domenica 23 dicembre 2012

Tutto il calcio bloB 15-16

di Stefano Stradotto

Amici di Tuttoilcalcioblog.it bentornati alla lettura di Tutto il calcio bloB. Ultimo appuntamento del 2012 con questa rubrica che, nel numero di fine anno, riassume pillole radiofoniche della settimana scorsa ed alcune di quelle ascoltate di fatto poche ore fa, per l'ultimo turno di A.
Torniamo dunque a sabato 15 dicembre. Un sabato di preoccupazione per le sorti di Gabriele Brocani. Già, perchè la puntata inizia con un (preoccupante..) pensiero di Emanuele Dotto..
"..Il mio amico Gabriele, immateriale come l'Arcangelo, è bloccato sulla Pontina, ma prima o poi arriverà.. E gli dedicheremo la canzone di Mogol-Battisti 'Il nostro caro angelo'..."

Preoccupante, come si diceva.. Ma d'altronde siamo a Natale e la presenza dell'Arcangelo Gabriele può in definitiva essere considerata normale. Fatto sta che gli avvenimenti sportivi del sabato pomeriggio, per chi è all'ascolto, passano in secondo piano.. In attesa dell'arrivo di Brocani c'è comunque spazio per un'incursione nella vita privata del giovane Marco Tardelli..
"Tardelli perchè tu non sei andato all'Università, eppure a scuola andavi bene, mi ha detto la tua maestra....", gli domanda Dotto, svelando insospettabili conoscenze.
Tardelli, sorpreso, risponde "In realtà mi ero iscritto, a geologia.. Mi piaceva, ma poi, non so perchè, non sono riuscito ad andare avanti..."
Dotto chiude allora con una "minaccia" "Benissimo, abbiamo scoperto un Tardelli geologo, presto lo interrogheremo..."

Ma è solo un intermezzo, come detto la concentrazione è tutta rivolta all'attesa dell'arrivo di Gabriele Brocani. Tutta la prima parte scorre via però senza che se ne abbiano ulteriori notizie. Tutto il calcio di B, poi la ripresa di Sabato Sport. E finalmente eccolo in studio..
Dotto infierisce:  "..La Pontina tutto a posto..?"
Brocani, ancora sfinito.. "Beh insomma...."
Dotto: "Rischiavi di fare il ponte lungo..."
Brocani amaro.. "Sì, rischiavo di arrivare direttamente per Domenica Sport..."

Poco dopo Emanuele rincara la dose: "..Hai fatto il tuo riposino pomeridiano sulla Pontina..."
Stavolta però Gabriele si vendica, svelando il dietro le quinte della redazione durante Tutto il calcio... "Sì, comunque ho visto che anche tu durante Tutto il calcio......"
Dotto ammette.. "Un abbiocchino..."

Fase 2 della vendetta di Brocani: mettere in preventivo l'invito in studio per qualcuno che distrugga lo studio, terrorizzando il povero Dotto..
Brocani: "..Accoglierò la richiesta del nostro Andrea Boccia di avere ospiti i Green Day, li avremo qui e distruggeranno lo studio come sono soliti fare, ma sempre con molta simpatia......"
Dotto cerca preventivamente di mettersi in salvo.. "Benissimo, faremo in modo di non esserci..."

In chiusura di segmento è comunque Brocani stesso a rigettarsi spontaneamente nell'"incubo Pontina"...
"..I miei saluti su un brano di Ivano Fossati, 'Ho sognato una strada'... sì, era la Pontina ed era un incubo...."

Davvero un traffico da fine del mondo, potremmo dire.. E a proposito di fine del mondo, a tenere banco, nostro malgrado, in questa settimana, è stata anche la presunta "profezia" dei Maya sulla data del 21-12-2012. Nonostante la palese infondatezza di ogni discorso a riguardo pare però che il dubbio si sia insinuato all'interno della redazione sportiva di Radio 1.. Una strana esigenza di dover a tutti i costi sincronizzare gli orologi prende infatti piede, tra sabato 15 e domenica 16.....
Inizia Emanuele Dotto durante Sabato Sport: "..Sincronizziamo gli orologi, non c'è la riunione di condominio ma l'anticipo di Serie A Udinese-Palermo..."
Prosegue, proprio dal Friuli, Giovanni Scaramuzzino.. "..Sincronizziamo gli orologi, tra 3 minuti la partita dovrebbe iniziare..."
Dà seguito alla "campagna" Enzo Baldini, l'indomani, durante Fiorentina-Siena.. "..Mancano 2 minuti al 15esimo quindi dobbiamo sincronizzare tutti gli orologi..."

Insomma è ufficiale, loro ci credevano, e attendevano spasmodicamente il 21.12, contando anche i minuti...  Nulla è accaduto, naturalmente, e si può così procedere tranquillamente verso il Natale. Niente stella cometa,  però, per Tarcisio Mazzeo, avvolto nella nebbia di Varese, sempre sabato 15. Eccolo in linea per un aggiornamento dopo la canzone 'Stella Polare' degli Antigua..
"..La stella polare noi non la vediamo perchè nel frattempo è ricalata la nebbia.."

Dipinge in maniera più poetica la situazione Dotto, da studio..
"La nebbia agli irti colli piovigginando sale, ma essendosi giocato a Varese non c'è stato sicuramente il maestrale.."
Ammirato Brocani: "Che poeta..."

Gianmaurizio Foderaro si concede invece una nuotata, non in piscina ma... a teatro, come ci racconta Emanuele Dotto..
"Foderaro è un pesce che nuota benissimo in tutti i backstage di tutti i teatri possibili e immaginabili..!"

Consigli per il dopo cena da Mauro Carafa a Gianpiero Gasperini, in chiusura di Udinese-Palermo..
"A Gasperini stasera servirà un bel po' di maalox..."

Il Natale si sa, è sopratutto la festa dei bambini. Massimiliano Graziani a 10 giorni dal 25 dicembre sembra essere già tornato alla sua infanzia...
"..Ci siamo sempre chiesti, fin da bambini, cosa ci fosse dentro quello spray magico..."

La partita era Lazio-Inter, ed evidentemente strane magie o sortilegi influiscono anche sul risultato, stando a quanto ci dice Francesco Repice..
"La Lazio è in vantaggio, potremmo dire, malgrado se stessa.."

E' naturalmente anche il periodo dello sci. Domenica 16 dicembre si apre con un Emilio Mancuso emulo, a sorpresa, del grande Mario Ferretti..
"Dopo la prima manche un uomo solo al comando, il suo nome è Ted Ligety.."

Quello delle Feste è poi anche il periodo delle abbuffate a tavola.. Giuseppe Bisantis ed Enzo Baldini, al microfono per Fiorentina-Siena, sembrano vivere questa attesa quasi come un ossessione...
Inizia Baldini.. "..Sono un quarto alle due, qualcuno sarà venuto per digerire, avrà mangiato la sua fiorentina e adesso sarà venuto a vedere l'altra Fiorentina.."
L'impazienza aumenta con il trascorrere dei minuti. Eccolo commentare i 2 minuti di recupero concessi dal direttore di gara.. "..Ha fatto bene l'arbitro, perchè qualcuno deve ancora mangiare, e poi, insomma, la partita è finita..."
Giuseppe Bisantis fa precipitare ulteriormente la situazione..
"Eh sì, poi Enzo Baldini ci ha ingolosito parlando della fiorentina, i tifosi hanno potuto gustare una grande prestazione, una grande partita, e chissà che al ritorno non si possa gustare l'altra, sempre molto gradita..."

Per loro fortuna l'attesa è finita e i vari pranzi e cenoni sono alle porte.. Prova però a mettere in discussione ogni certezza riguardo al periodo e ai mesi dell'anno Emanuele Dotto nel posticipo di quella stessa sera, Napoli-Bologna..
"..Maggio piuttosto giù di tono, più che maggio un febbraio incipiente.."

D'altronde la serata, in generale, non pare essere felicissima..
"Il Napoli una ne fa e due ne sbaglia.."

Proposte per passatempi durante le vacanze..
"Bologna perfetto per il gioco della dama, che si svolge in Veneto, a Marostica.."

Sconsigliati, invece, cori natalizi ai giocatori partenopei..
"..E' mancata la coralità del gioco, ognuno suonava il proprio strumento, e a volte anche stonando..."

Gianfranco Coppola rompe un po' l'atmosfera con un'immagine cruenta..
"Tutti in piedi, con il pubblico che inizia a ritmare una sorta di danza di guerra.."

A riportare la "magia" in cronaca ci pensa Dotto, dopo il gol di Cavani..
" ..Sempre da quella posizione, davvero il dischetto ideale, alla Harry Potter, il dischetto del maghetto..!"

Problemi...cromatici, in postazione..
"Annotazione cromatica, e per questo non dovremo mai più sbagliare: Gabbiadini ha le scarpette bianche, Gilardino ha le scarpette rosse, Diamanti ha le scarpette gialle. Se sbagliamo siamo da cancellare, Coppola!"

La clemenza per i due inviati è però d'altronde automatica ascoltando quanto ci dice poco dopo lo stesso Dotto..
"Qui dal dirigibile praticamente siamo a Capodimonte per trasmettere.."

Parlavamo prima di bambini, ed il povero Mazzarri si trova, secondo Coppola, a rivivere un incubo dell'infanzia..
"Il tecnico del Napoli deve vedere Pioli come una sorta di uomo nero per i bambini, un autentico spauracchio.."

A un certo punto del match l'allenatore partenopeo sembra essersi calmato.. Oppure è stato semplicemente sedato, come ci suggerisce Emanuele Dotto..
"Mazzarri più tranquillo e più contento della prestazione della squadra.. Oppure gli hanno dato un po' di goccine....."

Infine l'atmosfera mistica avvolge anche Gianfranco Coppola. Ecco infatti due miracoli pre-natalizi, tra sacro e profano...
"Inler ha trovato il classico prodigio, oggi c'è stato il prodigio di San Gennaro, il prodigio di dicembre, la liquefazione del sangue.."
"Il gol di Konè è stato come trovare la sorgente nel deserto quando sei al limite della morte.."

Ed arriviamo alla stretta attualità, con alcune pillole finali dalle gare che il 22 dicembre hanno chiuso il 2012 della Serie A.
Dopo aver appreso, interdetti, da Antonello Brughini di "un calo di concentramento" in campo a Parma, per Cagliari-Juventus, come ci segnala il nostro Luca Anzanello, ci trasferiamo al gelido Meazza per la gara delle 12.30 tra Inter e Genoa. Freddo polare ed (insolite) difficoltà nell'identificazione di alcuni membri della panchina rossoblù, in occasione di un'espulsione...
"..Ha il piumino, il cappello calato fin sopra gli occhi, la sciarpa.. Penso che neanche se fosse un mio parente riuscirei a riconoscerlo..."
Di certo non è un parente di Giulio Delfino il giocatore Anselmo, che nel Genoa entra in campo nella ripresa.. Ecco la bizzarra descrizione che ci offre di lui proprio Delfino..
"Anselmo sembra un tennista più che un calciatore, perchè ha questa fascia sulla fronte a tenere questi suoi capelli ricci, quasi rasta..."

Durante Tutto il calcio ecco l'omaggio degli arbitri di Sampdoria-Lazio alle imminenti Feste natalizie..
"..Arbitri in viola, versione stelle di Natale.."

Sempre Emanuele Dotto tratteggia la pericolosità del tedesco Klose  con una azzeccata metafora..
"..Klose ha fatto poco finora, ma il tedesco di Polonia è come una cambiale, prima o poi incassa.."
Alla metafora, diciamo così, economico-finanziaria, era del resto ricorso anche Massimiliano Graziani la settimana scorsa..  "..Segna proprio lui, Miroslav Klose, il bund tedesco!"

Ma la Lazio pare poter far bene anche da sola, se è vero, come ci dice Dotto da Marassi che..
"..la Lazio è quadrata come la legione macedone di Alessandro Magno.."

In serata, infine, l'ultima gara dell'anno solare, Roma-Milan. Trionfo giallorosso, Giovanni Scaramuzzino lo esalta così..
"..E' il momento dello spot, Roma 4 Milan 0, lo spot del calcio qui all'Olimpico è giallorosso!"
"Veder giocare la Roma è inebriante...!"

Ritroviamo lo stesso Scaramuzzino domenica 23, per il derby piemontese tra Novara e Pro Vercelli. Anti-vigilia di Natale, Babbo Natale già al lavoro. Ma anche lui quest'anno sembra risentire della crisi...
"Ecco la comparsa di Babbo Natale, che sta però per il momento distribuendo solo strette di mano.."

E noi chiudiamo qui quest'ultimo appuntamento dell'anno con il blob. Dandovi appuntamento al 2013 ringrazio di cuore tutti coloro i quali hanno avuto la cortesia di seguire la rubrica in questi mesi. E a tutti vanno i più cari Auguri di un Sereno Natale e di un Felice inizio del nuovo Anno!




0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport