lunedì 1 giugno 2009
23:56

Highlights della 42^ giornata di Serie B

La stagione regolare della Serie B si chiude con novanta minuti bellissimi per le emozioni regalate. Il campionato è stato equilibrato fin dalle prime giornate, alla lunga però i veri valori sono venuti fuori. Entusiasmante la situazione in coda con molte squadre racchiuse in pochissimi punti. L’ultima giornata ci regala ben 34 reti, per un totale di 1103 gol nella stagione; tre vittorie interne, due pareggi e ben sei vittorie esterne. Adesso si continuerà con i play-off, dove spicca il derby toscano Grosseto – Livorno, e lo spareggio salvezza tra Rimini ed Ancona. Insomma ancora grandi emozioni da vivere. Vediamo nel dettaglio le partite:

Albinoleffe – Ancona 3-4: Tante reti, ben sette, e molto spettacolo in campo. Le due squadre giocano con motivazioni diverse. L’Albinoleffe ormai salvo prova a raggiungere i play-off e per questo disputa un buon primo tempo, salvo poi essere superata nel finale dall’Ancona. I marchigiani giocano per acciuffare un posto nei play-out e solo nel finale riescono a gioire, ottenendo tre punti d’oro. Per loro ora spareggio salvezza. L’Albinoleffe chiude il campionato con due sconfitte consecutive tra le mura amiche. L’Ancona ottiene invece il terzo successo esterno della stagione.

Ascoli – Livorno 2-3: Il Livorno sembra aver sovvertito il fattore campo. Per i toscani infatti si tratta della quarta vittoria esterna a fronte invece delle tre sconfitte consecutive in casa. I toscani passano nel finale e mantengono la terza posizione, ora play-off contro il Grosseto. L’Ascoli subisce la sesta sconfitta nelle ultime sette partite, ma grazie alla classifica avulsa riesce ad evitare i play-out. I bianconeri sempre in vantaggio vengono superati nella ripresa da un buon Livorno.

Avellino – Empoli 0-1: Vittoria striminzita per l’Empoli che però non aveva particolare pressione. Ai toscani interessava solo mantenere la posizione in classifica per i play-off e così è stato. Per i toscani sesto risultato utile consecutivo in trasferta e play-off contro il Brescia. L’Avellino già retrocesso gioca solo per l’onore ma alla fine deve inchinarsi ai lombardi. Per i campani quarta sconfitta interna.

Bari – Treviso 4-1: Il Bari festeggia al meglio il ritorno in Serie A, conquistando anche il primo posto e la coppa per la vittoria della serie cadetta. Per i pugliesi undicesimo successo interno della stagione, il secondo consecutivo. Il Treviso invece già retrocesso in Prima Divisione può ben poco contro gli attacchi degli avversari. Per i trevigiani quarta sconfitta di fila in trasferta, la dodicesima della stagione.

Cittadella – Rimini 2-0: Il Cittadella fa festa conquistando tre punti importanti per la salvezza finale ai danni proprio del Rimini. Le due squadre terminano a pari punti in classifica, ma i padroni di casa sono primi nella classifica avulsa in cui è presente anche l’Ascoli, salvo anch’esso. Il Rimini invece dovrà giocare i play-out contro l’Ancona. Per i riminesi undicesima sconfitta esterna della stagione.

Grosseto – Frosinone 2-1: Partita dalle mille emozioni a Grosseto. I padroni di casa giocano con il pensiero al Sassuolo, diretto rivale per la corsa all’ultimo posto nei play-off. I grossetani hanno la meglio sugli avversari nella ripresa ed ora giocheranno la semifinale dei play-off contro i rivali regionali del Livorno. Il Frosinone chiude il campionato con una sconfitta dopo tre vittorie di fila. I ciociari cercano di tener testa al Grosseto fino alla fine, ma le motivazioni dei toscani erano maggiori.

Mantova – Salernitana 1-1: Un punto per uno e salvezza raggiunta da entrambe le compagini. Partita molto tattica con le due squadre attente ai risultati delle altre partite. Per i mantovani secondo pareggio interno consecutivo e qualche fischio sugli spalti per una stagione poco esaltante. La Salernitana invece chiude un campionato dai due volti: entusiasmante nella prima parte con quasi sogni si promozione; deludente nel resto della stagione con una salvezza raggiunta a fatica. Per i campani quarto risultato utile consecutivo.

Pisa – Brescia 0-1: Il Pisa è retrocesso in Prima Divisione. Le vittorie di tutte le altre squadre in fondo alla classifica fanno precipitare la compagine toscana al terzultimo posto. La sconfitta arriva nella ripresa. Il Brescia con questi tre punti conferma la sua posizione in classifica e giocherà i play-out contro l’Empoli. I bresciani chiudono la stagione regolare con due vittorie consecutive. Nel finale contestazione sugli spalti ovviamente per la grossa delusione causata dalla retrocessione.

Sassuolo – Parma 2-2: Il Sassuolo dice addio ai play-off non solo per il pareggio interno, ma anche per la contemporanea vittoria del Grosseto sul Frosinone. La stagione dei nero-verdi è comunque eccezionale. La stagione si chiude con un pareggio dopo tre sconfitte consecutive. Il Parma invece resta secondo in classifica e mantiene l’imbattibilità che ora dura da diciotto turni, in questi dieci vittorie ed otto pareggi. Gli uomini di Guidolin hanno disputato un girone di ritorno veramente entusiasmante.

Triestina – Modena 0-1: Il Modena è salvo. La vittoria esterna permette ai modenesi di raggiungere la salvezza diretta senza disputare i play-out. Per gli emiliani terza vittoria esterna nelle ultime quattro gare. La Triestina scesa in campo con la speranza di acciuffare i play-off disputa una partita al di sotto delle aspettative ed anzi subisce il gioco degli avversari in diverse occasioni. Il Modena ha chiuso una stagione incredibile, disputando un girone di ritorno con un ritmo punti simile alle prime della classifica. Salvezza giusta e meritata.

Vicenza – Piacenza 1-2: La partita non presenza grosse motivazioni. Le due squadre ormai salve giocano una partita dai ritmi non veloci. Alla fine la spunta il Piacenza che ottiene la sesta vittoria esterna della stagione. Il Vicenza invece subisce la terza sconfitta consecutiva, la sesta casalinga del campionato.

Classifica dopo 42 giornate: Bari 80, Parma 76, Livorno 68, Brescia e Empoli 67, Grosseto 64, Sassuolo 60, Triestina 59, Albinoleffe 58, Piacenza 55, Frosinone 53, Vicenza e Mantova 52, Modena Salernitana e Ascoli (-1) 51, Cittadella e Rimini 50, Ancona 49, Pisa 48, Avellino (-2) 40, Treviso (-1) 35 . (Il Brescia a parità di punti con l’Empoli, è avvantaggiato negli scontri diretti. Questi i risultati: Brescia - Empoli 2-2 e 2-0) (Cittadella in vantaggio negli scontri diretti sul Rimini per reti segnate: 2-0 e 0-1)

Verdetti finali: Bari e Parma, promosse in Serie A.
Livorno, Brescia, Empoli e Grosseto: qualificate ai play-off.
Rimini ed Ancona: qualificate ai play-out
Avellino, Treviso e Pisa: retrocesse in Prima Divisione Lega Pro.

Prossimo turno: Play-off - andata semifinali 7/6/2009: Grosseto – Livorno (ore 21.00), Empoli – Brescia (ore 19.00). Gare di ritorno l' 11/6/2009: Livorno - Grosseto (ore 19.00), Brescia - Empoli (ore 21.00). Le finali dei play-off sono in programma: andata 14/6/2009 ore 21.00; ritorno 20/6/2009 ore 21.00.

Play-out – finale andata 6/6/2009: Ancona – Rimini (ore 19.00). Gara di ritorno il 13/6/2009 alle ore 21.00.

La rubrica Highlights Serie B saluta la fine del campionato, ma continuerà a seguire le partite dei play-off e dei play-out, quindi restate con noi!!! Buon calcio a tutti……….

3 commenti:

emerson80 ha detto...

Tutto perfettamente preciso...solo un piccolissimo errore: l'Ascoli ha finito a quota 51 punti, non 50: gli hanno tolto un punto dalla penalizzazione...

emerson80 ha detto...

Situazione per i play-out: Cittadella in vantaggio sul Rimini nei due scontri diretti: 1-0 per il Rimini nella 21^ giornata, 2-0 per il Cittadella nella 42^ e ultima giornata9

Anonimo ha detto...

Ciao Emerson80, grazie per l'appunto, provvederò a correggere subito!!!!

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.