#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

MARTEDI' 21 MAGGIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 16:35  SULLE STRADE DEL GIRO, 16a tappa (C.Piccinelli, S.Martinello, M.Codignoni, M.Ghirotto)
ore 20:25 Zona Cesarini
*Calcio - Playoff Serie B CATANZARO-CREMONESE (A.Lopez)
*Basket - Playoff scudetto BOLOGNA-TORTONA, gara 5 (M.Barchiesi)

Radio1Sport
ore 10:05 Tutto il calcio minuto per minuto STORY
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri Primi (replica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 15:00 Il caffè di Radio1Sport
ore 16:05 Simulcast con Radio1Rai
ore 18:05 Tutto il calcio minuto per minuto STORY
ore 19:30 Pop Sport
ore 20:25 Simulcast con Radio1Rai 


lunedì 28 settembre 2009
09:12

Highlights 6^ giornata di Serie A

Sono solo 17 le reti di questo sesto turno, record negativo stagionale. In totale messe a segno 143 reti in campionato. Le vittorie interne sono state solo 3, 5 i pareggi, 2 i successi esterni (quelli di Fiorentina e Cagliari). L'unico 0-0 quello tra Milan e Bari. In classifica Sampdoria prima, la Juventus stecca in casa con il Bologna. In coda buon pari dell'Atalanta a Verona contro il Chievo ed ottima vittoria del Cagliari a Parma. Ecco le partite in dettaglio:

Catania – Roma 1-1: Partita vibrante al Massimino. Il Catania soprattutto nella prima frazione si lascia preferire ad una Roma impacciata nella manovra. Gli etnei giocano bene ad al 22° passano in vantaggio con Morimoto che sfrutta una serie di rimpalli in area romanista. La Roma prova a scuotersi ma gli attacchi sono piuttosto sterili. Nella ripresa il Catania gestisce palla, la partita cala di ritmo e quando tutto sembra finito, arriva il pari dei capitolini al 92° con De Rossi. Azione del gol contestatissima, per il corner concesso alla Roma. Per il Catania terzo pari consecutivo, la Roma centra il secondo pareggio stagionale esterno.

Chievo Vr – Atalanta 1-1: Al Bentegodi è il Chievo ha giocare meglio ma l'Atalanta riesce a tener testa agli avversari e porta a casa un punto prezioso in chiave salvezza. Molto rammarico per i clivensi che giocano bene per tutto l'arco del match, solo negli ultimi metri manca concretezza. L'Atalanta al 71° passa in vantaggio con Tiribocchi ma sei minuti più tardi Pellissier, pericoloso in diverse occasioni nel corso dei 90 minuti, riporta la situazione in parità. Il Chievo pareggia la prima partita in casa nella stagione in corso, per l'Atalanta secondo punto in classifica.

Juventus – Bologna 1-1: All'Olimpico di Torino la Juventus stecca la gara che poteva valere il primo posto in classifica. Il Bologna non cede mai campo e colpisce di rimessa. Nel primo tempo gioca decisamente bene la Juventus che al 24° si porta in vantaggio con Trezeguet, bravo a sfruttare una serie di rimpalli in area bolognese. Nella ripresa il Bologna crea diverse occasioni, ma la Juve sembra controllare bene e colpisce il palo con Camoranesi. Al 93° doccia fredda per i bianconeri per il pareggio di Adailton. La Juventus va incontro al secondo pari consecutivo, per i felsinei secondo pari esterno stagionale.

Lazio – Palermo 1-1: Partita noiosa all'Olimpico per circa 70 minuti. Nel primo tempo le squadre non riescono a creare azioni di rilievo e le occasioni sono pressochè nulle. Nella ripresa il ritmo sale e le squadre si animano. Al 75° è Cavani a portare in vantaggio i siciliani, grazie anche all' errore di Muslera che si lascia sfuggire la palla. La Lazio si scuote e crea diverse occasioni. All'84° Zarate trova il pari grazie alla sua rapidità di esecuzione dopo una serie di rimpalli in area palermintana. Per la Lazio primo punto interno dopo due sconfitte casalinghe consecutive. Il Palermo centra il primo punto esterno della stagione.

Livorno – Fiorentina 0-1: La Fiorentina si aggiudica il derby toscano contro il Livorno. Partita dai ritmi non propriamente alti se non a tratti. Nel primo tempo sostanziale equilibrio con una leggerissima prevalenza territoriale del Livorno. Anche la ripresa non offre grandi emozioni, Frey compie alcune parate, mentre la Fiorentina non riesce ad impensierire la porta di De Lucia. Al 76° episodio chiave del match, Gilardino viene atterato in area di rigore, dagli undici metri Jovetic non sbaglia. Nei minuti finali il Livorno prova il forcing per pareggiare, ma l'attacco troppo sterile dei livornesi non produce azioni pericolose. Finisce 0-1. Il Livorno è in crisi, terza sconfitta consecutiva, 1 solo gol all'attivo ed una squadra che gira a vuoto. La Fiorentina invece pur non giocando un buon match guadagna tre punti e si presenta al meglio per l'impegno di Champions contro il Liverpool martedì al Franchi.

Milan – Bari 0-0: Partita bruttina a San Siro. Il Milan impatta in casa contro un buon Bari che in diverse occasioni va vicina al gol. Nel primo tempo partita alquanto soporifera con il Bari molto più propositivo, il Milan invece non riesce a sviluppare una buona manovra. Nella ripresa partita con ritmo più alto. Il Bari va vicino al gol in diverse occasioni ma Storari, il migliore dei suoi, sventa il pericolo più volte. Il Milan gioca leggermente meglio ma non crea grandi patemi a Gillet, che compie pochi interventi. Per il Bari terzo pareggio esterno stagionale, per il Milan primo pareggio casalingo.

Napoli – Siena 2-1: Al San Paolo c'è molta attesa per la sfida contro il Siena. Donadoni rischia la panchina e l'ambiente partenopeo chiede alla squadra prestazioni migliori. Nel primo tempo gara sostanzialmente equilibrata con una leggera prevalenza territoriale del Napoli. Nella ripresa subito in vantaggio il Napoli con Hamsik al 49°. Il Siena timidamente prova ad imbastire azioni di rilievo e trova il pareggio al 56° con Maccarone. Il Napoli però non ci sta e si getta alla ricerca del gol. Al 64° l'episodio del match, rigore per i partenopei, Hamsik dal dischetto si fa parare il rigore ma sulla respinta riesce ad insaccare per il 2-1 finale. Per il Napoli secondo successo interno stagionale, il Siena invece subisce la quarta sconfitta del campionato.

Parma – Cagliari 0-2: Fa bottino pieno il Cagliari che espugna il Tardini al termine di una partita ben giocata dai sardi contro un Parma apparso distratto e poco incisivo. All'8° minuto sardi in vantaggio grazie al gol di Jeda. I parmensi provano a scuotersi ma creano veramente poco. Nella ripresa il Cagliari copre bene tutti gli spazi, anche perché il Parma non riesce ad offendere con decisione, e al 58° Dessena sigla il raddoppio chiudendo di fatto il match. Per il Cagliari si tratta della seconda vittoria stagionale, la seconda di fila in trasferta. Il Parma invece è al primo ko interno.

Sampdoria – Inter 1-0: L'Inter sconfitta a Marassi perde l'imbattibilità in campionato. La Samp disputa una partita tatticamente perfetta e vince una gara molto fisica e tatticamente bloccata. Nel primo tempo sostanziale equilibrio con le due squadre che non si scoprono più di tanto, la Samp si lascia preferire nei primi minuti. Nella ripresa è l'Inter ha coprire meglio gli spazi e a rendersi più intraprendente. I genovesi agiscono in contropiede. Su uno di questi al 72° Pazzini porta in vantaggio i blucerchiati. L'Inter allora prova a pareggiare ma la difesa doriana resta attenta e porta a casa tre punti importanti che danno fiducia all'ambiente genovese. Per la Samp tris di vittorie in casa. L'Inter subisce il primo ko stagionale.

Udinese – Genoa 2-0: Convincente prestazione dell'Udinese al Friuli. I bianconeri hanno la meglio su un Genoa apparso stanco per gli impegni ravvicinati dei giorni scorsi. I friulani giocano bene fin dai primi minuti, con ottime geometrie, ma non riescono a sfondare la difesa genoana. Il Genoa di contro prova a creare occasioni ma con scarso successo. Nella ripresa il pallino del gioco è in mano ai padroni di casa che passano all'81° grazie a Di Natale. Sette minuti più tardi il raddoppio con Pepe. Per l'Udinese terza vittoria consecutiva in casa. Il Genoa invece perde la seconda partita consecutiva in trasferta.

Classifica dopo la 6^ giornata: Sampdoria 15; Juventus 14; Inter e Fiorentina 13; Udinese 11; Genoa e Parma 10; Chievo Vr, Roma, Lazio e Milan 8; Cagliari, Napoli e Bari 7; Palermo e Bologna 6; Siena 4; Catania 3; Atalanta e Livorno 2.
Prossimo turno, 7^ giornata 3-4/10/2009 ore 15.00: Atalanta – Milan, Bari – Catania (3/10 ore 18.00), Bologna – Genoa, Cagliari – Chievo Vr, Fiorentina – Lazio, Inter – Udinese (3/10 ore 20.45), Palermo – Juventus (ore 20.45), Roma – Napoli, Sampdoria – Parma, Siena – Livorno.
Gli highlights della Serie A torneranno puntualmente lunedì prossimo. Buon calcio a tutti......

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV