mercoledì 30 giugno 2010

Maratona instancabile di Barchiesi a Pretoria

Massimo Barchiesi continua a piacere sempre di più. E' stata sua, fino ad ora, la radiocronaca più lunga, difficile ed estenuante di questo Campionato del Mondo 2010. Paraguay-Giappone e non Germania-Inghilterra o Spagna-Portogallo. 120 minuti e i calci di rigore. Una radiocronaca davvero da lodare. Continua sempre ad essere il più sorprendente dei radiocronisti di questo Mondiale.

Paraguay e Giappone, due nazionali piccole, giocatori non propriamente conosciuti e facili da riconoscere, una partita che si è prolungata su uno spento 0-0 fino ai calci di rigore. 120 minuti che avrebbero facilmente stancato ed annoiato. Ed invece, Massimo Barchiesi è riuscito a far tenere vivo, da solo, l'interesse a chi stava ascoltando, fino alla fine, pur senza il bisogno di raccontare una partita diversa da quella vera, perchè il fatto che di grande spettacolo non si è trattato, è stato sottolineato. E sono doti che appartengono ai radiocronisti bravi. Con entusiasmo, ritmo, enfasi e descrizioni azzeccate ma anche dotate di ottima sintesi, senza mai cadere in considerazioni inutili. E' forse la dizione ancora un pò troppo romanesca a non giocare a suo favore, ma potrà migliorare senza dubbio. Andiamo a risentirci ora, nel seguente video, i momenti salienti racchiusi nei primi 120 minuti di gioco.



E infine, l'emozionante epilogo dei calci di rigore. Bravo Barchiesi.



PS. Da annotare che le due partite più attese di questi ottavi di finale, sono state commentate da Raffa (Germania-Inghilterra 4-1) e Delvecchio (Spagna-Portogallo 1-0). Non propriamente due che nelle gerarchie risultino tra i primi, senza nulla togliere.

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.