lunedì 31 ottobre 2011
00:03

Serie A Tim 2011-12: 10^ giornata

La decima giornata di Serie A, la nona effettiva, conferma il primato in classifica della Juventus, che si è imposta a San Siro in uno dei tre anticipi di questo turno. I bianconeri hanno battuto l’Inter per 1-2 al termine di una sfida ben giocata dagli uomini di Conte, che così restano sempre imbattuti dopo nove partite. Crisi nerissima invece per i nerazzurri che sprofondano in quartultima posizione a meno 11 punti dalla vetta. Alle spalle dei bianconeri troviamo l’Udinese e la Lazio, sempre staccati di un punto. I friulani hanno battuto in casa il Palermo per 1-0 grazie alla rete del suo bomber Di Natale. La Lazio, dal canto suo, ha superato nel posticipo domenicale il Cagliari con un netto 0-3. Ottimo lo stato di forma dei biancocelesti. Per quanto riguarda gli altri due anticipi del sabato, nel primo abbiamo avuto la vittoria esterna del Milan contro la Roma. I rossoneri hanno vinto per 2-3 trascinati sempre da Ibrahimovic, che ha annichlito con le sue giocate la retroguardia giallorossa. A causa di una classifica ancora corta, la Roma perde qualche posizione e si colloca nella parte medio bassa della graduatoria. Nell’altro anticipo del sabato pomeriggio tonfo esterno invece per il Napoli, che perde per 2-1 a Catania. Gli uomini di Mazzarri, andati in vantaggio dopo appena sessanta secondi, si sono lasciati superare da un ottimo Catania, che ha giocato al massimo delle sue possibilità ed in superiorità numerica per tutta la ripresa. Nella partita dell’ora di pranzo della domenica vittoria larga del Siena, che ha surclassato per 4-1 il Chievo. I senesi così guadagnano tre punti fondamentali contro una diretta rivale per la salvezza e compiono un piccolo balzo in avanti in graduatoria. Il Chievo invece vede ridursi il proprio margine dalla zona retrocessione di un punto, adesso il vantaggio dei veronesi è di solo due punti sul Novara. Proprio i novaresi hanno pareggiato a Lecce per 1-1. Il pari è più utile proprio alla squadra neopromossa che ai leccesi, che per primi avevano sbloccato il punteggio. In zona retrocessione poi vittoria importante per il Bologna, che ha ottenuto la prima affermazione davanti al proprio pubblico in stagione. I bolognesi si portano a quota dieci punti scavalcando l’Inter. Fa festa anche il Parma, che ha battuto per 2-0 il Cesena, sempre fanalino di coda ed ancora a secco di successi in campionato. La sconfitta costa cara al tecnico Giampaolo, esonerato a fine partite dal presidente Campedelli. Il Parma invece mette cinque punti tra sé e la zona retrocessione, i parmigiani infatti si portano a più cinque punti dal Novara terzultimo. Chiudiamo infine con la vittoria interna della Fiorentina, che torna alla vittoria dopo cinque giornate. I viola così guadagnano qualche posizione in classifica e permettono a Mihajlovic di salvare momentaneamente la panchina. Per i Genoa invece nuovo passo falso in trasferta dopo il pari ottenuto a Torino contro la Juventus. Per quanto riguarda le reti messe a segno, in questo turno sono state 29, per un totale di 222 marcature. Ecco le partite in dettaglio: 

Bologna-Atalanta 3-1
marcatori: 7’ Denis (A), 48’ pt Di Vaio rig. (B), 48’ Ramirez (B), 68’ Loria (B).
note: primo successo casalingo stagionale per il Bologna, che guadagna i primi tre punti in casa in stagione, nelle precedenti tre gare infatti i felsinei avevano ottenuto tre sconfitte. Per loro si tratta della seconda vittoria consecutiva in campionato, la terza nelle ultime quattro giornate. L’Atalanta invece interrompe la serie di tre partite utili di fila. Per i bergamaschi questa è la seconda sconfitta esterna stagionale.

Cagliari-Lazio 0-3
marcatori: 39’ Lulic, 44’ Klose, 88’ Rocchi.
note: dopo cinque turni si ferma la serie utile di risultati del Cagliari, i sardi infatti nelle ultime cinque giornate avevano ottenuto una vittoria e ben quattro pareggi. Per i cagliaritani si tratta del primo ko casalingo stagionale, in casa poi erano reduci da tre pareggi consecutivi. La Lazio invece è alla quinta trasferta utile consecutiva grazie al quarto successo di fila fuori casa. I laziali nelle cinque trasferte finora giocate hanno raccolto ben tredici punti. I biancocelesti inoltre nelle ultime sette gare hanno ottenuto cinque vittorie e due pareggi.

Catania-Napoli 2-1
marcatori: 1’ Cavani (N), 25’ Marchese (C), 48’ Bergessio (C).
note: al 43’ espulso Santana (N). Sesto risultato utile di fila per il Catania, che torna al successo dopo due pareggi consecutivi fuori casa. Per gli etnei si tratta della terza affermazione stagionale in casa. Il Napoli interrompe la serie di due partite utili di fila con quattro punti raccolti. Per i partenopei questa è la seconda sconfitta esterna della stagione.

Fiorentina-Genoa 1-0
marcatore: 41’ Lazzari.
note: la Fiorentina torna alla vittoria dopo cinque giornate nelle quali i viola avevano raccolto tre pareggi e due ko. I toscani nelle ultime due gare interne avevano ottenuto solo un punto, per loro questa è la terza affermazione interna stagionale. Il Genoa invece interrompe la serie di tre partite utili di fila con una striscia di una vittoria e due pareggi. Per i genoani solo un punto nelle ultime quattro gare esterne. Questa per i liguri è la terza sconfitta esterna del campionato.

Inter-Juventus 1-2
marcatori: 12’ Vucinic (J), 28’ Maicon (I), 33’ Marchisio (J).
note: seconda sconfitta interna stagionale per l’Inter, la quinta in totale del campionato. I nerazzurri così interrompono la serie di due partite utili di fila con quattro punti raccolti. Resta sempre imbattuta la Juventus, che coglie il nono risultato utile di fila grazie al secondo successo consecutivo. Per i bianconeri si tratta della seconda vittoria esterna della stagione.

Lecce-Novara 1-1
marcatori: 32’ Strasser (L), 41’ Rigoni rig. (N).
note: primo punto interno stagionale per il Lecce, che nelle quattro gare precedenti al Via Del Mare aveva subito ben quattro ko. I leccesi interrompono la serie negativa di due ko di fila. Per il Novara si tratta del secondo pareggio di fila in campionato. I piemontesi fuori casa erano reduci da tre sconfitte consecutive e nelle cinque trasferte finora giocate hanno ottenuto due pareggi e tre ko.

Parma-Cesena 2-0
marcatori: 41’ Paletta, 66’ Lucarelli.
note: il Parma interrompe la serie negativa di due ko di fila. Per i parmensi si tratta del terzo successo casalingo stagionale. Quarta sconfitta esterna consecutiva invece per il Cesena, che in quattro gare esterne finora non ha ottenuto punti.

Roma-Milan 2-3
marcatori: 17’ Ibrahimovic (M), 28’ Burdisso (R), 30’ Nesta (M), 78’ Ibrahimovic (M), 87’ Krkic (R).
note: secondo ko di fila per la Roma, che nelle ultime quattro giornate ha ottenuto una vittoria e ben tre sconfitte. Per i capitolini questa è la seconda sconfitta interna in campionato. Quarto successo consecutivo invece per il Milan, il secondo di fila in trasferta. I rossoneri nelle quattro gare esterne finora giocate hanno ottenuto due vittorie ed altrettante sconfitte.

Siena-Chievo Vr 4-1
marcatori: 25’ e 57’ Destro (S), 61’ D’Agostino (S), 75’ Moscardelli (C), 94’ Calaiò (S).
note: quarta partita utile di fila per il Siena, che centra la terza vittoria interna di fila della stagione. Per i senesi otto punti nelle ultime quattro giornate. Terzo ko di fila invece per il Chievo. I clivensi sono al secondo ko di fila in trasferta, per loro solo un punto in quattro gare esterne finora disputate.

Udinese-Palermo 1-0
marcatore: 38’ Di Natale.
note: quarta vittoria di fila in casa per l’Udinese, che finora al Friuli ha ottenuto quattro vittorie in altrettante partite. Il Palermo invece subisce il terzo ko di fila fuori casa. I siciliani in cinque gare esterne hanno ottenuto solo un punto.

Classifica: Juventus 19, Udinese e Lazio 18, Milan 17, Napoli e Catania 14, Siena, Palermo e Cagliari 13, Fiorentina, Genoa e Parma 12, Roma 11, Bologna 10, Atalanta (-6) e Chievo Vr 9, Inter 8, Novara 7, Lecce 5, Cesena 3. (Atalanta -6 punti in classifica)

Prossimo turno, 11^ giornata – 5-6/11/2011 ore 15.00: Atalanta-Cagliari, Cesena-Lecce, Chievo Vr-Fiorentina, Genoa-Inter (ore 12.30), Lazio-Parma, Milan-Catania, Napoli-Juventus (ore 20.45), Novara-Roma (5/11 ore 20.45), Palermo-Bologna (5/11 ore 18.00), Udinese-Siena.

Classifica marcatori: Di Natale (Udinese) 7, Denis (Atalanta), Klose (Lazio) e Giovinco (Parma) 6, Jovetic (Napoli), Palacio (Genoa) e Calaiò (Siena) 5, Moralez (Atalanta), Matri (Juventus), Marchisio (Juventus), Nocerino (Milan), Cavani (Napoli) e Osvaldo (Roma) 4.

Turni infrasettimanali: 1/2/2012, 11/4/2012, 2/5/2012.
Soste: 13/11/2011, 25/12/2011, 1/1/2012.
Fine: 13/5/2012

Vi ricordiamo che la Serie A dovrà recuperare la prima giornata saltata a causa dello sciopero indetto dall’Associazione Italiana Calciatori a seguito del mancato accordo sul contratto collettivo. La giornata verrà recuperata il 21 Dicembre 2011.

Appuntamento a lunedì prossimo.
Emanuele Pinto

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Sto guardando la partita Atalanta-Inter. Che io sappia per regolamento il fallo di mano e' sancito quando e' volontario e solo in quel caso. L'arbitro, abbastanza confuso in generale, fischia un fallo di mano a Schelotto vicino alla porta dell'Inter e lo ammonisce: era totalmente involontario. C'e' stato un rimpallo e Schelotto ha colpito la palla al suo fianco e non poteva nemmeno vedere la sua mano.

Ma perche' non viene applicato il regolamento, che dice che il fallo di mano e' tale solo in caso di volontarieta'?

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.