#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

DOMENICA 21 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-18:30 Domenica Sport 
* ore 15:00 F1 - GP Ungheria (Gara)
ore 18:30-20:00 Sulle Strade del Tour 

LUNEDI' 22 - GIOVEDI' 25 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport

Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport



sabato 12 dicembre 2009
00:07

Monografie: Carlo Nesti

Cari lettori, come già annunciato la scorsa settimana, ultima monografia su TiCB. Per chiudere questa rubrica racconteremo la vita di uno dei giornalisti più esperti e abili della redazione sportiva di RadioRai, nonchè di RaiSport, quella di Carlo Nesti.

Carlo Nesti è nato a Torino il 10 Maggio 1955.

Mentre frequenta l'Istituto Sociale di Torino, viaggia spesso in auto con il padre, commerciante di macchine da scrivere e con Giovanni Arpino inviato speciale de "La Stampa". Arpino entra subito in sintonia con il giovanissimo Nesti, avvicinandolo al mondo del giornalismo sportivo dopo il conseguimento della maturità classica.

Iscrittosi alla facolta di giurisprudenza, abbandona gli studi universitari e si dedica, a tempo pieno, alla professione giornalistica. Il 22 Novembre 1974 esce il primo articolo della sua carriera sul settimanale Calciofilm, mentre nel 1975 Italo Cucci gli affida l'incarico di corrispondente da Torino del "Guerin Sportivo"; nello stesso anno giunge al "Corriere d'Informazione".

Dal Dicembre 1976 all'autunno del 1979 scrive sul quotidiano "Tuttosport" e diviene frattanto giornalista professionista nel 1978.

Nel 1980, dopo essere stato assunto alla Rai di Torino, diviene una delle voci del programma radiofonico "Tutto il calcio minuto per minuto". Viene, inoltre, chiamato da Aldo Biscardi al "Processo del lunedì".

Viene successivamente chiamato ai Mondiali di calcio in Spagna nel 1982; durante la storica finale, urla di gioia dietro Nando Martellini durante i tre gol rifilati ai tedeschi.

Nel 1988 riceve a Roma il premio "Atleta d'oro Diadora", come miglior giornalista under 35, e quindi, per il 1989, il premio Coni-Ussi, come miglior giornalista televisivo dell'anno.

Dal 1991 al 2002 commenta le partite della Nazionale italiana Under 21: è sua la voce dei successi europei degli azzurrini di Cesare Maldini nel 1992, 1994 e 1996.

Durante la sfortunata finale dei Mondiali di calcio in Usa nel 1994 tra Italia e Brasile, Bruno Pizzul è chiamato dal Presidente della Camera dei Deputati in tribuna d'onore per ritirare un messaggio da leggere agli Italiani. Le forze dell'ordine bloccano Pizzul, non riconoscendolo come giornalista, il quale non riesce a raggiungere la tribuna stampa in tempo utile per iniziare la telecronaca diretta dell'incontro. Tocca a Nesti sostituire temporaneamente lo storico telecronista; comincia la telecronaca da solo, finché Pizzul non lo raggiunge per riprendere il microfono e proseguire. Nello stesso anno lascia il Processo del Lunedì per andare a "90° minuto".

Dopo "Euroderby" con Filippo Grassia, è la volta di "Nonsologol" in "Scusate l'anticipo" e di "Ritorno domani" in "Dribbling".

Nell'Ottobre del 1991 riceve a Salsomaggiore il premio "Sport civiltà".

Nel 1999 scrive il romanzo "Ho vinto la lotteria", edizioni San Paolo.

Nel 2002 è costretto, per motivi familiari, a rinunciare alle telecronache dei Mondiali nippocoreani. Con il cambio di Direzione di RaiSport, essendo ancora in forze alla Testata regionale, perde la successione a Bruno Pizzul come telecronista della nazionale maggiore.

Torna a commentare alcune partite delle nazionali non italiane, in occasione degli Europei 2004, dei Mondiali 2006 e degli Europei 2008.

Nel 2002 inaugura il sito-giornale NESTI Channel: il target è rappresentato soprattutto da tifosi della Juventus e del Torino, ma una sezione fissa è dedicata alla Spiritualità Cristiana.

Nel 2005 pubblica "Calcio" (edizioni Libri di Sport), un libro nel quale racconta i suoi ricordi legati al mondo del calcio. Nel 2007 pubblica "Viaggio di ritorno" (edizioni San Paolo, tradotto anche in polacco) un romanzo, del tutto extra-sportivo, che trae lo spunto da "Ho vinto la lotteria", e che racconta la "conversione" dall'indifferenza alla solidarietà di un quarantenne.

Nel 2008 pubblica, sempre per le edizioni San Paolo, il libro "Il mio psicologo si chiama Gesù" che in 12 mesi raggiunge la sesta edizione, con 15000 copie vendute.

Cari amici, con questa monografia si chiude la rubrica dedicata alle vite di alcuni dei giornalisti più rappresentativi della redazione sportiva della Rai.

In chiusura vorrei ringraziare tutti Voi lettori che avete dimostrato sempre grande affetto verso questa iniziativa di TiCB e soprattutto Raibobo che mi ha affidato la guida di questa rubrica, a cui sono molto legato in quanto rappresenta il mio primo incarico nella redazione di TiCB.

Grazie e un saluto a tutti da Lele Pinto!!!!

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV