sabato 26 gennaio 2013

Tutto il calcio bloB 19

di Stefano Stradotto

Poche ore ci separano da un nuovo week end di sport da vivere su Radio 1, ma noi torniamo a quanto già accaduto con alcuni frammenti che vanno a comporre, anche questa settimana, il nostro consueto blob.

Salto all'indietro di sette giorni per arrivare a sabato scorso; un sabato che fa emergere strani "istinti" in diretta, tra antropofagia e simili.. Si inizia durante Sabato Sport..
Emanuele Dotto incanala subito la domanda in quella direzione  "Barbara, cosa propone il menù..?"
La Condorelli risponde, ancora ignara di tutto.. "Gianna Nannini!"
Dotto la sorprende così.. "Benissimo, da assaporare come un panforte.. Come una fetta di panforte..!"

Variante sul tema, ma sempre nell'ambito di discutibili abitudini alimentari, per Giuseppe Bisantis durante Palermo-Lazio, poche ore dopo..
"..Lazio che veramente può mangiarsi la maglietta, le scarpette, i calzoncini...."

Intenzioni bellicose, ma stavolta non legate al "cibo", anche per Tarcisio Mazzeo nel corso di Juventus-Udinese.. Tarcisio sembra infatti intenzionato ad affrontare Mirko Vucinic faccia a faccia..
"..Certe volte verrebbe voglia di fermarlo e chiedergli 'Scusa mi spieghi cosa volevi fare??'.. Almeno forse lo capiamo anche noi, e scopriamo se l'ha capito anche lui..."

Non sappiamo se il confronto abbia avuto luogo nel post partita.. Un altro tipo di confronto va in scena invece domenica, durante Fiorentina-Napoli, anticipo delle 12.30. In questo caso non si tratta di un confronto tra due persone, bensì di quello che potremmo definire un confronto introspettivo.. Un malinconico Enzo Baldini si guarda indietro, con nostalgia per ciò che è stato e che non tornerà...
"Roncaglia ha segnato un gol molto simile a un altro segnato dalla Fiorentina al Napoli con in porta Carmignani, circa 30 anni fa.. Ero un po' più giovane, avevo qualche ricciolo in più...."

Giulio Delfino, totalmente disinteressato al momento di crisi del collega, ragiona in modo molto più pratico valutando cosa convenga fare nell'ormai storico gioco che ha dato vita a quella che potremmo definire "sostituziopoli"... Stavolta però indovinare chi uscirà dal campo pare un azzardo destinato a non pagare..
"Il giocatore che uscirà sarà Behrami, credo sia quotato a 0,99, uno potrebbe addirittura perderci se scommettesse..."

A tener viva la curiosità ci pensa comunque un inatteso caso giallo.. Si sparge, incontrollata, la voce che il direttore di gara Bergonzi sia rientrato in campo nel secondo tempo dimenticando i cartellini... L'Ispettore Baldini si mette al lavoro sin dai primi minuti della ripresa...
"..Viene il dubbio che Bergonzi abbia lasciato i cartellini negli spogliatoi..."
Nuove prove e testimoni vengono raccolte nel corso della radiocronaca, ma il caso, a metà ripresa, non è ancora risolto..
"..Non abbiamo ancora potuto verificare se l'arbitro ha con sé i cartellini..."
Finalmente le prove diventano schiaccianti e l'indagato viene messo di fronte all'accusa, ufficialmente..
"L'arbitro ha lasciato i cartellini negli spogliatoi, ormai non ci sono più dubbi!"
Arriva conferma anche dall'Agente Delfino, che ha collaborato alle indagini..
"Sì è ufficiale, probabilmente.."

Consegnato Bergonzi nelle mani della Giustizia possiamo con più serenità andare avanti, trasferendoci a Genova. Genoa-Catania non si gioca certo in condizioni ideali... Emanuele Dotto le sottolinea con palpabile e comprensibile preoccupazione..
"..Spettatori pochi, intimi e coraggiosi.."
"..Dirige Rizzoli di Bologna, vista la giornata e il clima avrebbe fatto più comodo Tagliavento..."
Ed in effetti l'inevitabile si verifica, e qualcuno finisce per perdere la bussola..
"Genoa smarrito nel primo tempo come Pollicino nel bosco.."

Le condizioni climatiche sembrano essere migliori a Siena, ma la preoccupazione e lo scoramento di Ugo Russo (causa inconsistenza delle due compagini in campo) non sono inferiori a quelle del collega..
"E' ancora vuoto il taccuino del vostro cronista.." , denuncia sconsolato...
La situazione non migliora nella ripresa, anzi.. "Se il primo tempo era brutto, questo secondo sta diventando addirittura soporifero..."

Non una domenica indimenticabile, insomma..
E allora passiamo a lunedì. Regala più emozioni il basket, nella circostanza anche troppe, forse.. Romeo Sacchetti, coach di Sassari, pare provato dalla presentazione di Maurizio Ruggeri..
"...Romeo Sacchetti...... E' caduto....", annuncia mestamente il conduttore di Zona Cesarini
"Si è emozionato...", ipotizza Massimo Barchiesi in collegamento da Siena
"La presentazione forse è stata un po' troppo lunga, si è emozionato..", ammette, pentito, Ruggeri..
La serata, nonostante tutto, è comunque tranquilla.. Mai ci si aspetterebbe dunque l'improvviso scatto di ira di un minaccioso Massimo Barchiesi..
"..la stagione di Sassari... Guai a chi osa parlare di sorpresa perchè ci arrabbiamo e non poco!"

L'indomani arriva il momento della prima semifinale di Coppa Italia, Juventus-Lazio. Allo Juventus Stadium ressa di animali in campo.. Particolarmente gradita, alla coppia Dotto-Mazzeo, la metafora equina..
"Una sfilata di purosangue! Ricordiamo anche il vicino ippodromo di Vinovo..", sottolinea Dotto nelle fasi iniziali
Mazzeo rafforza l'immagine ricordando in rapida successione i più celebri cavalli della storia. Dotto suggella l'excusrus del collega aggiungendo  "..a questo punto ricordiamo anche Varenne e Ronzinante, che Cervantes ci ricorda come il destriero di Don Chisciotte.."
Don Chisciotte combatteva contro i mulini a vento, non meno difficoltosa ci appare la prima frazione di gioco juventina nel commento di Emanuele Dotto, laddove appaiono altri animali
"..La Juventus ha fatto un po' come i gamberi, ha giocato all'indietro, e ha rischiato di finire arrostita in padella.."
Mazzeo invece è ancora in sella..
"Ci sono stati tanti puledri, sono mancati i cavalli da tiro.."
D'accordo i cavalli, ma in campo pare esserci anche qualche somaro..
"..Qui qualcuno ha scritto 'O' con l'accento, invece che con l' 'H'...", annota infatti Dotto, che poi sottolinea anche l'inadeguatezza del cognome di uno dei protagonisti dello Juventus Ippod.....Stadium..
"Più che Marrone un giallo lucente!"
Va a segno il neo acquisto bianconero Peluso; per lui è davvero come aver vinto alla lotteria
"Federico Peluso ha estratto il numero d'oro, ha fatto 13, ha fatto tombola..!"
Ancora Dotto ci propone poi una visione pirandelliana di Arturo Vidal
"Vidal, uno, nessuno e centomila"
Metafora in stile "Audace colpo dei Soliti Ignoti", invece, per descrivere i maldestri tentativi di opporsi a Pogba..
"Togliere un pallone a Pogba e come aprire una cassaforte con un cacciavite: non ce la si può fare.."
Verso la fine della radiocronaca apprendiamo con piacere, sempre da Dotto, una gratificante promozione sul campo per Tarcisio Mazzeo
"Ormai Mazzeo è la riserva.. è il settimo uomo, perchè ha azzeccato perfettamente anche i minuti di recupero..!"

In conclusione di serata poi colpo di coda (è proprio il caso di dirlo..) dall'Ippodromo di Vinovo. Un'ascoltatrice, infatti, rilancia..
"..Complimenti ad Hernanes, davvero un bel cavallino..!"
Suggello finale di Maurizio Ruggeri.. "Un bel puledro, via.."

Crisi di mezza età per il buon Maurizio nella serata di giovedì.. Eccolo a colloquio con Emilio Mancuso, il quale cerca, senza risultati, di non farlo buttare giù...
"Emilio, io che ho il doppio dei tuoi anni...", esordisce un disilluso Ruggeri..
Mancuso prova a sdrammatizzare.. "Non esagerare..!"
Il suo intervento pare però essere addirittura controproducente.. "Sì il doppio.... Il triplo forse...."

Chiudiamo sottolineando la rara, quasi unica, circostanza della stessa partita, nello stesso stadio e con il racconto della stessa coppia di radiocronisti, nel giro di 72 ore. Roma-Inter, all'Olimpico, con Giovanni Scaramuzzino e Massimiliano Graziani al microfono. Quest'ultimo ad un certo punto appare, comprensibilmente, in confusione, e nel corso del secondo match prova a darsi una spiegazione della sua costante presenza all'Olimpico, convincendosi di assistere stavolta ad un evento musicale.. Si trattava in realtà semplicemente di fischi dalla Curva Sud...
"..In questo momento in tutto lo stadio Olimpico un autentico concerto sonoro!!"

E allora fiato alle trombe, come diceva qualcuno: incombe una nuova giornata di sport e di campionato e noi cercheremo di riassumervela come sempre la settimana prossima, con Tutto il calcio bloB!

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport