domenica 24 maggio 2020

In memoria di Claudio Ferretti: la Roubaix di Hinault (1981)

#tuttoilcalcioblog



di Fabio Stellato

Il nostro tributo a Claudio Ferretti prosegue con quella che è stata la disciplina che ha ereditato da papà Mario, ovvero il ciclismo; numerose le corse che ha raccontato alla radio, compresa la Parigi-Roubaix di Bernard Hinault, ovvero l'edizione del 1981.  Hinault  odia la Roubaix, una corsa che proprio non digerisce; ha partecipato all'inferno del nord solo l'anno prima, giungendo quarto a sei minuti dal vincitore, Francesco Moser
E' il 12 Aprile, la settantanovesima edizione della Roubaix parte sotto la pioggia, Hinault è quasi costretto a parteciparvi, costretto dalla maglia arcobaleno di Campione del mondo, costretto dagli sponsor, costretto dalla sua coscenza. I favoriti della corsa erano due veterani quali Francesco Moser, vincitore delle ultime tre edizioni e Roger De Vlaemink, a caccia della sua quinta vittoria su quell'infernale pavè.
La corsa è dura, dirissima per Hinault che cade, sia rialze, cade ancora e sia rialza ancora...saranno ben sette le cadute per il campione del mondo, compresa una per colpa di un cane che a tredici km dal traguardo gli andò a sbattere contro, ma  Hinault riesce a tornare col gruppetto di testa, ed all'ultimo km sono in sette a giocarsi la vittoria, la vittoria che Hinault conquista in volata, entrando nella storia della Roubaix, nella storia di una corsa che continuerà ad odiare.




0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.