#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

SABATO 13 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-18:00 Sabato Sport
* ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour 
ore 18:00-19:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto

DOMENICA 14 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-19:00 Domenica Sport
* ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour
ore 19:30-00:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
* EURO 2024 Finale SPAGNA-INGHILTERRA

LUNEDI' 15  LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 07:30-09:00 Radio anch'io sport

MARTEDI' 16 - VENEDI' 20 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour (aggiornamenti durante il palinsesto di Radio 1 Rai dalle 14 alle 17)

Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport



#TICBemozioni

lunedì 9 novembre 2009
06:21

Highlights 12^ giornata di Serie A

Dodicesima giornata di campionato in Serie A. Sono state messe a segno 28 reti, che portano la quota stagionale a 302 realizzazioni. Cinque i successi interni, due pareggi (tra l'unico 0-0 della giornata tra Catania e Napoli), e tre vittorie esterne (il pokerissimo della Juventus a Bergamo, l'1-2 del Milan all'Olimpico contro la Lazio ed il successo della Fiorentina). In classifica la Juventus rosicchia due punti all'Inter, fermata in casa dalla Roma, ora a +5 sui bianconeri. Sale al terzo postoil Milan. Ottime le posizioni di Cagliari e Bari, a ridosso della zona Uefa. Situazione di classifica preoccupante invece per la Lazio, ora a ridosso della zona retrocessione. Ma vediamo nel dettaglio le partite:

Atalanta-Juventus 2-5: Spettacolo all'Atleti Azzurri d'Italia. La Juventus torna a stritolare un'avversaria. I bianconeri però soffrono un po’ nella ripresa, ma questa volta hanno la forza di chiudere subito i sogni di rimonta degli avversari. Nella prima frazione ritmi piacevoli con i torinesi che segnano un micidiale uno-due al 36° ed al 37° con Camoranesi. L'Atalanta però non demorde e nella ripresa non cede il campo agli avversari. Al 51° Valdes accorcia le distanze, ma la Juventus è decisa a vincere ed al 55° Felipe Melo segna un bellissimo gol. I bergamaschi però sono tosti e Ceravolo al 71° prova a riaprire il match. Gli uomini di Ferrara dopo qualche attimo di sbandamento si ricompattano e segnano prima con Diego all'84° e poi con Trezeguet all'87° per il finale 2-5. Il francese con questa rete eguaglia Sivori a quota 167 reti in maglia bianconera. Per l'Atalanta terzo ko di fila, la Juventus invece coglie il terzo successo nelle ultime quattro gare.

Bari-Livorno 1-0: Al San Nicola di Bari partono subito forte i pugliesi che già al 6° minuto sono in vantaggio grazie al gol di Allegretti. I pugliesi per tutto il primo tempo controllano il match senza problemi. Nella ripresa, toscani più intraprendenti ma l'attacco livornese mostra tutti i suoi limiti. Il Bari lascia molti spazi agli avversari ma riesce a portare a casa la vittoria, anche se con qualche sofferenza di troppo. Per i baresi secondo successo consecutivo in casa. Per il Livorno quarta sconfitta esterna della stagione.

Bologna-Palermo 3-1: Il Bologna gioca un buon primo tempo, avendo il predominio territoriale. Il Palermo per lunghi tratti non riesce ad uscire dalla propria metà campo e paga una manovra molto lenta e prevedibile. Dopo metà tempo diverse occasioni ed è il Bologna a portarsi in vantaggio con Zalayeta al 42°. Il Palermo reagisce subito e Kjaer pareggia al 45°. Nella ripresa felsinei subito pericolosi, il raddoppio arriva ad opera di nuovo di Zalayeta al 50°. La reazione del Palermo è poco convinta, anche se Miccoli in due occasioni sfiora il pari. Al 93° 3-1 bolognese con Di Vaio che di fatto chiude il match. Per il Bologna seconda vittoria interna consecutiva. Per il Palermo, quarto ko esterno, il secondo di fila.

Cagliari-Sampdoria 2-0: Al Sant'Elia, un buon Cagliari ha ragione di una Sampdoria sotto tono. Il match è equilibrato nei primi 45 minuti, ma il Cagliari gioca meglio ed ha il controllo del match. Al 42° doriani in dieci per l'espulsione di Stankevicius. Nella ripresa sardi decisamente più arrembanti ma il vantaggio arriva solo all'85° con Conti. All'89° Matri poi raddoppia. Per i cagliaritani, quarto successo di fila. La Samp invece subisce la seconda sconfitta esterna consecutiva.

Catania-Napoli 0-0: Al Massimino di Catania finisce a reti inviolate il primo anticipo della 12° giornata. Gli etnei sciupano molto nel primo tempo. La prima frazione mette in evidenza i limiti in attacco della squadra di Atzori. Il Napoli non è lo stesso delle ultime uscite e non riesce a sviluppare azioni di rilievo. Nella ripresa parte forte il Catania, ma il ritmo gara poi scema e le due squadre si divido la posta in palio. Per il Catania, primo punto dopo tre sconfitte consecutive. Per il Napoli buon punto esterno, il primo pareggio in trasferta nella stagione.

Genoa-Siena 4-2: Il Genoa vince una partita che dopo il primo tempo sembrava che non avesse più nulla da raccontare. I genovesi infatti chiudono il primo tempo in vantaggio di tre reti, grazie ai gol di Crespo, al 2° ed al 18° minuto, e di Palladino al 35°. Il Siena è veramente poco o nulla. Nella ripresa il ritmo cala, ma il Siena in due minuti prova a riaprire il match con le reti di Paolucci all'80° e di Maccarone all'82°. Il Genoa però è attento, torna a far gioco e toglie ogni speranza ai senesi con il gol di Floccari al 90°. Per il Genoa secondo successo interno consecutivo. Per il Siena quinta sconfitta esterna consecutiva.

Inter-Roma 1-1: Al Meazza finisce in parità il posticipo del 12° turno. Gara piacevole per tutti i novanta minuti con le due squadre che giocano per vincere. Nella prima frazione inizia bene la Roma che al 13° si porta in vantaggio con Vucinic. L'Inter non riesce a costruire però una buona reazione e solo nei minuti finali si fa pericolosa. Ad inizio ripresa il pareggio nerazzurro con Eto'o al 48°. La partita trova un certo equilibrio e le occasioni non mancano da ambo le parti, ma la parità persiste fino al triplice fischio. Il pareggio alla fine è il risultato più giusto. Per l'Inter primo pari dopo cinque vittorie di fila. La Roma coglie un punto in trasferta dopo due sconfitte esterne consecuitive.

Lazio-Milan 1-2: Partita vivace all'Olimpico. Nella prima frazione è il Milan ad essere più convincente. I rossoneri al 21° sbloccano il punteggio con Thiago Silva. Il Milan gioca in scioltezza e raddoppia al 35° con Pato. La reazione della Lazio è molto timida ed il Milan ha buon gioco nel controllare l'offensiva avversaria. Nella ripresa i laziali provano a scuotersi, ma le offensive di Zarate e Rocchi non riescono a bucare la difesa dei milanisti. Al 64° il match si riapre grazie all' autogol di Thiago Silva al 64°. Nonostante gli sforzi offensivi prodotti dai biancocelesti il punteggio però non cambia ed il Milan porta a casa il quarto successo nelle ultime cinque partite. I rossoneri ora sono terzi in classifica.

Parma-Chievo Vr 2-0: Il risultato del Tardini rispecchia in parte l'andamento del match. Nel primo tempo il Parma prova a condurre il gioco, ma il Chievo è ben disposto in campo e concede poco. La rete emiliana arriva al 41° con Zaccardo. Nella ripresa il Chievo si presenta diverse volte in area parmense, ma sciupa molto. A gol sciupato risponde un gol segnato. L'azione del raddoppio del Parma infatti nasce da un contropiede fallito del Chievo. Lanzafame ,in contropiede, solo davanti al portiere clivense Sorrentino, insacca il 2-0 finale al 72°. Per il Parma terzo successo interno consecutivo. Il Chievo incassa il secondo ko esterno della stagione.

Udinese-Fiorentina 0-1: Una di quelle partite che poteva finire con qualsiasi risultato. Occasioni da ambo le parti,continui capovolgimenti di fronte. Il risultato è una partita bellissima, decisa nel finale, all'84°, da una staffilata di Vargas. L'Udinese merita gli applausi all' uscita dal campo, ma incassa il secondo ko interno della stagione. La Fiorentina invece esce dal Friuli con i tre punti e centra la seconda vittoria di fila.

Classifica dopo l' 12^ giornata: Inter 29; Juventus 24; Milan 22; Fiorentina e Sampdoria 21; Genoa e Parma 20; Cagliari 19; Bari e Napoli 18; Palermo 16; Chievo Vr, Udinese e Roma 15; Bologna 12; Lazio 11; Atalanta e Livorno 9; Catania 8; Siena 6.

Prossimo turno, 13^ giornata 22/11/2009 ore 15.00: Bologna-Inter (21/11 ore 18.00), Fiorentina-Parma (21/11 ore 20.45), Juventus-Udinese (ore 20.45), Livorno-Genoa, Milan-Cagliari, Napoli-Lazio, Palermo-Catania, Roma-Bari, Sampdoria-Chievo, Siena-Atalanta.

La Serie A adesso osserverà un turno di riposo per le amichevoli della Nazionale contro Olanda, il 14/11, e Svezia, il 18/11. Il campionato tornerà il 21/11 con gli anticipi del 13° turno. La rubrica Highlights dedicata alla Serie A, dunque, Vi da appuntamento a lunedì 23/11. Buon calcio a tutti!

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV