio Martinello, oltre che grande opinionista, lo sappiamo anche grande esperto di meteorologia, quindi aspettiamo da lui indicazioni anche in tal senso.."
Dotto conferma che il collega ha immediatamente preso sul serio il compito..
"..Silvio Martinello sta consultando i suoi sacri libri per capire il meteo e per capire a che ora si concluderà questa tappa.."
Nella versione feriale estesa del racconto dalle tappe, spazio anche ad ospiti telefonici del mondo del ciclismo, talvolta ad innescare curiose acrobazie lessicali, sempre da parte di Dotto..
"..Saluto Salutini, sembra un ablativo assoluto.."
Anche il cognome di qualche corridore in corsa invita ad associazioni di varia natura..
"..Moschetti ha sicuramente il colpo in canna.."
Finale della terza tappa ad Orbetello amaro per i colori italiani, con vittoria di Viviani cancellata dal Var.. Dotto annuncia..
"..Pacta sunt servanda: Viviani declassato.."

L'affiatamento è importante, tanto in corsa quanto in onda..
"..I tre fuggitivi vanno d'amore e d'accordo, anche noi andiamo d'accordo con Antonello Brughini e gli cediamo la linea..!"
Dopo Dotto, anche Giovanni Scaramuzzino da studio coinvolge le moto, ponendo l'accento sulla comune provenienza dei due colleghi..
"..Linea alle nostre moto umbro-centriche, con i nostri amici e colleghi Manuel Codignoni e Antonello Brughini..!"
La risposta in tema di Manuel Codigoni non tarda ad arrivare, in parte forse inconsapevolmente..
"..Chiediamo scusa, prima abbiamo detto attraversamento di Fiano, non era Fiano ma Guidonia, lapsus freudiano pensando probabilmente al paese dove vive il nostro Giovanni Scaramuzzino che è in studio.."
Si sfiora infatti Roma e le pillole di storia di Dotto riguardano ovviamente anche il territorio nei dintorni della Capitale.. Storia di varia natura..
"..Ricordiamo a Mentana la battaglia garibaldina del 1867, e a proposito di battaglie, qui sul traguardo di Frascati Silvio Martinello ne ha ingaggiata una con Mario Cipollini.."

Dopo l'arrivo ai Castelli romani si comincia a scendere verso sud, ma il clima non cambia in meglio, tutt'altro.. Giustificato a questo punto l'abbigliamento scelto da Dotto, con spruzzata di letteratura..
"..Io vado addirittura con il cappotto, come se leggessi la novella di Gogol 'Il cappotto'.."
La spiegazione a tale citazione è nel sopracitato dietro le quinte su Facebook..
"..Ho letto questa bellissima novella di Gogol, Il cappotto, anni fa sono andato in vacanza in Russia e mi sono portato ovviamente il cappotto, ma non è servito assolutamente a niente perchè c'erano 25 gradi a febbraio..."
Sul tema freddo inconsueto si aggiunge la voce di un sofferente Antonello Brughini dalla moto..
"..Siamo quasi congelati..!..."
E come si suol dire, per motobrugo piove sul bagnato..
"..Va bene che siamo già bagnati, ma adesso l'ammiraglia della Mitchelton Scott ci ha letteralmente fatto il bagno, ma va bene, prendiamo anche questa..."
Brughini è però un tipo ottimista ed allora eccolo rinfrancato in vista del traguardo di Terracina..
"..Bagnati ma comunque felici, ci vediamo in postazione..!"
Prima di lui ecco però Codignoni, salutato con tutti gli onori da Dotto..
"..E' arrivato in postazione Manuel Codignoni bagnato come un pulcino, ma un pulcino che ha fatto da chioccia alla vittoria in volata di Ackermann.."

La tappa di San Giovanni Rotondo vede il primo cambio al vertice della classifica, con la maglia rosa conquistata dal romano Valerio Conti. Dotto torna allora su quello che è ormai un cavallo di battaglia..
"..Primoz non è più primo, è questa la battuta che volevi farmi fare, Silvio..?"
Martinello ne approfitta per tessere le lodi del compagno di viaggio..
"..Certo, io non aspetto altro che sentirti fare queste battute, ma credo che definirle battute sia riduttivo, più che battute sono delle vere e proprie perle.."
Dotto ricambia poco dopo i complimenti, focalizzandosi sul look..
"..Poi mi insegnerai ad annodare la cravatta come fai tu, perchè lo fai con uno stile sublime..."
Come detto a San Giovanni Rotondo grande Italia, non solo Conti in rosa ma anche il primo successo di tappa azzurro di quest'anno, conquistato da Fausto Masnada; gridare al miracolo, vista la sede, non sembra poi così blasfemo..
"..Padre Pio ha fatto il miracolo per il ciclismo italiano, tappa e maglia rosa.."

L'alone mistico segue la corsa anche l'indomani, risalendo dal versante abruzzese.. L'incontro inaspettato di Antonello Brughini..
"..Poco fa abbiamo incontrato anche un gruppo di suore, in festa..!"
Un Brughini anche indiscreto, poco dopo..
"..Caruso aveva la febbre alta e allora Nibali, che era suo compagno di camera, per non rischiare nulla ha cambiato stanza..."
La soddisfazione di Dotto..
"..Bene, buon riposo..!"
Come detto la nuova maglia rosa è Conti, un leader che fa il paio con chi è invece leader a Saxa Rubra, come sottolinea Scaramuzzino..
"..Anche noi abbiamo Conti in maglia rosa, la nostra Ombretta in regia..!"
L'interazione con gli ascoltatori è importante, anche se a volte le curiosità lette da Scaramuzzino possono diventare bizzarre..
"..Poi Emanuele, gli ascoltatori ci chiedono cosa hai nella tracolla che porti attaccata alla tua cintura..."

Nella tappa di sabato qualche pur breve asperità caratterizza il percorso verso Pesaro, impedendo a Dotto il più classico dei "nomen omen"..
"..La cima è troppo dura per Cima..."
Va un po' meglio con l'altro fuggitivo di giornata..
"..Dai rapporti a Frapporti.."

Nella cronometro di San Marino altra pioggia torrenziale; per fortuna degli inviati in moto il tracciato è naturalmente più breve del consueto, così Codignoni sorprende Dotto..
"..Sentiamo se Manuel Codignoni è in grado di intervenire.. Ah, è qui alle mie spalle..!.. Un diavolaccio, davvero complimenti..!"
Riepilogo della tappa di Dotto, con riferimenti al luogo d'arrivo..
"..Gli altri hanno pagato dazio, visto che siamo a San Marino.."
Martinello conferma..
"..Sì, e abbiamo anche passato la dogana che divide la Repubblica di San Marino da quella italiana.."
Retroscena dal palco svelati da Silvio Martinello..
"..Avevamo scommesso un buon caffè sulla cronometro di Diego Ulissi, io sostenevo che sarebbe arrivato tra i primi cinque, tu il contrario..."
Il rammarico di Dotto..
"..E' arrivato tra i primi venti... Peccato non aver scommesso qualcosa di più, ma del senno di poi son piene le fosse, le fosse oggi piene di acqua..."
La classifica riletta da Dotto, per ora, parla chiaro, anche servendosi del cognome di qualche battuto..
"..Alle spalle di Roglic una Landa desolata..."

Vedremo se la landa deserta potrà ripopolarsi nei prossimi giorni; per adesso ci siamo appena lasciati alle spalle il primo giorno di riposo, entrando di fatto nella seconda e decisiva metà del Giro. Appuntamento alla prossima settimana con un altro episodio del Giro blob!







0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.