martedì 27 ottobre 2009
07:29

Highlights 11^ giornata di Serie B

Undecimo turno nella serie cadetta. Le reti messe a segno sono state ben 37, record stagionale di marcature in una giornata! Il totale dei gol del campionato sale a quota 284. In questo turno sei i successi interni, tre pareggi (uno solo lo 0-0, quello tra Padova e Triestina) e due vittorie esterne, quelle di Lecce e Modena. Partite veramente spettacolari su quasi tutti i campi. Cade la capolista Frosinone, che però mantiene ancora il primato in classifica. Il Torino sale al secondo posto, mentre precipita in fondo alla classifica la Reggina. Da segnalare inoltre il primo successo stagionale della Salernitana. Ma ecco le partite in dettaglio:

Ancona-Frosinone 3-1: Bella partita al Del Conero. L'Ancona vince il big match della giiornata contro la squadra di Moriero che perde la seconda partita della stagione. Ritmi subito alti con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 7° sblocca la gara Surraco. Il Frosinone stenta ma dopo lo svantaggio inizia a sviluppare la propria manovra. Al 34° pareggio di Mazzeo. L'Ancona però non demorde e si riporta in vantaggio al 37° con Miramontes. Nella ripresa partita con ritmi più bassi, ma il match resta avvincente con diverse occasioni per le due parti in campo. Al 92° De Falco firma la rete della sicurezza per i marchigiani che vincono la quarta partita consecutiva in casa. Il Frosinone nonostante lo stop resta primo in classifica.

Brescia-Albinoleffe 4-1: Al Rigamonti c'è bisogno di un super Caracciolo per regalare la vittoria agli uomini del presidente Corioni. Mondonico è alla panchina numero 1000 in carriera. Partita viva fin dai primi minuti. I bergamaschi al 24° spaventano le rondinelle portandosi in vantaggio con Ruopolo. Ma il Brescia si riorganizza subito e pareggia al 31° con Baiocco. Nella ripresa il Brescia è molto più deciso ed in due minuti indirizza a proprio favore il match. Sale in cattedra Caracciolo che al 65° su rigore ed al 67° porta i bresciani in vantaggio di due reti. All'87° poi l'attaccante bresciano sigla la personale tripletta giornaliera. Per l'Albinoleffe punizione troppo dura. Per il Brescia prima vittoria dopo tre ko di fila.

Cesena-Grosseto 2-2: Spettacolo al Manuzzi nei minuti iniziali dei due tempi. Fischio d'inizio e prima grande emozione del match. Dopo 50 secondi Do Prado porta in vantaggio il Cesena. Il Grosseto però reagisce subito e pareggia all'8° con Carobbio. Il ritmo gara si stabilizza su ritmi blandi e alla pausa è 1-1. Nella ripresa, parte forte il Cesena. Al 46° nuovo vantaggio cesenate con Schelotto. Ma il Grosseto è una squadra tosta e pareggia tre minuti più tardi con D'Alessandro. Le due squadre non rischiano molto, anche se il Cesena ha le migliori occasioni per far suo l'incontro. Il pareggio alla fine accontenta tutti. Per il Cesena decimo risultato utile consecutivo e secondo posto in condominio con il Torino. Per il Grosseto terzo pari esterno stagionale.

Empoli-Ascoli 4-2: Sei reti al Castellani! Partita bellissima e sempre in bilico nonostante il punteggio finale. L'Empoli spinge molto nei minuti iniziali ma passa solo al 27° con Vannucchi. Al 32° Bernacci colpisce il palo, su calcio di rigore. Al 36° Eder invece trasforma il rigore per l'Empoli e porta i toscani sul 2-0. Nella ripresa Ascoli più convinto all'inizio. Al 54° Bernacci accorcia le distanze per gli ascolani. Ma ancora Eder al 59° su rigore riporta l'Empoli in vantaggio di due reti. A questo punto sale in cattedra il portiere ascolano Frezzolini che si esalta in ben cinque occasioni salvando la propria porta. Al 75° i bianconeri si rifanno di nuovo sotto nel punteggio con Antenucci su rigore. I marchighiani provano a pareggiare il match, ma al 93° Antonazzo chiude definitivamente i conti. Per l'Empoli quinta vittoria interna in cinque gare.

Gallipoli-Lecce 0-3: Al Via del Mare, 1° derby salentino fra queste due squadre. Primo tempo molto opaco con pochissime occasioni da ambo le parti, partita bruttina. Nella ripresa gli uomini di De Canio prevalgono grazie al miglior tasso tecnico e già al 48° sbloccano la partita con Corvia. Il match però resta in equilibrio fino a quando Marilungo con una personale doppietta (reti all' 82° e all'88°) chiude i conti e regala i tre punti al Lecce in questo primo derby salentino. Da segnalare che all'86° Garavano para un rigore a Baclet. Per il Gallipoli secondo ko consecutivo, il secondo interno della stagione. Per il Lecce invece secondo successo di fila.

Padova-Triestina 0-0: Partita priva di emozioni a Padova. I padroni di casa, falcidiati dagli infortuni, provano a creare azioni di rilevo ma mancano di concretezza negli ultimi metri. La Triestina si difende bene e pensa solo alla fase difensiva, neppure nel secondo tempo, quando i patavini calano fisicamente, gli alabardati provano ad attaccare per cercare di vincere il match. Partita brutta con poche occasioni dunque anche nella ripresa. Per il Padova terzo pareggio casalingo. Per la Triestina, alla fine, buon pareggio esterno, il terzo fuori casa della stagione.

Piacenza-Modena 2-3: Al Garilli altro match avvincente. Sostanziale equilibrio nel primo tempo. La partita vive di momenti favorevoli a fasi alterne alle due compagini. Parte meglio il Piacenza che al 15° sblocca il parziale con Anaclerio. Il Modena si scuote e si rende pericoloso in diverse occasioni. Al 31° pareggio modenese con Troiano. L'equilibrio però viene rotto da Cortellini che al 41° porta in vantaggio il Modena. Nella ripresa, ospiti più attenti alla fase difensiva e pungenti in contropiede. Al 58° Troiano, su rigore, mette in discesa il match per i gialloblù che provano a controllare la gara. Al 71° Moscardelli su rigore prova a riportare in partita il Piacenza, ma sono vani gli attacchi finali. Il Modena si aggiudica un bellissimo derby, giocato a viso aperto da ambo le parti. Per il Modena secondo successo esterno consecutivo. Terzo ko interno stagionale per il Piacenza.

Salernitana-Crotone 4-1: All'Arechi partita nervosissima nei minuti iniziali con ben due espulsioni nei primi 11 minuti. Al 5° vantaggio campano con Stendardo. Al 7° prima espulsione, quella di Kyriazis dopo una rissa in cui viene ammonito Bonvissuto. Il giocatore del Crotone si farà espellere all'11°. La partita cambia e vede dominare la Salernitana che raddoppia al 22° con Cozza. Nella ripresa, al 54° terzo gol campano siglato ancora da Cozza. In campo c'è solo la Salernitana che sigla il poker con Pestrin all'85°. Tre minuti più tardi gol della bandiera del Crotone siglato da Zito. Per la Salernitana si tratta del primo successo stagionale, il Crotone perde per la terza volta in trasferta nella stagione in corso.

Sassuolo-Cittadella 1-0: Partita avvincente al Braglia di Modena che ospita le gare interne del Sassuolo. Le due squadre regalano un bel pomeriggio di calcio al pubblico sugli spalti. Solo una però la rete nonostante le molte occasioni avute dalle due società. Il gol vittoria del Sassuolo arriva nel primo minuto di recupero del primo tempo ad opera di Riccio. Nella ripresa il Cittadella prova a pareggiare il match, ma il Sassuolo copre bene gli spazi e si rende pericoloso in diverse occasioni. Il risultato non cambia ed ai punti i modenesi meritano anche la vittoria finale. Il Sassuolo torna a vincere in casa dopo tre turni casalinghi. Per il Cittadella quarto ko esterno.

Torino-Reggina 2-0: Al Comunale di Torino, i granata riprendono la loro corsa verso la serie A. Di contro è notte fonda per la Reggina, che adesso deve guardarsi alle spalle. La sconfitta costa il posto a Novellino, al suo posto Iaconi. Il Torino gioca bene e vince con merito siglando un gol per tempo. Nel primo tempo è Belingheri che porta in vantaggio i piemontesi con la rete siglata al 45°. Nella ripresa, attacchi sterili della Reggina, ma il Toro ben messo in campo organizza una buona manovra e mette i tre punti in salvo con la rete di Bianchi al 67°. Partita praticamente chiusa. Il Torino torna alla vittoria in casa dopo tre gare e si porta al secondo posto ad un punto dal Frosinone. La Reggina invece sprofonda in zona play-out! I calabresi devono svegliarsi altrimenti dovranno lottare per la salvezza.

Vicenza-Mantova 1-1: Al Romeo Menti accade tutto nella ripresa. Nel primo tempo partita dai ritmi blandi con le due squadre che non vogliono scoprirsi. I vicentini però si lasciano preferire anche se la manovra è molto lenta e contratta, il Mantova controlla gli avversari chiudendo tutti gli spazi. Nella ripresa, parte decisamente meglio il Vicenza che al 58° si porta in vantaggio con Gavazzi. Il Mantova si scuote e va vicino al pareggio in diverse occasioni. I virgiliani colpiscono prima la traversa con Spinale e poi un palo con Nicco. Quando tutto sembra avviato a favore del Vicenza, arriva il pareggio mantovano con Locatelli al 91°. Per il Vicenza ennesimo pareggio tra le mura amiche. Per il Mantova primo punto esterno dopo due ko consecutivi fuoricasa.

Classifica dopo la 11^ giornata: Frosinone 21; Torino e Cesena 20; Ancona* 19; Padova 18; Sassuolo, Lecce* ed Empoli* 17; Vicenza, Brescia* e Modena 16; Cittadella 15; Grosseto e Ascoli 14; Triestina* 12; Albinoleffe 10; Gallipoli*, Piacenza* e Reggina* 9; Mantova 8; Crotone (-2) 7; Salernitana 5. (* una partita in meno. Ancona-Piacenza, Brescia-Gallipoli, Empoli-Triestina, Lecce-Reggina, saranno recuperate il 27/10/2009 con inizio ore 20.45) (Crotone -2 punti in classifica)
Prossimo turno, 12^ giornata 30-31/10 - 2/11/09 ore 15.30: Albinoleffe-Gallipoli, Ancona-Cesena, Cittadella-Padova (30/10 ore 20.45), Crotone-Piacenza, Frosinone-Sassuolo, Grosseto-Ascoli, Lecce-Empoli, Mantova-Brescia (2/11 ore 20.45), Modena-Vicenza, Reggina-Salernitana, Triestina-Torino.

Gli Highlights della Serie B torneranno, come sempre, martedì prossimo. Buon campionato a tutti……

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport