sabato 29 ottobre 2011

Il calcio dà i numeri 2011/2012 - Puntata 15, Serie A

Amici e amiche di tuttoilcalcioblog.it, benvenuti ad una nuova puntata de "Il calcio dà i numeri", che vi introdurrà alla decima giornata (nona effettiva) del campionato 2011/12 di Serie A, turno che prevede, per stasera, tre anticipi mozzafiato: alle 18.00, in contemporanea, troviamo Catania-Napoli e, soprattutto, Roma-Milan. In Sicilia, arriva un Napoli galvanizzato dal successo sull'Udinese, ma i partenopei, terzi a -2 dalla Juventus, devono fare i conti con una squadra non solo distante appena tre punti, ma già capace di battere l'Inter e di fermare, in ordine, Juventus, Fiorentina e Lazio, negando a quest'ultima il primato solitario in classifica. Partita, insomma, per niente semplice. A pari punti col Napoli c'è un Milan in rimonta, dopo il cinico 4-1 al Parma, un Milan ospite di una Roma ancora da capire, ma comunque distante appena tre punti dai rossoneri. Alla sera, c'è il botto: Inter-Juventus. I bianconeri hanno riconquistato il primato solitario dopo cinque anni e mezzo (ultima volta il 14 maggio 2006, 2-0 alla Reggina e scudetto n. 29, prima delle sentenze calciopoline), ed è curioso che la prima partita in cui difenderà il primato, sarà proprio contro l'Inter, centro nevralgico di Calciopoli 2 (nonché prima beneficiaria della retrocessione Juve, che aprì il ciclo vincente con apice a Madrid). L'Inter di ora, dal canto suo, sembra la Juventus delle ultime due stagioni: una squadra compassata e senza idee, ed è logico che il pronostico, dopo cinque anni, torni a pendere dalla parte bianconera. Staremo a vedere... La concentrazione di big-match al sabato sera viene "salvato" dalla presenza, alle 15 domenicali, dell'Udinese, seconda in classifica, che, dopo il tonfo di Napoli (costatole il primo posto), ospita il Palermo, ancora incapace di esprimersi in trasferta. In realtà, la domenica si apre col canonico anticipo delle 12.30 (Siena-Chievo); alle 15, spazio anche per Fiorentina-Genoa, oltre a Bologna-Atalanta, Lecce-Novara e Parma-Cesena. Chiude, alle 20.45, la trasferta della Lazio (seconda) a Cagliari. Andiamo a vedere, partita per partita, curiosità, designazioni arbitrali e statistiche.

Sabato 29/10/2011
Catania - Napoli (ore 18.00) Il Napoli non ha mai vinto a Catania, almeno in Serie A (in B, campani a segno nel novembre 2002). I partenopei sono comunque in serie positiva da due stagioni, in cui hanno portato dal Massimino altrettanti punti, frutto dello 0-0 del 6 novembre 2009 e dell'1-1 del 17 ottobre 2010. Ultimo successo catanese il 24 maggio 2009, sotto una cappa di caldo: finì 3-1.
Arbitro: Celi. Precedenti in Serie A: vittorie Catania 5, vittorie Napoli 0, pareggi 5. Ultima sfida in A: Catania - Napoli 1-1 (2010-11).

Roma - Milan (ore 18.00) Il segno X domina da tre stagioni: 2-2 il 12 gennaio 2009, a cui sono seguiti due 0-0 consecutivi (6 marzo 2010 e 7 maggio 2011: quest'ultimo pareggio, si è rivelato decisivo per lo scudetto del Milan di Allegri). Ultimo successo giallorosso il 18 marzo 2008 (2-1), mentre l'ultimo exploit rossonero risale al 23 marzo 2005 (0-2). Curiosità: il Milan, ha festeggiato contro la Roma gli ultimi due scudetti. Prima del citato titolo del 7 maggio 2011, i rossoneri avevano festeggiato davanti ai giallorossi già nel 2004, ma a San Siro.
Arbitro: Damato. Precedenti in Serie A: vittorie Roma 22, vittorie Milan 26, pareggi 28. Ultima sfida in A: Roma - Milan 0-0 (2010-11).

Inter - Juventus (ore 20.45) Juventus senza gol nella Milano nerazzurra dal 22 marzo 2008, quando ottenne l'ultimo successo (1-2, con Ranieri, attuale tecnico nerazzurro, allenatore dei bianconeri neopromossi). Dopo, solo un punto per i torinesi (ottenuto nell'ultimo confronto, 0-0 il 3 ottobre 2010), dopo due vittorie di fila dell'Inter (1-0 nel 2008/09 e 2-0 nel 2009/10). Considerata la "storica" posizione occupata ora dalla Juventus (non era prima da sola dal maggio 2006), c'è un'altra curiosità, che non farà piacere a Ranieri e Moratti: l'ultima vittoria casalinga dell'Inter contro la Juventus, con quest'ultima ad occupare il primo posto, risale addirittura al 4 aprile 1976 (1-0).
Arbitro: Rizzoli. Precedenti in Serie A: vittorie Inter 34, vittorie Juventus 19, pareggi 25. Ultima sfida in A: Inter - Juventus 0-0 (2010-11).

Domenica 30/10/2011
Siena - Chievo (ore 12.30) Stando ai confronti in A, il Siena ha battuto il Chievo, in casa, solo nel 2006/07 (2-1), a fronte di ben 4 successi clivensi (i primi tre, consecutivi) e un unico pari, ossia lo 0-0 dell'ultimo confronto.
Arbitro: Brighi. Precedenti in Serie A: vittorie Siena 1, vittorie Chievo 4, pareggi 1. Ultima sfida in A: Siena - Chievo 0-0 (2009-10).

Bologna - Atalanta (ore 15.00) Bergamaschi al successo, nel nuovo secolo, il 17 dicembre 2000 e il 14 settembre 2008, sempre per 1-0. Il successo bolognese più recente è del 17 ottobre 2004 (2-1), mentre l'ultimo confronto, datato 20 gennaio 2010, è terminato 2-2, con la doppietta di Di Vaio per il Bologna e la rimonta atalantina firmata Manfredini e Chevanton.
Arbitro: Bergonzi. Precedenti in Serie A: vittorie Bologna 26, vittorie Atalanta 4, pareggi 11. Ultima sfida in A: Bologna - Atalanta 2-2 (2009-10).

Fiorentina - Genoa (ore 15.00) Genoa senza successi al Franchi addirittura dal 27 marzo 1977 (1-2) e senza punti dal 1992-93 (1-1). Cinque vittorie viola nelle ultime cinque sfide, con il Genoa a segno solo nel 1994-95 (successo viola per 3-1, nella prima giornata di ritorno).
Arbitro: Peruzzo. Precedenti in Serie A: vittorie Fiorentina 27, vittorie Genoa 3, pareggi 10. Ultima sfida in A: Fiorentina - Genoa 1-0 (2010-11).

Lecce - Novara (ore 15.00) Quinto confronto tra le due squadre in Puglia: si tratta, tuttavia, del primo confronto nel massimo torneo italiano. Nei quattro precedenti nel Salento, tutti in Serie B, si registrano altrettanti successi dei padroni di casa, l'ultimo datato 9 gennaio 1977, data del confronto più recente tra le due squadre.
Arbitro: Romeo. Nessun precedente in Serie A.


Parma - Cesena (ore 15.00) Due le partite disputate tre emiliani e romagnoli in Serie A: il 19 gennaio 1991 (2-0 ducale), mentre il 22 febbraio 2011, data del confronto più recente, la partita è terminata sul 2-2. Anche una sfida in B, a fine anni '80, con successo cesenate.
Arbitro: Guida. Precedenti in Serie A: vittorie Parma 1, vittorie Cesena 0, pareggi 1. Ultima sfida in A: Parma - Cesena 2-2 (2010-11).

Udinese - Palermo (ore 15.00) Tre successi friulani consecutivi nelle ultime tre stagioni, l'ultimo il 24 ottobre 2010 (2-1). L'ultimo successo rosanero è del 27 maggio 2007, quando, al termine di un campionato travagliato, gli uomini di Guidolin fecero suo l'ultimo match della stagione vincendo 2-1. Il 21 ottobre successivo, l'ultima X: 1-1.
Arbitro: Giannoccaro. Precedenti in Serie A: vittorie Udinese 7, vittorie Palermo 4, pareggi 3. Ultima sfida in A: Udinese - Palermo 2-1 (2010-11).

Cagliari - Lazio (ore 20.45) Il segno X, a Cagliari, manca dall'11 settembre 2005, quando rossoblù e biancocelesti impattarono per 1-1 (Suazo e Siviglia i marcatori). Poi tre successi laziali (il più recente il 21 marzo 2010, 0-2) e due successi rossoblù (l'ultimo lo scorso 27 febbraio, 1-0).
Arbitro: Mazzoleni. Precedenti in Serie A: vittorie Cagliari 9, vittorie Lazio 8, pareggi 9. Ultima sfida in A: Cagliari - Lazio 1-0 (2010-11).

Finisce qua la quindicesima puntata stagionale de "Il calcio dà i numeri". Appuntamento a martedì, quando la rubrica, che, per l'occasione, parlerà di Champions, toccherà la cifra simbolica delle 100 puntate.

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.