#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

DOMENICA 14 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-19:00 Domenica Sport
* ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour
ore 19:30-00:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
* EURO 2024 Finale SPAGNA-INGHILTERRA (Francesco Repice e Daniele Fortuna)

LUNEDI' 15  LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 07:30-09:00 Radio anch'io sport

MARTEDI' 16 - VENEDI' 20 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour (aggiornamenti durante il palinsesto di Radio 1 Rai dalle 14 alle 17)

Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport



#TICBemozioni

mercoledì 14 gennaio 2009
00:16

#019 Il giro dei campi della 18a

Tutto il calcio blog ha un nuovo amico. Si chiama Andrea e se avrete voglia di conoscerlo, dopo quasi tutti i turni di Serie A, si impegnerà per il canonico giro dei campi, per discrivere cosa è successo nella gionata appena conclusa! Noi gli diamo il benvenuto e gli auguriamo un buon lavor

Il giro dei campi della 18a di Serie A

Si riapre, dopo una pausa un po’ troppo lunga, la volata per lo scudetto:la giornata è stata caratterizzata principalmente dai movimenti nella zona alta di classifica rendendo ancora più interessante il massimo campionato italiano, riassumiamolo in breve

Da Genova, Genoa batte Torino 3 a 0. Il Genoa inaugura il nuovo aspetto del Marassi con una brillante vittoria sui granata, apre le marcature Biava con un brillante colpo di testa, raddoppia Jankovic dopo un assist perfetto di Sculli, affonda definitivamente il Torino Thiago Motta. Il Genoa così, anche senza Milito, agguanta la Fiorentina al quinto posto, la squadra di Novellino dimostra ancora gli stessi problemi antecedenti alla pausa natalizia.

Da Milano, Inter e Cagliari concludono sull’1 a 1. Brusca frenata dell’Inter che deve ringraziare la poca precisione di fronte alla porta nerazzurra di Acquafresca e compagni. I sardi si portano in vantaggio proprio con Acquafresca, Ibrahimovich pareggia i conti dopo qualche vano tentativo. Il Cagliari ottiene un buon pari anche se forse meritava qualcosa in più, l’Inter viene graziata e ringrazia per il regalo…anche se un po’ in ritardo.

Da Torino, Juventus 1 Siena 0. La Juve deve ringraziare l’ennesima prodezza di Del Piero che fa ottenere un altro risultato positivo alla “vecchia signora” grazie ancora ad una sua posizione. Il Siena fa una buona partita, va vicino al pareggio, ma la fortuna non è dalla sua. Buon gioco della squadra di Giampaolo anche se ultimamente è a secco di punti, la Juve ringrazia l’immortale Del Piero che gli fa raggiungere -4 dalla capolista Inter.

Da Firenze, Fiorentina- Lecce 1-2. Sconfitta tra le mura amiche per la squadra viola, il Lecce ottiene la sua prima vittoria lontana dal Via Del Mare. I ragazzi di Beretta trovano dopo poco il gol con Giacomazzi, la Fiorentina pareggia con Felipe melo, ma a riportare l’amaro in bocca a Gilardino e compagni è Castillo, che castiga Frey in un’azione simile a quella del primo gol pugliese.

Da Palermo, Palermo vince contro l’Atalanta per 3 a 2. Goleada al Barbera, il Palermo inizialmente in vantaggio 2-0 con gol di Miccoli seguito da Bresciano, i siciliani si fanno raggiungere nella ripresa da Floccari e Ferreira Pinto, ma alla fine è Cavani a siglare la rete decisiva con un bel diagonale di destro. Ottima la reazione dei bergamaschi anche se i rosanero devono molto della vittoria ad Amelia per i suoi molteplici interventi.

Da Napoli, Napoli batte il Catania 1 a 0. Partita con rapide rovesciamenti di fronte e qualche decisione arbitrale scorretta. Il Napoli ottiene un rigore che Hamsik spreca banalmente, successivamente riesce a passare in vantaggio grazie ad un gol di Maggio che permette ai partenopei di superare la Fiorentina in classifica ed aggiudicarsi il 4° posto. Buona giocata dei ragazzi di Zenga che erano passati in vantaggio con Morimoto, ma il gol è stato annullato dall’arbitro perché fischiata la fine del primo tempo.

Da Udine, finisce pari tra Udinese-Sampdoria per 1-1. Continua il periodo nero per i friulani, a secco di vittorie dal lontano 29 Ottobre a Catania. I friulani sembrano padroni del campo, ma una disattenzione difensiva regala il gol agli ospiti, con Del Vecchio che stacca solissimo e insacca di testa sul corner di Ziegler. Il pareggio un po’ rocambolesco dell’Udinese avviene con Domizzi su punizione di Obodo. Un risultato che fa rimanere in bilico sia Marino che Mazzarri.

Da Bologna, termina 1-1 tra Bologna e Chievo Vr. Partita non vivacissima al Dall’Ara, caratterizzato da uno degli scontri diretti di stagione tra 2 neo-promosse. Ospiti in vantaggio nel finale di primo tempo con Pellissier, ma raggiunti da un rigore del nuovo capocannoniere del campionato Di Vaio. Ottavo risultato utile consecutivo per gli emiliani, per il Chievo la situazione rimane sempre preoccupante.
Da Reggio Calabria, Lazio batte Reggia 3 a 2. Pandev fa trionfare i romani con una tripletta che fa scacciare il periodo di sottoforma in cui era stato gli ultimi tempi. I calabresi dopo pochi minuti passano in vantaggio con un rigore ottenuto da Brienza e siglato da Corradi. La squadra di Pillon però si fa recuperare e superare da Pandev. Ciccio Cozza rimette in sesto le cose, ma la straordinaria giornata di Pandev fa crollare il Granillo, l’attaccante macedone segna la sua tripletta personale.

Da Roma, pareggio per 2 a 2 tra Roma e Milan. Due doppiette caratterizzano il match più aspettato della 18° giornata. Vucinic fa sognare Roma, Pato riporta in vita le speranze milanesi. Da sottolineare il buon esordio di Beckham che resta in campo per 89 minuti. La Roma passa in vantaggio, il Milan accarezza l’idea di raggiungere la Juve con i gol di Pato, ma Vucinic riporta la Roma a credere di poter raggiungere un posto in Champions.

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV