martedì 24 novembre 2009
07:00

Highlights 15^ giornata di Serie B

Sono 28 le reti messe a segno nel quindicesimo turno di Serie B. Il totale stagionale raggiunge quota 383 realizzazioni. I numeri della giornata presentano solo 3 vittorie interne, quelle di Vicenza, Brescia e Treistina; 4 pareggi e 4 successi esterni (Modena, Ancona, Empoli e Piacenza). Cambio in vetta alla classifica con l'Ancona che si porta in testa con 2 puntidi vantaggio sul Lecce, fermato a Brescia. In coda alla classifica pareggio nel derby calabro tra Crotone e Reggina. Ma vediamo le partite in dettaglio:

Albinoleffe-Modena 0-3: Il Modena espugna l'Atleti Azzurri d'Italia con un perentorio tris. I modenesi partono subito bene e dopo 4 minuti sono già in vantaggio con Napoli. L'Albinoleffe non reagisce a dovere ed il Modena controlla bene. Nella ripresa sterile la manovra dei bergamaschi che non riescono a sfruttare neppure la superiorità numerica, espulso il modenese Rickler al 67°. Il Modena invece va vicino al raddoppio in diverse occasioni, ma il 2-0 arriva solo all'86° con Catellani. Al 90° infine il tris siglato da Bruno. Per l'Albinoleffe terzo ko in casa. Per il Modena invece quarto risultato utile consecutivo in trasferta, questa è la quarta vittoria fuori casa.

Ascoli-Ancona 1-3: Partita bellissima al Del Duca per tutti i novanta minuti. Ritmi altissimi e squadre votate all'attacco. Moltissime le occasioni da ambo le parti. Al 25° Mastronunzio porta in vantaggio i dorici. Passano appena tre minuti e l'Ascoli pareggia con Antenucci. La ripresa offre ancora più spettacolo, parte meglio l'Ascoli, ma è l'Ancona che si riporta in vantaggio al 59°. L'Ascoli sciupa molto in avanti, di contro l'Ancona è più concreta ed al 73° Mastronunzio chiude il match. L'Ascoli non vince da 10 turni ed è alla quinta sconfitta nelle ultime sei gare. L'Ancona vince la seconda partita consecutiva e si proietta in vetta alla classifica.

Brescia-Lecce 1-0: Non ci sono grandi emozioni al Rigamonti nel big-match della giornata. Le due squadre non creano grandi occasioni. I lombardi si portano in vantaggio al 33° con Rispoli. Il Lecce è poca cosa e non reagisce come dovrebbe allo svantaggio. Nella ripresa partita dai ritmi bassi e molto noiosa. Il Lecce crea di più e forse avrebbe meritato il pareggio. Per il Brescia alla fine secondo successo interno consecutivo. Il Lecce interrompe la serie positiva di sei partite utili consecutive e perde il primato in graduatoria.

Cesena-Torino 1-1: Il Torino centra il terzo pareggio consecutivo a Cesena. I granata vanno in vantaggio grazie ad una punizione di Leon, ma vengono ripresi poco dopo dalla rete dell'ex Malonga che sigla l'1-1 finale. La squadra di Colantuono sale così a 23 punti e raggiunge Triestina e Modena, mentre i ragazzi di Bisoli conquistano la terza posizione con 26 punti. Nel primo tempo molto equlibrio, nel finale di tempo Toro più convinto. La squadra di Colantuono prova a mettere sotto pressione la difesa avversaria, che però tiene bene. Parte forte il Cesena nel secondo tempo. Poi ritmi lenti e partita noiosa in questa fase, ma, come un fulmine a ciel sereno, arriva il gol di Leon. Ma il Cesena impiega poco tempo per pareggiare con Malonga. Il risultato resterà invariato sino al fischio finale, 1-1.

Crotone-Reggina 1-1: Allo Scida finisce in parità il derby calabrese. In avvio Reggina convincente ed il gol di Pagano al 4° minuto ne è la conferma. Il Crotone però si riorganizza e pareggia al 12° con Mazzarani. La partita però vive su ritmi bassi e risulta noiosa per lunghi tratti. Nella ripresa il Crotone si lascia preferire, mentre la Reggina conferma di avere grossi problemi di organizzare la manovra, la squadra dello Stretto francamente suscita molta delusione. Per i reggini primo punto esterno dopo cinque ko consecutivi in trasferta.

Gallipoli-Mantova 0-0: Partita veramente brutta al Via del Mare. Pochissime le occasioni e poco pericolose. La parità è assolutamente giusta. La noia domina sovrana. Per i pugliesi terzo risultato utile consecutivo. Per il Mantova invece terzo risultato utile consecutivo in trasferta.

Grosseto-Salernitana 2-2: Finisce in parità il match di Grosseto. Pronti, via e la Salernitana si porta in vantaggio dopo 60 secondi con Soligo. Il Grosseto soffre la disposizione in campo dei campani e non riesce ad essere incisiva in attacco. Al 37° però calcio di rigore per i toscani trasformato da Pinilla. Il Grosseto, dopo il pari, gioca meglio ed al 41° si porta in vantaggio ancora con Pinilla. Nella ripresa i toscani non riescono a chiudere il match ed alla fine pagano le disattenzioni. All'83° Pepe pareggia per i campani. Il Grosseto prova il forcing finale ma il risultato non muta. Per la Salernitana primo punto fuori casa dopo quattro ko di fila. Il Grosseto è al secondo pari consecutivo.

Padova-Empoli 2-3: Partita pazza all'Euganeo. L'Empoli in vantaggio di due gol a metà gara, si fa raggiungere per poi passare solo nel finale. Nel primo tempo Padova assente dal terreno di gioco. Ne approfitta l'Empoli che passa prima al 23° grazie ad un autogol di Trevisani e poi al 41° con Pasquato. Nella ripresa il Padova si mette a giocare ed accorcia le distanze al 59° con Rabito. I patavini creano diverse azioni e vengono premiati all'83° con il gol di Di Nardo. I bianco-scudati vanno vicini al vantaggio, ma vengono infilzati al 91° dall'empolese Marianini. Al 95°, infine, espulso Italiano. Sull'Euganeo cala il silenzio. Per il Padova primo ko interno della stagione, per l'Empoli invece si tratta della prima vittoria esterna del campionato.

Sassuolo-Piacenza 1-2: Il Piacenza con un tremendo uno-due stende il Sassuolo, che trova il gol solo negli ultimi minuti, e porta a casa la seconda vittoria esterna della stagione. I piacentini, come detto, segnano due gol a breve distanza l'uno dall'altro. All' 11° vantaggio ospite con Moscardelli. Passano appena tre minuti e Guerra raddoppia. Il Sassuolo è scosso e non gioca con lucidità. Nella ripresa il Piacenza controlla e paga solo una distrazione nel finale quando all'87° Noselli prova a riaprire il match. Per il Sassuolo secondo ko interno della stagione.

Triestina-Cittadella 2-0: Al Nereo Rocco partita bella ed equilibrata con moltissime occasioni da ambo le parti. Nel primo tempo ritmi subito altissimi con le due squadre che creano tantissimo e sprecano altrettanto. La Triestina però si lascia preferire nello sviluppo della manovra. Nel secondo tempo alabardati sempre in avanti ed al 73° Testini porta in vantaggio i triestini. Il Cittadella non riesce a reagire ed all'82° subisce il raddoppio siglato da Godeas. Per la Triestina quarto successo consecutivo in casa. Per il Cittadella secondo ko di fila.

Vicenza-Frosinone 2-0: Al Menti, il Vicenza si aggiudica l'anticipo del 15° turno. Partita piacevole in entrambi i tempi. Nel primo tempo gara equilibrata fino al gol di Bjelanovic al 31°. Il Frosinone però è spento e non crea pericoli di rilievo davanti la porta di Fortin. Nella ripresa il match resta vivo con le due squadre in proiezione offensiva. Il Vicenza però è più convincente ed al 78° raddoppia con Gavazzi. La gara si chiude qui. Il Frosinone incassa la quarta sconfitta di fila. Per i veneti invece primo successo interno stagionale.

Classifica dopo la 15^ giornata: Ancona 29; Lecce 27; Cesena 25; Empoli* 24; Triestina e Modena 23; Torino e Padova 22; Sassuolo*, Brescia* e Frosinone* 21; Vicenza 20; Grosseto* e Gallipoli 19; Cittadella e Crotone (-2) 17; Ascoli 15; Albinoleffe* 14; Mantova, Reggina* e Piacenza 13; Salernitana* 6. (Crotone -2 punti in classifica) (* una partita in meno: Salernitana-Empoli, Frosinone-Brescia, Reggina-Sassuolo, Grosseto-Albinoleffe, saranno recuperate l'8/12/2009)

Prossimo turno, 16^ giornata 27-28-30/11/09 ore 15.30: Ancona-Sassuolo, Empoli-Cesena, Frosinone-Albinoleffe, Lecce-Grosseto, Mantova-Cittadella (30/11 ore 20.45), Modena-Triestina, Padova-Vicenza, Piacenza-Ascoli, Reggina-Brescia, Salernitana-Gallipoli (27/11 ore 20.45), Torino-Crotone.

Appuntamento alla prossima settimana con gli highlights di Serie B!

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.