mercoledì 15 agosto 2012

Cronista-tistiche olimpiche

di Stefano Stradotto
Cari Amici di Tuttoilcalcioblog.it, si sono chiusi i Giochi della XXX Olimpiade, altro evento che ha visto il grande impegno di Radio 1 Rai. Vogliamo quindi proporvi alcuni numeri e curiosità riguardanti questi lunghi giorni di dirette per gli inviati a Londra del team coordinato da Riccardo Cucchi.

Partiamo dall’emozione più grande di un’ Olimpiade, le medaglie azzurre. Quante ne hanno raccontate a testa gli inviati di Radio 1? Eccovi la classifica:

Giuseppe Bisantis 9
Daniele Fortuna 7
Emanuele Dotto 3
Giovanni Scaramuzzino 3
Massimo Barchiesi 3
Carlo Verna 2
Simonetta Martellini 1

Da notare come tutti i radiocronisti inviati a Londra abbiano avuto la possibilità di raccontare almeno una medaglia; la prima, l’argento di Luca Tesconi, fu annunciata da Daniele Fortuna, l’ultima, l’argento del Settebello, raccontata da Carlo Verna. L’ultima giornata ha anche dato la possibilità a Simonetta Martellini, l’unica fin lì al palo, di raggiungere i colleghi grazie alla cronaca del bronzo nella pallavolo.

Vi abbiamo proposto il totale delle medaglie, ma ecco quale sarebbe la classifica dei nostri radiocronisti se, giocando, volessimo metterli in fila secondo il criterio utilizzato per il medagliere olimpico (O,A,B):

Daniele Fortuna (3 3 1)
Giuseppe Bisantis (3 2 4)
Emanuele Dotto (1 1 1)
Giovanni Scaramuzzino (1 0 1)
Massimo Barchiesi (0 2 1)
Carlo Verna (0 1 1)
Simonetta Martellini (0 0 1)

Per scendere ancor più nel dettaglio e fissare ulteriormente nella memoria le radiocronache delle nostre imprese olimpiche ecco ora il dettaglio delle medaglie raccontate dalle voci di Radio 1:

Giuseppe Bisantis
ORO: Elisa Di Francisca (fioretto femminile individuale), Fioretto femminile a squadre (Vezzali, Di Francisca, Errigo, Salvatori), Fioretto maschile a squadre (Baldini, Cassarà, Aspromonte, Avola);

ARGENTO: Arianna Errigo (fioretto femminile individuale), Diego Occhiuzzi (sciabola maschile individuale);

BRONZO: Valentina Vezzali (fioretto femminile individuale), Sciabola maschile a squadre (Montano, Occhiuzzi, Tarantino, Samele), Matteo Morandi (ginnastica artistica, anelli), Ginnastica ritmica a squadre (Santoni, Bianchi, Savrayuk, Pagnini, Laurito, Stefanescu)

Daniele Fortuna
ORO: Jessica Rossi (tiro a volo double trap femminile), Niccolò Campriani (tiro a segno, carabina 50 metri 3 posizioni), Carlo Molfetta (Taekwondo maschile + 80 kg);
ARGENTO: Luca Tesconi (tiro a segno, pistola 10 metri), Niccolò Campriani (tiro a segno carabina 10 metri), Massimo Fabbrizi (tiro a volo fossa olimpica maschile);
BRONZO: Mauro Sarmiento (Taekwondo maschile – 80 kg)

Emanuele Dotto
ORO: Daniele Molmenti (canoa K1 slalom);
ARGENTO: Alessio Sartori e Romano Battisti (canottaggio, 2 di coppia 2000 metri);
BRONZO: Marco Aurelio Fontana (Mountain Bike maschile)

Giovanni Scaramuzzino
ORO: Tiro con l’arco a squadre maschile (Galiazzo, Frangilli, Nespoli);
BRONZO: Rosalba Forciniti (judo femminile -52 kg), Fabrizio Donato (atletica leggera, salto triplo maschile)

Massimo Barchiesi
ARGENTO: Clemente Russo (pugilato, pesi massimi 91 kg), Roberto Cammarelle (pugilato, pesi supermassimi +91 kg);
BRONZO: Vincenzo Mangiacapre (pugilato, pesi welter leggeri 64 kg)

Carlo Verna
ARGENTO: Pallanuoto maschile (Tempesti, Perez, Gitto, Figlioli, Giorgetti, Felugo, Giacoppo, Gallo, Presciutti, Fiorentini, Aicardi, Premus, Pastorino);

BRONZO: Martina Grimaldi (nuoto, maratona 10 km femminile)
Simonetta Martellini
BRONZO: Pallavolo maschile (Savani, Mastrangelo, Papi, Fei, Lasko, Zaytsev, Parodi, Boninfante, Travica, Birarelli, Giovi, Bari)

E’ stata un’Olimpiade nella quale i mezzi a disposizione di Radio Rai sono stati limitati rispetto al passato. Questo ha causato una riduzione numerica nella squadra di inviati, ma ci ha anche dato l’opportunità di apprezzare la grande versatilità dei radiocronisti, che mai come questa volta si sono divisi su diversi fronti, a volte anche nella stessa giornata. Interessante dunque andare a vedere quante discipline abbiano rispettivamente raccontato:
Daniele Fortuna 9 (Basket, Ciclismo BMX, Ginnastica artistica, Judo, Tiro a segno, Tiro a volo, Taekwondo, Tennis, Triathlon)
Emanuele Dotto 8 (Ciclismo, Tiro con l’arco, Canoa, Canottaggio, Ciclismo BMX, Mountain Bike, Equitazione, Pentathlon)
Massimo Barchiesi 6 (Pugilato, Tennis, Basket, Lotta, Pallanuoto, Ginnastica ritmica)
Giovanni Scaramuzzino 4 (Atletica, Tiro con l’arco, Judo, Ginnastica artistica)
Giuseppe Bisantis 4 (Scherma, Ginnastica artistica, Ginnastica ritmica, calcio)
Carlo Verna 4 (Nuoto, Pallanuoto, Tuffi, Nuoto sincronizzato)
Simonetta Martellini 2 (Pallavolo, Beach Volley)
(N.B. per la catalogazione delle discipline fa fede quanto riportato sul sito ufficiale della Manifestazione; es.: le tre discipline ciclistiche sono divise, il nuoto di fondo e il nuoto in vasca corta sono accorpati)

In questa classifica emergono Daniele Fortuna ed Emanuele Dotto, questo anche perché i due sono stati i più assidui frequentatori di Casa Italia, postazione di cronaca per le discipline per le quali non era possibile avere una postazione sui campi di gara.

Vediamo dunque anche quali sono stati gli sport che Radio 1 ha potuto seguire sul posto (la maggior parte) e quelli invece esclusivamente raccontati da Casa Italia o dagli studi dell’IBC:
- Postazioni sui campi di gara per: Atletica, Basket, Tiro con l’arco, Beach Volley, Pallavolo, Pugilato, Tuffi, Scherma, Ginnastica Artistica, Ginnastica Ritmica, Nuoto, Pallanuoto, Nuoto sincronizzato, Tennis, Taekwondo
- Raccontati solo da Casa Italia: Ciclismo, Mountain Bike, BMX, Canottaggio, Canoa, Equitazione, Calcio, Judo, Pentathlon, Tiro a segno, Tiro a volo, Vela , Triathlon, Lotta
Da ricordare come, a volte, anche gli sport con postazione di Radio 1 sul campo di gara siano stati raccontati da studio nel corso della manifestazione, cosa avvenuta ad esempio per alcune partite di pallanuoto, basket e tennis, nonché per alcune prove di ginnastica artistica.

Una presenza costante durante Radio 1 Olimpia è stata quella della “figura musicale”, con i rappresentanti di Radio 1 Musica che si sono avvicendati dagli studi di Saxa Rubra per far tirare il fiato agli inviati con brani musicali o lettura di sms degli ascoltatori. Piccola classifica presenze anche per loro dunque:
Elisabetta Grande 10
Gabriele Brocani 7
Silvia Notargiacomo 6
Barbara Condorelli 5
Simonetta Zauli 5
Duccio Pasqua 5
Paolo Notari 5
Alessandro Mannozzi 4
Barbara Tomasino 1

Ma il vero stakanovista, l’assoluto maratoneta (come lo ha definito Riccardo Cucchi) delle trasmissioni olimpiche è stato Filippo Corsini. Per lui la quasi totalità delle ore di diretta di Radio 1 trascorse in conduzione. Si è fermato solamente per metà giornata il 4 agosto (giorno del suo cinquantesimo compleanno) e poi, a causa di un’afonia alla quale aveva comunque resistito per almeno due giorni, tra l’8 ed il 9 agosto. E’ stato sostituito da Emanuele Dotto per la serata del 4 e delll’8 agosto e per l’intera giornata del 9, e da Riccardo Cucchi nel primo pomeriggio di mercoledì 8.
Ed ecco, calcolando tutte le trasmissioni di Radio 1 Olimpia, il computo totale di ore trascorse alla conduzione:
Filippo Corsini 108
Emanuele Dotto 19
Riccardo Cucchi 2

Ricordiamo che Riccardo Cucchi, oltre a coordinare tutte le trasmissioni, è stato in voce per la conduzione di quasi tutti gli speciali mattutini, oltre che alla conduzione di Radio Anch’io Sport il lunedì mattina e per la radiocronaca delle Cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi dallo Stadio Olimpico di Londra.

Dicevamo del maratoneta Corsini, ma altrettanta “resistenza” l’ha dimostrata, in ossequio al suo passato da atleta, anche Daniele Masala che ha illuminato con i suoi commenti su ogni disciplina olimpica circa 117 ore di diretta.

Analizziamo ora la “carriera olimpica” degli inviati presenti a Pechino. Per molti era la prima manifesazione a cinque cerchi. Il caporedattore Riccardo Cucchi ed Emanuele Dotto guidano la classifica con 7 edizioni dei Giochi, la prima di Cucchi a Los Angeles 1984, esordio per Dotto a Seoul ’88; erano alla prima esperienza Barchiesi e Fortuna:
Riccardo Cucchi 7 edizioni
Emanuele Dotto 7
Carlo Verna 6
Simonetta Martellini 4
Filippo Corsini 3
Giovanni Scaramuzzino 3
Giuseppe Bisantis 2
Massimo Barchiesi 1
Daniele Fortuna 1
Maria Gianniti (redazione esteri) 1

E chiudiamo con il dato più significativo per avere ancora più consapevolezza del grande sforzo di Radio 1 Rai per queste Olimpiadi. Tra le dirette di Radio 1 Olimpia, gli speciali mattutini Londra 2012, le edizioni del lunedì di Radio Anch’io Sport e le incursioni nei Gr e in altre trasmissioni del palinsesto (cosa accaduta all’interno di Last minute, Zapping 2.0, Con parole mie) le ore dedicate ai Giochi sono state ben 145 circa.

Non possiamo dunque che chiudere con i complimenti e con un Grazie a tutto il team di Radio 1 inviato a Londra, per averci fatto vivere, minuto per minuto, i Giochi della XXX Olimpiade.
Un saluto ai lettori, l’appuntamento con questa rubrica di statistiche radiofoniche, in altra veste e ovviamente con altri numeri, è a partire dalla fine di settembre, quando diventerà un appuntamento periodico sulle pagine di Tuttoilcalcioblog.it. A presto!

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti alla squadra di Radio 1, e anche alla redazione per il lavoro fatto nel raccogliere tutti questi dati. Sergio

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.