giovedì 15 aprile 2010

Il calcio dà i numeri B - 24

Amici ed amiche di Tutto Il Calcio Blog benvenuti una volta ancora alla rubrica che riassume i numeri delle partite in programmazione nei prossimi giorni e, talvolta, nelle prossime ore. Giunta alla sua ventiquattresima edizione, "Il calcio dà i numeri" oggi si occupa, in questa edizione straordinaria del giovedì, di fare il quadro sull'ormai imminente trentaseiesima giornata del campionato cadetto, quindicesima del girone di ritorno: l'anticipo della rubrica si giustifica col fatto che domani avremo il primo anticipo di A, nello spazio storicamente occupato dalla B e che vedrà affrontarsi Inter e Juventus in uno scontro fondamentale per l'esito del campionato: pertanto, domani vi daremo i numeri della A e oggi quelli della B, che giocherà le sue prime gare della 36ma puntata del torneo sabato pomeriggio.

Un campionato di B che, dopo il pari del Lecce e le vittorie di Cesena e Brescia dell'ultimo turno infrasettimanale, presenta due sfide ad alta tensione per questo weekend. La prima già alle 15.30 di sabato, con il Brescia che, secondo in coabitazione dei romagnoli a -5 dal Lecce, va proprio a fare visita alla capolista, che a questo punto deve assolutamente vincere per non rischiare di essere clamorosamente risucchiata nella lotta promozione, dopo che la vittoria sul Torino sembrava avesse permesso ai salentini di mettere una forte ipoteca sul campionato (il pari di Padova ha leggermente complicato la situazione). L'altro scontro di grande rilevanza è quello del primo dei tre posticipi, l'unico però di sabato (gli altri due di lunedì, così programmati a causa del recente turno infrasettimanale): Torino - Cesena. I romagnoli, compiendo l'impresa, non solo metterebbero praticamente al sicuro quantomeno i playoff (con tanto di posizione vantaggiosa sulle altre pretendenti), ma addirittura allontanerebbero il Torino dalla promozione diretta in modo forse decisivo; al contrario, i padroni di casa devono assolutamente vincere per rientrare in corsa, dopo quattro giorni deludenti con un solo punto in due gare. Trasferta teoricamente facile per il Grosseto in casa di una Salernitana già retrocessa (ma capace di mettere in difficoltà l'Empoli nel primo tempo dell'ultimo turno) e per il Cittadella (in casa con la Triestina): arrivassero due vittorie, potrebbero approfittare dei due scontri al vertice e le loro posizioni sarebbero altissime. L'Empoli può approfittare del secondo turno casalingo consecutivo per dare continuità (avversario il Padova, invischiato nella lotta alla salvezza). E mentre l'Ancona cerca di riscattarsi dall'occasione perduta a Vicenza ospitando l'Ascoli, i due posticipi del lunedì offrono parecchi spunti: se il Sassuolo (in calo esattamente come nel girone di ritorno 2008/09) prova ad espugnare il campo del Piacenza per non perdere ulteriore terreno, al Granillo si affrontano Reggina e Crotone. All'inizio del campionato, tutti avrebbero dato la Reggina in lotta per la promozione e il Crotone in zona - salvezza, invece è l'esatto contrario (anche per il Crotone si può parlare di speranza di promozione, più che una vera e propria lotta). Nelle zone basse, già fuori la Salernitana, occhio allo scontro diretto Mantova - Gallipoli. Andiamo ora a conoscere, dopo questi lunghi preamboli, le statistiche delle undici gare in programma in questo 36mo turno del campionato cadetto 2009/10.
Sabato, ore 15.30

Ancona - Ascoli Ospiti mai vincenti al Conero nella loro storia: tuttavia, i padroni di casa mancano il successo dal 18 dicembre 1993 (2-0), prima di tre pari consecutivi (l'ultimo lo 0-0 del 7 settembre 2008). All'andata successo dorico per 3-1: doppietta per Mastronunzio.
Arbitro: Trefoloni. Andata: Ascoli - Ancona 1-3. Precedenti in serie B: vittorie Ancona 2, vittorie Ascoli 0, pareggi 2. Ultima sfida in B: Ancona - Ascoli 0-0 (2008/09).

Cittadella - Triestina Un solo precedente al Tombolato: 6 marzo 2009, 3-0 per gli ospiti. All'andata Testini e Godeas diedero i tre punti ai friulani..
Arbitro: Stefanini. Andata: Triestina - Cittadella 2-0. Precedenti in serie B: vittorie Cittadella 0, vittorie Triestina 1, pareggi 0. Ultima sfida in B: Cittadella - Triestina 0-3 (2008/09).

Empoli - Padova Le due formazioni non si affrontano al Castellani dal 2 febbraio 1997, quando gli azzurri allora guidati da Luciano Spalletti vinsero 2-1 e continuarono la loro rincorsa alla Serie A. Nel cinque confronti solo una vittoria esterna risalente addirittura al primo confronto assoluto: 10 novembre 1946, 0-1. Ultimo pari nel 1988/89. All'andata si registrò quello che finora è l'unico exploit esterno dei toscani, vincenti 3-2 grazie alla prodezza di Marianini al 91'.
Arbitro: Ciampi. Andata: Padova - Empoli 2-3. Precedenti in serie B: vittorie Empoli 2, vittorie Padova 1, pareggi 2. Ultima sfida in B: Empoli - Padova 2-1 (1996/97).

Frosinone - Vicenza Ospiti vincenti 0-2 nel primo confronto (3 marzo 2007, doppietta del prodotto doriano Foti), poi i laziali hanno "rimediato" a quella sconfitta uscendo imbattuti nelle due sfide successive, ma senza vincere: due pari, compreso lo 0-0 dell'ultimo confronto (20 dicembre 2008). All'andata 2-0 veneto.
Arbitro: De Marco. Andata: Vicenza - Frosinone 2-0. Precedenti in serie B: vittorie Frosinone 0, vittorie Vicenza 1, pareggi 2. Ultima sfida in B: Frosinone - Vicenza 0-0 (2008/09).

Lecce - Brescia Sfida dal sapore di A non solo per l'esito di questo campionato, ma anche nella storia di queste due formazioni, che si sono spesso fronteggiate nel massimo campionato: nella fattispecie, nell'epoca-Baggio i lombardi hanno sempre vinto. Indimenticabile lo 0-3 del 5 maggio 2001, con il Divin Codino autore di una tripletta: una delle tre reti di Baggio fu direttamente da corner. Il 4-1 del 2004/05 per i giallorossi rappresenta l'ultimo precedente nella massima serie. Tornando alla B, l'ultima volta vinsero gli ospiti (20 ottobre 2007, 1-2); il 2 dicembre 2006 l'ultimo successo dei padroni di casa (2-1). L'ultimo pari il 22 dicembre 1996 (0-0): alla fine di quel campionato, le due squadre furono promosse entrambe in Serie A. All'andata Rispoli firmò l'1-0 per i lombardi.
Arbitro: Russo. Andata: Brescia - Lecce 1-0. Precedenti in serie B: vittorie Lecce 7, vittorie Brescia 2, pareggi 3. Ultima sfida in B: Lecce - Brescia 1-2 (2007/08).

Mantova - Gallipoli L'unico precedente tra le due formazioni al "Martelli" è lo 0-0 della gara di andata.
Arbitro: Brighi. Andata: Gallipoli - Mantova 0-0. Precedenti in serie B: nessuno.

Modena - Albinoleffe In cinque campionati nessuna vittoria per i padroni di casa: solo un punto per loro, nel 2004/05 (primo confronto della loro storia, terminato sul 2-2). Nello scorso campionato si affrontarono alla prima giornata (30 agosto 2008): 0-2. Tuttavia, all'andata proprio gli emiliani si sono imposti a Bergamo con un pesante 3-0.
Arbitro: Nasca. Andata: Albinoleffe - Modena 0-3. Precedenti in serie B: vittorie Modena 0, vittorie Albinoleffe 4, pareggi 1. Ultima sfida in B: Modena - Albinoleffe 0-2 (2008/09).

Salernitana - Grosseto Unico confronto il 14 marzo 2009: 2-0 campano. All'andata in Toscana fu 2-2: doppietta di Pinilla per i maremmani in mezzo alle marcature campane di Soligo e Pepe.
Arbitro: Gallione. Andata: Grosseto - Salernitana 2-2. Precedenti in serie B: vittorie Salernitana 1, vittorie Grosseto 0, pareggi 0. Ultima sfida in B: Salernitana - Grosseto 2-0 (2008/09).

Torino - Cesena (ore 20.45) Anche nove incroci in Serie A tra piemontesi e romagnoli in quel di Torino, l'ultimo il 6 novembre 1988 (1-0). Ma il più rilevante è certamente un altro, stando alla massima serie: l'1-1 del 16 maggio 1976, che consegnò lo scudetto ai granata anche per la contemporanea sconfitta della Juventus in quel di Perugia: fu il settimo e ultimo titolo per il Toro. Tornando alla B, l'ultima sfida è del 29 ottobre 2005 (1-0): non viene conteggiata nelle statistiche la semifinale playoff di ritorno disputata il 6 giugno 2006 (ancora 1-0 granata), non essendo parte della stagione regolare. All'andata parità al Manuzzi: 1-1.
Arbitro: Valeri. Andata: Cesena - Torino 1-1. Precedenti in serie B: vittorie Torino 2, vittorie Cesena 1, pareggi 1. Ultima sfida in B: Torino - Cesena 1-0 (2005/06).

Posticipi del Lunedì

Piacenza - Sassuolo (ore 19.00) Un solo confronto finora al Garilli, cioè quello dello scorso campionato: le due compagini pareggiarono per 2-2, con la seguente successione di reti: 25' Zampagna (S), 37' Rantier (P), 46' Rea (S), 61' rigore Moscardelli (P). All'andata Moscardelli e Guerra diedero un importante successo esterno ai piacentini (per il Sassuolo inutile rete di Noselli a ridosso del 90').
Arbitro: Giannoccaro. Andata: Sassuolo - Piacenza 1-2. Precedenti in serie B: vittorie Piacenza 0, vittorie Sassuolo 0, pareggi 1. Ultima sfida in B: Piacenza - Sassuolo 2-2 (2008/09).

Reggina - Crotone (ore 21.00) Quarto derby di Calabria tra le due formazioni, il secondo nello Stretto dopo il 2-0 firmato da Mozart e da un autogol di Zanoncelli datato 7 aprile 2002. All'andata tutto in 12': Pagano (Reggina) al 4' e Mazzorani (Crotone) al 12' fissarono l'1-1 finale.
Arbitro: Mazzoleni. Andata: Crotone - Reggina 1-1. Precedenti in serie B: vittorie Reggina 1, vittorie Crotone 0, pareggi 0. Ultima sfida in B: Reggina - Crotone 2-0 (2001/02).

E con la sfida del Granillo si chiude la nostra carellata dei numeri dedicata alla Serie B. Appuntamento a domani con tutte le curiosità e i temi della trentaquattresima giornata di Serie A, una giornata che si preannuncia fondamentale per la classifica finale del massimo campionato.

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.