martedì 20 aprile 2010
07:45

Highlights 36^ giornata di Serie B

Trentaseiesimo turno in Serie B e campionato che resta sempre avvincente. Nel big-match della giornata pareggio con molte emozioni al Via del Mare tra Lecce e Brescia. I salentini vanno in vantaggio di due gol ma si fanno rimontare dalle rondinelle. Pareggia anche il Cesena che a Torino contro i granata agguanta l'1-1 nei secondi finali. Vincono inoltre il Sassuolo in trasferta contro il Piacenza, il Cittadella contro la Triestina ed il Grosseto contro la Salernitana. I toscani vincono a Salerno al termine di una gara spettacolare con ben sette reti. Nelle parti basse della classifica vittorie importanti per il Vicenza a Frosinone, i ciociari ora hanno un solo punto di vantaggio sulla zona play-out, e per la Reggina contro il Crotone. In questo turno messe a segno 31 reti, per un totale stagionale che sale a quota 955 realizzazioni. Quattro le vittorie interne (quelle di Cittadella, Empoli, Mantova e Reggina), tre i pareggi e quattro successi esterni (quello dell'Ascoli ad Ancona, del Vicenza a Frosinone, del Grosseto a Salerno e del Sassuolo a Piacenza). La partita con più gol in questo turno è stata quella dell'Arechi di Salerno tra Salernitana e Grosseto conclusasi con il punteggio di 3-4 per i maremmani. Vediamo adesso tutte le partite in dettaglio……
   
Ancona-Ascoli 1-2: al Del Conero succede moltissimo nel bene e nel male tutto nella ripresa. Nel bene per le reti, nel male per le cinque espulsioni decise dal direttore di gara. Nel primo tempo gara equilibrata fino alla rete del vantaggio ascolano al 26' con Antenucci. Nella ripresa la partita si accende. Al 49' l'Ancona resta in dieci, espulso Zavagno. Al 60' lo raggiungono anzi tempo negli spogliatoi Micolucci dell'Ascoli e Cosenza dell'Ancona, si gioca 9 vs. 10. Gli animi non si placano ed al 77' si torna in parità numerica, espulso D'Agostino dell'Ascoli. Intanto l'Ancona tenta un forcing finale ed al 90' pareggia con Cristante. L'Ascoli però non ci sta ed al 92' torna in vantaggio con Giorgi. Nel finale quinta espulsione, l'Ancona resta in 8 uomini, rosso per Cristante. L'Ascoli dunque si aggiudica il derby marchigiano e porta a casa la seconda vittoria di fila. Per l'Ancona invece terza sconfitta consecutiva in casa.

Cittadella-Triestina 2-0: terza vittoria di fila per il Cittadella che allunga a 11 i turni utili consecutivi. I patavini ora sono a due punti dalla seconda piazza. Al 26' Bellazzini sblocca il punteggio. La Triestina non è capace di creare grossi pericoli ed il Cittadella amministra la partita. Nella ripresa poi al 62' arriva il raddoppio di Pettinari che di fatto chiude il match. Per il Cittadella continua il sogno play-off/promozione. Per la Triestina invece quinta sconfitta nelle ultime sei partite, con oggi siamo al quarto ko esterno consecutivo.

Empoli-Padova 4-0: l'Empoli batte il Padova con un netto 4-0 e riavvicina la zona play-off. I toscani giocano una buona partita fin dai primi minuti ed al 20' passano in vantaggio con Eder. Il bomber toscano poi al 41' realizzerà anche la rete del raddoppio. Il Padova non è più in partita e come se non bastasse al 44' Soncin fallisce un calcio di rigore. Nella ripresa, al 70' espulso Petrassi, il Padova è tutto in difesa. Al 77' anche l'Empoli rimane in dieci, rosso per Saudati. Gli empolesi però non arrestano i loro attacchi e vanno in gol all'82' con Coralli su rigore. In precedenza espulso Trevisan. All'89' poi arriva il poker siglato da Musacci. Per l'Empoli seconda vittoria interna di fila. I patavini scendono all'ultimo posto e tornano a perdere dopo tre pareggi consecutivi.

Frosinone-Vicenza 0-1: un gol di Sgrigna al 78' minuto permette ai veneti di espugnare il Matusa e di abbandonare momentaneamente la zona play-out. Partita molto equilibrata con le due squadre che non vogliono scoprirsi eccessivamente, il risultato è una gara bloccata con ritmi lenti e poche occasioni. Nella ripresa però il Frosinone prova a intensificare la manovra ma alla fine è il Vicenza a sfruttare meglio una delle occasioni avute. Per i ciociari si tratta della terza sconfitta negli ultimi quattro turni. Il Frosinone ora ha un solo punto di vantaggio sulla zona play-out. 

Lecce-Brescia 2-2: il Lecce si illude di aver chiuso la partita nei primi dieci minuti ma deve fare i conti con un Brescia mai domo e che alla fine rischia pure di fare botttino pieno al Via del Mare. I salentini passano in vantaggio già al 2' minuto con Marilungo. Passano appena sei minuti e Corvia raddoppia. La partita sembra chiusa anche perché il Brescia è privo di reazione. Ma al 31' arriva la rete di Taddei che riapre i giochi. Nel finale di tempo, al 42' minuto, poi arriva il pari delle rondinelle con Possanzini. Nella ripresa la gara si equilibra ma è il Brescia ad avere le migliori occasioni, alla fine però il pareggio accontenta tutti. Per il Lecce sette punti nelle ultime tre gare interne e vantaggio invariato, +5 punti sulle seconde (Cesena e Brescia). Il Brescia invece porta a casa l'undicesimo punto nelle ultime cinque partite.

Mantova-Gallipoli 1-0: una rete di Pellicori al 62' minuto permette al Mantova di battere il Gallipoli e di abbandonare la terz'ultima piazza in classifica. Gara che non regala particolari sussulti. Il mantova prova a fare la partita contro in Gallipoli poco convincente e mai pericoloso in area virgiliana. Nella ripresa, come detto, arriva la rete della vittoria che permette ai mantovani di portare a casa il decimo punto nelle ultime quattro sfide al Martelli. Il Gallipoli invece, penultimo, incassa la quinta sconfitta di fila. Per i salentini un solo punto nelle ultime cinque partite fuori casa.

Modena-Albinoleffe 1-1: al Braglia Modena e Albinoleffe si dividono la posta in palio. L'Albinoleffe però gioca meglio nella prima parte di gara e al 24' passa in vantaggio con Garlini. Il Modena reagisce e crea diverse palle gol, ma la rete del pari arriverà solo al 65' con Bruno. Il ritmo gara poi cala leggermente. Il Modena tenta di vincere la partita ma al 73' sciupa con Pinardi un calcio di rigore. Nell'occasione del penalty espulso Piccinni dell'Albinoleffe. Per il Modena solo due punti nelle ultime quattro gare interne. L'Albinoleffe invece è al secondo pareggio consecutivo.

Piacenza-Sassuolo 1-3: il Sassuolo espugna il Garilli e resta in scia alle inseguitrici del Lecce. Gli uomini di Pioli partono subito forte e al 9' passano in vantaggio con Martinetti. Il Piacenza però reagisce ed al 24' perviene al pareggio con Cani. La gara si equilibra ma resta piacevole. Nella ripresa il Sassuolo riparte con una buona intensità e torna in vantaggio con Zampagna al 57'. Il Piacenza però non ha la stessa reazione della prima parte di gara e i neroverdi controllano la partita. Al 95' infine arriva la rete di Salvetti che mette al sicuro la vittoria. Il Piacenza arresta dopo otto turni la sua striscia positiva di risultati in cui aveva raccolto quattro vittorie ed altrettanti pareggi. Il Sassuolo invece torna a vincere in trasferta dopo tre pareggi di fila fuori casa, il secondo posto dista solo un punto.

Reggina-Crotone 1-0: la Reggina batte il Crotone e guadagna tre punti preziosi in chiave salvezza. Il distacco dalla zona play-out dei reggini sale ora a +4 punti. Nel primo tempo la Reggina prova a fare la partita ma non riesce a trovare la giusta via per il gol. Il Crotone si difende con ordine. Nella ripresa però la Reggina gioca meglio e al 61' arriva la rete della vittoria con Brienza. Gli amaranto tornano a vincere in casa dopo tre sconfitte di fila ed un pareggio. Per il Crotone invece prima sconfitta dopo due vittorie di fila.

Salernitana-Grosseto 3-4: bellissima partita all'Arechi di Salerno. La Salernitana, ormai matematicamente retrocessa, gioca per l'onore. Il Grosseto invece cerca punti importanti per restare in zona play-off. Al 4' Pichlmann porta in vantaggio i maremmani. Al 16' poi arriva il raddoppio di Vitiello. La partita sembra chiusa ma al 18' Dionisi accorcia le distante per i campani. La gara resta bella con diverse occasioni da ambo le parti. Nella ripresa accade di tutto. Al 58' arriva il pareggio salernitano con Caputo. Ancona Caputo al 65' va in rete per il sorpasso degli amaranto. Il Grosseto però reagisce e dopo appena sessanta secondi ristabilisce la parità, siamo sul 3-3. I toscani però spingono con maggiore intensità ed al 77' tornano in vantaggio con Pichlmann che chiude le marcature. Per la Salernitana terza sconfitta nelle ultime quattro gare interne. Il Grosseto invece torna a vincere in trasferta dopo tre turni esterni in cui aveva raccolto solo due punti.
 
Torino-Cesena 1-1: dopo Lecce-Brescia, finisce in parità anche l'altro big-match della giornata. All'Olimpico gara sostanzialmente equilibrata con diverse occasioni da ambo le parti, ma il ritmo non è esaltante e la partita a tratti risulta noiosa. Nel primo tempo è il Torino a fare la partita con il Cesena che si copre e si lancia in contropiede. Nella ripresa, al 47' arriva il vantaggio granata con Ogbonna. Il Cesena però intensifica i propri sforzi offensivi ed al 76' perviene al pareggio con Ceccarelli. Nel finale le due squadre provano a spingere sull'acceleratore ma il pari alla fine va bene a tutti. Per il Torino secondo pareggio interno consecutivo e distacco immutato dal secondo posto, sempre a -4 punti. Per il Cesena invece otto punti nelle ultime quattro partite esterne.
      
Classifica dopo la 36^ giornata: Lecce 64; Cesena e Brescia 59; Sassuolo 58; Cittadella e Grosseto 57; Torino 55; Empoli 52; Ancona (-2), Crotone (-2) e Ascoli 50; Albinoleffe, Reggina, Piacenza e Modena 46; Vicenza 44; Frosinone 43; Triestina 42; Mantova 41; Padova 40; Gallipoli 37; Salernitana (-6) 17. (Crotone e Ancona -2 punti in classifica, Salernitana -6 punti già retrocessa in Prima Divisione)

Prossimo turno, 37^ giornata 23-24-26/4/10 ore 15.30: Albinoleffe-Frosinone, Ascoli-Piacenza, Brescia-Reggina, Cesena-Empoli (23/4 ore 20.45), Cittadella-Mantova, Crotone-Torino, Gallipoli-Salernitana, Grosseto-Lecce, Sassuolo-Ancona, Triestina-Modena (26/4 ore 20.45), Vicenza-Padova.

Gli hihglights della Serie B vi danno appuntamento a martedì prossimo. Buona settimana a tutti!

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.