venerdì 18 giugno 2010

Il pagellone 07

Gentili lettori ben ritrovati, questi i risultati di ieri: per il gruppo B, Argentina-Corea del Sud 4-1, Grecia-Nigeria 2-1. Ha chiuso il gruppo A, per la 2^g., Francia-Messico 0-2. Dunque clamorosa sconfitta per i francesi a un passo dall'eliminazione, chi non sbaglia un colpo è l'Argentina di Maradona dai più data per favorita. Oggi in campo Germania e Inghilterra..Buona lettura..Zuma!
Adieu France!!. Se mercoledì ci siamo stupiti per la sconfitta della Spagna ieri siamo rimasti a bocca aperta davanti alla prestazione imbarazzante dei vice campioni del mondo che hanno perso 2-0 contro il MESSICO (8,5) che ha giocato molto bene meritando la vittoria e a questo punto una più che probabile qualificazione agli ottavi.
La FRANCIA (3) ha fatto peggio della gara d'esordio, una squadra completamente in bambola, confusa, smarrita, dalle poche motivazioni, immersa in scandali sessuali, spogliatoio inesistente e soprattutto un allenatore incapace come Domenech (1) che sembra avere poche motivazioni dato che lascerà la nazionale (peccato!) per far posto al bravo Blanc, sembra quasi che al c.t. (ancora per una settimana) gli importi poco della sua squadra, non lo si vede mai dare indicazioni ai suoi ma sembra perso nel vuoto. Come può un allenatore fare le convocazioni e la formazione a seconda del segno zodiacale dei calciatori escludendo quelli nati sotto il segno dello scorpione?? Che poi cari signori se vogliamo dirla tutta vi diamo un elenco di giocatori “scorpione” : Pelè,Maradona,Totti S.Mazzola, Boninsegna, Riva, G.Muller, Van Basten, Figo,Del Piero, Rooney...scarsi vero??
Henry parte dalla panchina, Gourcuff pare che abbia litigato con l'astrologo e dunque davanti giocano Govou, Ribery e Anelka. Giocano tutti male tranne Gignac e Malouda (6) che ha creato una grande occasione oltre che farsi sempre vedere, molto male Ribery (4) con la testa allo scandalo sessuale, disastroso Gallas (4,5) la Juve ci pensi bene, Abidal (4,5) commette un ingenuità enorme occasionando il rigore del 2-0, Anelka non incide (5) come Govou (4,5). La squadra nettamente inferiore al 2006 ha fallito completamente, disordinata in campo e senza identità dati i cambi di formazione continui di Domenech.
Al contrario il Messico di Aguirre ha creato gioco e tante occasioni pungendo in contropiede i francesi grazie alla velocità dei vari Vela e Giovani (7) inoltre ha mostrato un buon palleggio. Il c.t. Aguirre (8) ha azzeccato tutte le mosse, oltre che impostare bene la partita è stato decisivo nei cambi con i tre nuovi innesti che hanno deciso l'incontro : Hernandez (7,5) ha segnato l'1-0 superando Lloris e depositando a porta vuota dopo aver bruciato in partenza la difesa francese, Barrera (6,5) si è procurato un rigore netto trasformato da Blanco (7).
A questo punto il gruppo A vede l'Uruguay e il Messico a 4 punti con Francia e Sud Africa a 1 punto. Quindi appare chiaro come ai francesi serva un miracolo per accedere agli ottavi, Uruguay e Messico pareggiando passerebbero entrambe (saremmo italiani ma lo pensiamo), ma anche se dovesse vincere il Messico la Francia ( che deve battere il SDA) raggiungerebbe l'Uruguay che forte dei 3 gol di mercoledì passerebbe per la differenza reti. Dunque au revoir..

Chi non ha fatto brutta figura è l'ARGENTINA (8+) che ha liquidato la COREA DEL SUD (4) con un nettissimo 4-1, Maradona ripropone Higuain,Messi e Tevez con Milito in panca, l'albiceleste passa in vantaggio in modo fortunoso grazie all'autorete di Park Chu che devia con la caviglia una punizione di Messi, si infortuna Samuel che fa spazio a Burdisso che di testa fa da sponda per la capocciata di Higuain (8,5) per il 2-0, Argentina in scioltezza che crea occasioni in serie ma alla fine del primo tempo la sorpresa con il gol dei coreani, Lee Chung (6,5) beffa un Demichelis (4) assai ingenuo. La ripresa si apre con una grande occasione per i coreani vicinissimi al pari, ma arriva il 3-1 al termine di un azione travolgente originata da Messi che calcia sul portiere, sulla respinta becca il palo con la palla che viaggia dalla parte opposta per il facile tris, 4-1 sempre di el pepita sull'assist di Aguero.
Dunque una grande Argentina con Maradona che si sta prendendo diverse rivincite nei confronti della critica, il c.t. sembra essere un fratello maggiore per i suoi compagni, tutti si abbracciano, il gruppo è solido, ma la squadra ha un reparto offensivo eccezionale, sicuramente il migliore delle 32 partecipanti, Messi (7,5) nonostante non abbia segnato ha giocato una grande partita come al solito, propiziando due reti, Tevez (7) è una costante e poi el pepita Gonzalo Higuain autore di una tripletta mondiale che non scorderà mai, anche se dobbiamo dire che i suoi gol sono stati “facili” ma il ragazzo ha giocato assai bene, se vogliamo trovare una pecca dobbiamo guardare alla difesa che è il reparto più debole, anche contro la Nigeria erano emerse alcune pecche riviste ieri ma ci si lavorerà su.

C'è chi fa un passo avanti, la GRECIA (7) e chi fa un passo indietro, la NIGERIA (4,5). Gli ellenici ,sconfitti alla prima dai coreani, hanno battuto gli africani per 2-1, i nigeriani che avevano perso alla prima contro l'Argentina senza sfigurare hanno commesso una serie di ingenuitàà che praticamente costano il mondiale allasquadraa di Lagerback che si era portata avanti grazie a una punizione di Uche. La svolta del match si ha con l'espulsione di Kaita (2) che perde la testa rifilando un calcione a Torosidis con l'arbitro a due passi, ne consegue il giusto rosso diretto. Rehhagel decide che finalmente si deve attaccare e così la Grecia ha iniziato a creare occasioni arrivando al pareggio nel finale di tempo con Salpingidis (7) che conclude da fuori area al termine di una bella triangolazione . Nel secondo tempo il tema non cambia ma la Nigeria spreca l'incredibile, parte un contropiede velocissimo, tira Yakubu,Tsorvas para e sulla respinta Obasi manda a lato ma era un goal fatto. Ricordate Enyeama il portiere para tutto contro l'Argentina? Bene, ieri ha commesso una papera che ha favorito la rete del definitivo 2-1 di Torosidis (7) che tiene a galla la sua nazionale ora a 3 punti insieme alla Corea. Gli ellenici sono a forte rischio poiché dovranno sfidare l'Argentina per cui molto dipenderà anche dalla sfida tra Corea del Sud e Nigeria.

Oggi alle 13:30 in campo la Germania contro la Serbia, i tedeschi dovranno confermare l'ottima prima contro l'Australia. Alle 16:00 si sfidaranno Slovenia-Usa. Alle 20:30 sarà la volta dell'Inghilterra di Fabio Capello ( oggi è il suo compleanno, auguri mister!) chiamata al riscatto dopo il mezzo passo falso contro gli Usa, gli inglesi sfideranno i modesti algerini.
In casa azzurra tra tante possibili variazioni tattiche in vista della gara di domenica, c'è una sola certezza: Federico Marchetti, chiamato a sostituire l'infortunato Buffon, il portiere del Cagliari è una garanzia, lo ha dimostrato durante la stagione per cui niente allarmismi per l'assenza di Gigi e fiduciosi non ci resta che urlare Forza azzurri!!..A domani Waka Waka!

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.