sabato 23 giugno 2018

Tutto il Mondiale bloB 2018 (01)

#tuttoilcalcioblog













di Stefano Stradotto

Amici di Tuttoilcalcioblog eccovi anche per questa edizione dei Mondiali all'appuntamento con il nostro blob speciale. Anche in occasione di Russia 2018 raccoglieremo i momenti più divertenti e le espressioni più curiose dei radiocronisti su Radio 1 e, da pochi giorni, anche sulla neonata Radio 1 Sport.
Il Mondiale si è aperto poco più di una settimana fa con la cerimonia inaugurale di Mosca, seguita sul posto da Francesco Repice. La descrizione, all'insegna dell'eufemismo, di uno dei protagonisti dello show iniziale..
"..Vediamo entrare Ronaldo Luiz Nazario da Lima, leggermente appesantito..."
Si parla a tutto tondo dell'immediata vigilia delle Nazionali più attese. La Spagna fa discutere per il cambio di c.t. arrivato proprio in extremis, ma Repice svela come la scelta sia caduta su Hierro per motivi tutt'altro che astrusi...
"..Il presidente della Federazione spagnola ha scelto Hierro perchè era già a Mosca, quindi non doveva pagare a nessuno un altro biglietto aereo per la Russia..."

Iniziano anche le trasmissioni a commento del Mondiale durante il palinsesto quotidiano, con i consueti opinionisti tra i quali Paolo Casarin, il quale dimostra decisamente meno "tatto" rispetto al Repice di qualche ora prima..
"..Ho visto com'è diventato ciccione Ronaldo..."

Su Radio 1 Sport ecco un altro degli opinionisti fissi, annunciato con assonanze mondiali da Giorgio Matteoli..
"..Noi passiamo da Salah a Sala, ci colleghiamo quindi con il nostro Claudio Sala che non sarà veloce come Salah ma era soprannominato il poeta del gol..."
Claudio Sala svela come l'assonanza non sia casuale..
"..Sì, dovete sapere che tutti quelli che hanno il suffisso Sala sono bravi, quindi anche aggiungendo una h va bene.."

Sandro Fioravanti, altro acquisto della neonata emittente tematica, affronta il tema della multa con il fisco spagnolo patteggiata da Cristiano Ronaldo, ed introduce poi il radiocronista di serata..
"..Giulio Delfino racconterà sicuramente con più tranquillità, rispetto a quanta ne abbia Ronaldo, la partita di stasera tra Spagna e Portogallo.."
Delfino sembra concordare..
"..Beh, se deve pagare tutti quei milioni al fisco sicuramente sì..!.."

L'indomani è la volta di Emanuele Dotto, che dovrà raccontare Argentina-Islanda alle 14.00. Dotto arriva in netto anticipo ed il "dietro le quinte" è svelato durante la diretta del sabato mattina su Radio 1 Sport da Elisabetta Grande..
"..Vediamo arrivare un uomo con un trolley... Vieni di qua con noi Dotto..!"
Sandro Fioravanti si affida così alla competenza a tutto tondo di Emanuele..
"..Emanuele approfitto di te.."
La preoccupazione di Dotto..
"..Spero in senso lato, figurato, metafisico più che fisico....."
Non lascia invece spazio ad ambiguità la sottolineatura di Nico Forletta, collegato per le qualifiche del Motomondiale..
"..Ascoltavo con grande piacere Emanuele perchè quando parla Dotto è sempre eccezionale starlo a sentire.."
Dotto lo premia..
"..Grazie Nico, la prossima volta ti spingo la moto..!.... In discesa...."
C'è tempo dunque per dare un'occhiata in diretta anche alla prima partita di giornata che eccezionalmente si gioca alle 12.00, Francia-Australia. Emanuele Dotto all'insegna del misticismo..
"..La Vergine di Kazan deve fare il miracolo perchè se l'Australia dovesse pareggiare saprebbe proprio di miracolo..."
Miracolo che, almeno momentaneamente, si concretizza grazie ad una giocata decisamente sorprendente, raccontata sempre da Emanuele..
"..Umtiti ha fatto una veloce di pallavolo..!..."
Strane presenze, non tanto per i luoghi quanto per le epoche, vengono poi scovate in campo..
"..Fioravanti, Jedinak, l'australiano che ha appena segnato il rigore, sembra Rasputin..."
Le difficoltà degli spostamenti e delle "trasferte" date dalla nascita del nuovo canale..
"..Vado, cambio studio e piano..!"
Ed in effetti ecco Dotto impegnato poco dopo in radiocronaca diretta per la brutta figura dell'Argentina contro l'Islanda, una prestazione decisamente...stonata..
"..Quello dell'Argentina più che un tango è un lento ballare..."
Tra organizzazione degli avversari e prestazioni deludenti dei leader più attesi, a volte, non serve usare troppe parole, anzi a volte se ne può usare una sola...
"..Ben messi in campo gli islandesi, poco Messi per l'Argentina.."
Primi segnali di inadeguatezza anche da parte del portiere dell'Albiceleste..
"..Caballero è andato veramente a fare cavalleria.."
"..Caballero può fare, forse, il cavallo nel gioco dell'equitazione..."
Le scelte del c.t. Sampaoli sono destinate fin da subito a far discutere..
"..Dybala viene impiegato come il collirio, a gocce.."
Ben altre e più abbondanti gocce quelle utilizzate in terra islandese a fine partita..
"..Fiumi di birra a Reykjavik ..!"

Dopo quella argentina, in serata c'è invece spazio per la personalissima amarezza di Antonio Monaco, memore dei bei tempi al seguito della Nazionale..
"..Quattro anni fa ero inviato ai Mondiali, oggi racconto la finale di Serie C..."

Massimo Barchiesi ed i nomi dei giocatori coreani in Svezia-Corea del Sud; per non confondersi, a quanto pare, meglio riderci sopra..
"..Questo giocatore della Corea si chiama Ki, se dovesse segnare tu dovrai chiedermi, chi ha segnato?, e io ti risponderò Ki, e tu, chi?..."
Per non impazzire meglio entrare in cronaca..
"..La Corea attacca sempre da destra.."
Fioravanti, al fianco di Barchiesi, offre la sua analisi tattica..
"..Perchè da quel lato c'è ombra..."
In studio anche il conduttore musicale Francesco De Vena che si complimenta con Barchiesi..
"..Hai fatto un corso accelerato di coreano Massimo..!"
Barchiesi conferma orgoglioso..
"..Sì, tra un play off e l'altro, tra una gara di finale e l'altra tra Trento e Milano, sotto il Monte Bondone a Trento e nei pressi del Forum di Assago, mi sono dedicato allo studio del coreano.."
Partita dura, per uomini duri, stando al racconto di Barchiesi..
"..Abbiamo visto che la testa di Yang e più dura di quella di Berg.."
Nuovo spunto di un sempre puntuale Sandro Fioravanti..
"..C'è anche il ciuffo che ripara..."
L'inizio e l'immediata fine di una potenziale storia d'amore.. Barchiesi sognante..
"..Gli si è proprio aggrappato... Lo ha invitato a cena il coreano...!"
De Vena spegne ogni illusione romantica..
"..E lui gli ha risposto, no grazie, non mi piace il sushi..."

Si resta in Oriente il giorno dopo per la sfida che vede impegnato il Giappone contro la Colombia, con cronaca di Diego Carmignani..
"..Fallo!... D'altronde i giapponesi sono esperti di arti marziali..."
I rischi e le contraddizioni di non poter raccontare una manifestazione da inviati sul posto, ma viceversa dagli studi di Saxa..
"..Gol del pareggio qui a Saransk.. Qui per modo di dire visto che la nostra collocazione non è esattamente russa..."
Ma Sandro Fioravanti rincuora Carmignani facendo capire come nell'era moderna le distanze rappresentino un dettaglio assolutamente relativo..
"..Beh, il Mondiale dove si gioca dopotutto? Nel mondo.."
Carmignani sembra convincersi..
"..Bene, allora qui sul pianeta Terra, gol del pareggio..!"

Il ruolo di Sandro Fioravanti a Radio 1 Sport è di assoluto spessore e la conferma arriva durante la radiocronaca di Uruguay-Arabia Saudita, nella quale l'ex vice-direttore di Rai Sport sta affiancando Francesco Repice..
"..Sono contentissimo perchè poco fa mi sono sentito molto utile: ho evitato che il televisore si spegnesse..."

L'indomani per Repice cambiano le spalle, entrambe femminili, Sara Meini ed Elisabetta Grande. E cambia anche in qualche modo il punto di vista..
"..Stavo notando come i giocatori francesi siano pieni di tatuaggi in tutto il corpo, è impressionante...", annota la Grande
Repice, in qualche misura, pare dissociarsi..
"..Sì, senza dubbio questi sono dettagli che percepite maggiormente voi con occhio femminile, noi maschietti, francamente, molto meno... Comunque credo che resterete deluse perchè vista la temperatura abbastanza fredda non credo vedrete Mbappè senza maglietta come speravate..."

La partita simbolo di questa prima parte della fase a gironi può senza dubbio essere considerata Croazia-Argentina 3-0. Tanto che il finale segna il passaggio dal pallone ad un altro tipo di passatempo, come racconta in cronaca Massimo Barchiesi..
"..I giocatori croati hanno fatto il loro comodo nell'area di rigore dell'Argentina..! Mancava solo che tirassero fuori le carte per una briscoletta... e magari pure un caffè.."
A dir poco impietosa anche Barbara Condorelli, l'indomani mattina su Radio 1 Sport..
"..La Pulce è stata disinfestata, è rimasta invischiata con le zampette nell'insetticida..."

Ed in attesa di capire se Messi e soci avranno la capacità di riscattarsi nell'ultima partita del loro girone, noi vi diamo appuntamento a tra qualche giorno con la seconda puntata!


0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.