lunedì 31 agosto 2009
00:59

Highlights 2^ giornata di Serie A

Nella seconda giornata di campionato sono 28 le reti, quattro in più rispetto la prima giornata, per un totale di 52 reti stagionali. In questo turno 4 le vittorie interne, 5 quelle esterne (tra cui spiccano quelle di Inter, Juventus e Siena), 1 solo il pareggio ancora una volta per 0-0 tra Bari e Livorno. Inter e Juve si aggiudicano i big-match della giornata. Quattro le squadre a punteggio pieno (Sampdoria, Juventus, Genoa e Lazio). Ma vediamo nel dettaglio le partite:

Atalanta – Genoa 0-1: Il Genoa ottiene tre punti a Bergamo e resta a punteggio pieno in classifica. Buona la prova dei genoani soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, complice un po’ di stanchezza dei genovesi, viene fuori l'Atalanta, ma la porta di Amelia resta imbattuta. Per rossoblù primo successo esterno della stagione al primo tentativo. Resta invece ferma al palo l'Atalanta, a quota 0 punti in classifica e nella caselle delle reti realizzate.

Bari – Bologna 0-0: Il Bari non riesce ad ottenere tre punti nel primo match davanti al proprio pubblico al San Nicola. I pugliesi hanno sicuramente buon gioco per tutti i 90 minuti, ma non riescono ad impensierire veramente la difesa avversaria. Il Bologna, dal canto suo, ribatte colpo su colpo con una buona disposizione tattica ai padroni di casa. Il pari alla fine sembra il risultato più giusto.

Cagliari – Siena 1-3: Il Siena espugna il Sant'Elia, ottenendo tre punti importanti contro una squadra che potrebbe essere una rivale per la salvezza. I toscani giocano una buona partita, anche se il primo tempo finisce in parità. Nella ripresa partono subito forte gli ospiti ed il Cagliari, a parte i minuti successivi al 1-2, sembra annichilito dalla manovra senese. L'1-3 finale poi chiude definitivamente ora speranza sarda di poter acciuffare il pari nei minuti finali.

Chievo Vr – Lazio 1-2: Doppio Cruz mantiene a punteggio pieno la Lazio. Ad inizio gara partono meglio i clivensi in vantaggio grazie a Pellissier, poi la Lazio esce fuori con la propria manovra ed in 12 minuti, tra i due tempi, capovolge il risultato. Per i biancocelesti ottima prova, soprattutto anche dopo l'espulsione di Cribari. Il Chievo perde la prima partita interna della stagione e resta ancora a quota 0 punti.

Fiorentina – Palermo 1-0: La partita avrebbe meritato di essere giocata su un terreno di gioco degno di tale nome, il fondo del Franchi è inguardabile. I viola ringraziano comunque Jovetic, che segnando ancora una volta, regala, dopo la qualificazione alla fase a gironi di Champion's, anche la prima vittoria interna in campionato. Per i viola da segnalare anche un palo colpito ad inizio gara. Il Palermo recrimina per un fuorigioco dubbio fischiato a Miccoli e per una buona occasione di testa sprecata da Budan sul finire del secondo tempo.

Milan – Inter 0-4: Mourinho mette in crisi Leonardo. I nerazzurri asfaltano il Milan chiudendo già nel primo tempo ogni discorso con un perentorio 0-3 che lascia storditi ed ammutoliti i tifosi rossoneri. I rossoneri sembravano in partita, ma dopo il primo gol nerazzurro vanno in confusione. A questa si aggiunge anche l'inferiorità numerica per l'espulsione di Gattuso. L'Inter dimostra tutta la sua forza, nell'undici nerazzurro da sottolineare la buona prestazione offerta dal neo-acquisto Snejider.

Napoli – Livorno 3-1: Il San Paolo fa festa per un Napoli che offre una buona prestazione alla prima partita in casa della stagione. Gli uomini di Donadoni partono subito bene e passano in vantaggio con Quagliarella, al primo gol con la maglia del Napoli. I partenopei controllano bene tutta la gara, sbandando per qualche minuto dopo il 2-1 livornese ad opera di Lucarelli, ma ancora una volta Quagliarella, prima doppietta stagionale, segna e chiude ogni possibilità di rimonta dei toscani.

Parma – Catania 2-1: Primo successo del Parma in casa contro un Catania che resiste agli attacchi parmensi solo nella prima frazione di gioco. Spettacolare il gol del giovane Galloppa, come altrettanto bello è l'immediato gol del pari catanese ad opera di Biagianti. Nella ripresa il Parma scende più convinto in campo ed al 2° minuto Paloschi riporta i giallo-blu in vantaggio. A questo punto gli uomini di Guidolin controllano la gara rischiando veramente poco. Il Catania, alla seconda sconfitta consecutiva in campionato, resta a quota 0 punti.

Roma – Juventus 1-3: In una bellissima cornice di pubblico presente all'Olimpico la Juventus offre un'ottima prova ed ha la meglio meritatamente su una Roma vogliosa, ma poco pungente in attacco. Bello il gol del vantaggio bianconero con Diego, colpo di esterno, ed il successivo pari di De Rossi dai 25 metri. La ripresa è tutta in mano alla Juventus, trascinata da un super Diego, per lui doppietta. I bianconeri soffrono solo nei minuti finali il forcing della Roma, protesa in avanti alla ricerca del pari, ma l'1-3 di Felipe Melo chiude i conti. Juventus in vetta alla classifica, la Roma a quota 0 punti sembra già in crisi di risultati.

Sampdoria – Udinese 3-1: Pazzini, Mannini, Cassano trascinano la Samp verso la seconda vittoria consecutiva in campionato. I blucerchiati disputano una buona gara con geometrie tattiche ben collaudate e lasciano pochi spazi di replica agli avversari. L'Udinese prova ad impensierire la porta di Castellazzi, ma il portiere doriano fa buona guardia, se si eccettua per il glo di Di Natale. La Samp alla fine vince e resta a punteggio pieno insieme ai rivali concittadini.

Classifica dopo la 2^ giornata: Sampdoria, Juventus, Genoa e Lazio 6; Inter, Parma e Fiorentina 4; Napoli, Siena, Palermo e Milan 3; Bari e Bologna 2; Udinese, Cagliari e Livorno 1; Catania, Chievo Vr, Atalanta e Roma 0.
Prossimo turno, 3^ giornata 12-13/9/2009 ore 15.00: Atalanta – Sampdoria, Bologna – Chievo Vr, Fiorentina – Cagliari, Genoa – Napoli, Inter – Parma, Lazio – Juventus, Livorno – Milan, Palermo – Bari, Siena – Roma, Udinese – Catania.

Cari amici, il campionato di Serie A ritornerà il 12 Settembre con gli anticipi della terza giornata. Nel prossimo fine settimana spazio alla Nazionale di Lippi che giochera due match per le qualificazioni ai Mondiali in Sud Africa; il 5 Settembre a Tbilisi contro la Georgia ed il 9 Settembre a Torino contro la Bulgaria. Gli "Highlights" di Serie A torneranno il 14 Settembre, Forza Azzurri e buon calcio a tutti……

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Da notare subito la grande prova della Juventus, vincere a Roma contro la Roma non è mai facile. Partita sicuramente spettacolare, con un grande protagonista, Diego, che si è dimostrato un vero fuoriclasse.
Splendida partita tra Sampdoria e Udinese, spettacolo puro, con un Cassano in giornata, autore di un gol meraviglioso.
Capitolo derby, l'Inter è stata superiore al Milan, nettamente direi..Dopo l'addio di Ibra, Moratti ha saputo costruire una squadra molto forte, Milito,Eto'o,Snaider,Motta tutta gente di sicura affidabilità..
Infine da notare un bruttissimo Bari-Bologna, e un giovane campione che potrebbe fare molto bene: Alberto Paloschi.
Simon

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport