lunedì 15 ottobre 2012

La Radio-Pagella 2012-2013 Puntata 9

di Francesco Furlan
Puntata in tono minore delle pagelle; del resto l’assenza delle partite di serie A dimezza le possibilità di errori clamorosi o perle da valorizzare. Inoltre, confesso apertamente che questa settimana, causa messa domenicale, ho completamente saltato l’automobilismo. Fortunatamente, mi ha salvato in corner Marco D’Alessandro con il suo post dove analizza sia la situazione del Mondiale di Formula 1, sia la cronaca di ieri di Delfino. E adesso, veniamo a noi.

Vincitore della nona giornata: Antonello Brughini. Mi pare sia il caso di premiare finalmente uno dei miei radiocronisti preferiti. Già da qualche anno lo sentivamo nei campi di serie B dall’Umbria in giù; da un paio di anni lo abbiamo sentito anche in qualche comparsata nella massima serie; quest’anno ha già dato due eccellenti prestazioni da seconda voce dal Tardini di Parma (la prima, ahimé, solo per un tempo). Ottima anche la sua partnership con un sempre più scatenato Barchiesi: sabato sera la partita del “Piola” è stata particolarmente divertente e le puntuali considerazioni di Brughini si integravano molto bene con la cronaca del lanciatissimo Massimo. Brughini ha poi ieri fatto il suo esordio stagionale a “Pallavolando”. Molto bene, nonostante gli sia toccato di fatto commentare una non-partita. Attendo con ansia che finalmente gli venga affidata qualche partita di serie A da prima voce.

Top
Riccardo Cucchi/Francesco Repice: vi confesso una cosa. Le partite della Nazionale che non siano Europei e Mondiali hanno oramai per me il fascino che potrebbe avere la visione di Titina De Filippo (sempre sia lodata!) in bikini. Qualche anno fa non era così…sarà l’inflazione di calcio alla TV, sarà che sto invecchiando, sarà il fatto che quando il campionato è fermo, i giornali sportivi si riempiono di una quantità smisurata di stupidaggini…non so. Fatto sta che piuttosto che seguire certe partite, preferirei ascoltare l’integrale dei mottetti di Frescobaldi (sì, insomma…più o meno). Ecco, come Cucchi e Repice riescano a trovare sempre (o quasi) ritmo ed entusiasmo per far sembrare anche un’Armenia-Italia qualsiasi una partita di livello Mondiale (detto per inciso: alla fine non è neanche stata la peggiore delle partite della Nazionale viste in questi frangenti) è davvero indice della loro bravura e della loro strepitosa professionalità. Da ricordare l’arrabbiatura di Repice per il non-fischio arbitrale sull’azione del pareggio Armeno ed i due ottimi servizi andati in onda il sabato mattina al Gr2 (Repice) ed al Gr1 (Cucchi).

Ugo Russo: e bravo il nostro Ugone. Ancora una grande prestazione, stavolta in solitaria, per il secondo tempo del derby veneto, vinto dal Padova di Pea. Era da tempo immemorabile che non avevo il piacere di sentire una “quasi-integrale” di Russo e devo dire che rispetto a qualche anno fa il miglioramento è evidente. Però, permettetemi una piccola polemica: ma perché quando gioca la serie B la partita dell’ora di pranzo non viene trasmessa integralmente come capita per la serie A ? E perché non vengono impiegate due voci ? E perché il radiocronista deve essere interrotto quasi in continuazione dalle dissertazioni con caffè corretto e pastarella dei famigerati ex (usanza peraltro molto simpatica, ma, caspita, PRIMA della partita, non durante la cronaca!) ? Non so se sia in ballo una qualche questione di diritti; se così non fosse stento a capire il senso di questa scelta che, mi pare, penalizzi non poco gli appassionati della serie cadetta. Per dire: ieri mezzogiorno io ho dovuto guardarmi il primo tempo su una TV locale, con la cronaca di Martina Moscato. La quale è una bella e simpatica ragazza, molto tifosa del Padova…ma Ugo Russo alla radio è tutta un’altra cosa!

Massimo Barchiesi: mi vergogno quasi a riproporlo per la terza volta nelle ultime quattro settimane, ma mano a mano che il campionato di calcio prosegue, sembra proprio che oramai non si riesca a fare a meno di lui. Come già detto sopra, altra grande prestazione anche sabato sera. Davvero eccellente la cronaca di Novara-Brescia (a proposito: un bravo anche ad Emanuele Dotto per i suoi puntuali aggiornamenti sulla Supercoppa di volley femminile). Ed emozionante del pari Barchiesi lo è anche stato nella sua versione cestistica, con il finale di Sassari-Cantù nella puntata di domenica. Sapete che vi dico ? Non capiterà, ma quanto mi piacerebbe sentirlo in Juventus-Napoli…

Infine una piccola, minuscola annotazione, dato che non metto la sezione flop. Ieri, per la serie, “inquietanti presenze dal passato” (rubo un po’ il lavoro a Stefano…) è comparso al “Picco” l’attore americano Al Lettieri (per capirci, era quello che nel primo “Padrino” interpretava la parte di Virgil Sollozo, il mafioso trafficante di droga che viene “giustiziato” da Michael Corleone). Ecco, oltre che come eccellente caratterista, da ieri possiamo anche ricordarci la sua reincarnazione come centrocampista della Ternana (ed ha pure segnato!). Ringraziamo Tarcisio Mazzeo per l’interessante fenomeno.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo me e sottolineo secondo me la cronaca semi integrale del posticipo di è dovuta a un accordo con la redazione del gr1 che cosi può mandare iò gr1 delle 13 integralmente.
Ricordati che tutti i sabati il gr 1 delle 19 va in onda in edizione ridotta

Anonimo ha detto...

Effettivamente è una cosa a cui non avevo pensato, è non è per nulla un'idea peregrina. Solo che non capisco la disparità di trattamento fra serie A e serie B, tutto qui. A presto!
Francesco

Anonimo ha detto...

Facciamo "crescere" Barchiesi con calma, affidargli la SFIDA di cartello del campionato (Juventus-Napoli) sarebbe forse un pò troppo... Oggi Juventus-Napoli è il meglio che il calcio italiano possa offrire e allora mi sembra giusto che vada Repice oppure Cucchi.

Anonimo ha detto...

infatti se devo scommettere su qualcuno io scommetto su repice magari con barchiesi come seconda voce

Anonimo ha detto...

Scusate se mi permetto, ma mi pare che Barchiesi non abbia bisogno di "crescere." E' già da più di qualche anno che è una presenza sempre sicura ed affidabile fra i radiocronisti Rai; tra l'altro anche ai Mondiali 2010 si è sciroppato anche qualche integrale (ne ricordo una di una partita chilometrica con il Giappone, mi sa che era un ottavo di finale) con risultati affatto lusinghieri. Ciò detto, è pacifico che la partita verrà affidata a qualche "grosso calibro", com'è giusto che sia; io al Totocronista ho pronosticato Repice/Mazzeo con Barchiesi a Lazio-Milan. Cucchi sarebbe davvero una sorpresa (graditissima), anche perché mi sa che, partite scudetto a parte, l'ultima volta che è stato impiegato per una sfida di cartello alla sera è stata il Roma-Milan dei primi di Gennaio 2004 (ma qui mi affido agli "storici" di TICB). E, solo per curiosità, qualcuno dei partecipanti al Totocronista ha pronosticato Delfino a Torino ?
Francesco

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.