#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

DOMENICA 14 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-19:00 Domenica Sport
* ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour
ore 19:30-00:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
* EURO 2024 Finale SPAGNA-INGHILTERRA (Francesco Repice e Daniele Fortuna)

LUNEDI' 15  LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 07:30-09:00 Radio anch'io sport

MARTEDI' 16 - VENEDI' 20 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour (aggiornamenti durante il palinsesto di Radio 1 Rai dalle 14 alle 17)

Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport



#TICBemozioni

sabato 3 aprile 2010

Il calcio dà i numeri A - 18

Amici ed amiche di Tutto Il Calcio Blog, un ennesimo benvenuto (il diciottesimo di questa stagione) alla nostra rubrica che ha il compito non indifferente di presentarci le partite in programma attraverso i numeri e la storia confronto per confronto. Il sabato è come sempre dedicato al Campionato Italiano di Serie A, che oggi, a causa della festa di Pasqua che si consumerà domani, consumerà interamente la sua trentaduesima giornata (tredicesima di ritorno) dell'edizione 2009/10. Una 32ma giornata su cui pesa il risultato di Roma - Inter di sabato scorso, un 2-1 che ha promosso, definitivamente, una corsa a tre (Milan terza forza dietro a Inter e Roma) in questo finale di campionato. L'Inter si è fatta prendere 13 dei 14 punti di vantaggio che aveva sui giallorossi, che per la prima volta dopo quattro anni hanno anche il vantaggio dei confronti diretti sui milanesi (1-1 a San Siro e poi il citato 2-1 giallorosso di sabato scorso) e, ora, a -1 dai Campioni d'Italia hanno lecite speranze di scudetto. Speranze che mantiene anche il Milan, nonostante non vinca da tre giornate e sia scivolato da -1 a -3: la corsa a tre del campionato, per una volta, si gioca interamente alle 15 e sembra un turno favorevole all'Inter (impegnata in casa col Bologna), con Roma e Milan in trasferta a Bari e Cagliari. Ma il confronto più importante è il primo dei due posticipi (ore 19.00): Catania - Palermo, con i padroni di casa alla ricerca dei punti per la matematica salvezza e gli ospiti alla rincorsa di un sogno chiamato Champion's League, da ottenere mantenendo il quarto posto che sta maturando dopo trentuno giornate. Della trasferta all'ombra dell'Etna dei rosanero vorrebbe approfittarne la Juventus, impegnata a Udine nel secondo posticipo (ore 21.00), con i friulani alla rincorsa della salvezza. Stesso copione in Lazio - Napoli e Chievo - Sampdoria, mentre Atalanta - Siena è il derby della speranza di questo turno pre-pasquale. Dopo queste premesse, andiamo a conoscere le dieci partite di oggi attraverso la nostra carellata numerica.

Oggi, ore 15.00

Atalanta - Siena Del 2004/05 e del 2007/08 i due pareggi. Nello scorso campionato il confronto era programmato al 30 agosto 2008, prima giornata, e fu risolto da Padoin al 22'. All'andata 2-0 per i bergamaschi con Acquafresca che siglò su rigore la sua unica rete atalantina.
Arbitro: Damato. Andata: Siena - Atalanta 0-2. Precedenti in serie A: vittorie Atalanta 2, vittorie Siena 0, pareggi 2. Ultima sfida in A: Atalanta - Siena 1-0 (2008/09).

Bari - Roma Dalla doppietta di Platt del 19 gennaio 1992, i biancorossi hanno raccolto solo due punti in nove anni (1995/96 e 1999/00). Nell'ultimo precedente, giocato il 20 maggio del 2001, vittoria giallorossa per 4-1 (Candela, Cafu e doppietta di Batistuta) con 25mila giallorossi al San Nicola per un risultato che avvicinò, sensibilmente, la Roma di Capello al terzo scudetto. All'andata splendida tripletta di Francesco Totti.
Arbitro: Rizzoli. Andata: Roma - Bari 3-1. Precedenti in serie A: vittorie Bari 9, vittorie Roma 13, pareggi 6. Ultima sfida in A: Bari - Roma 1-4 (2000/01).

Cagliari - Milan La vittoria ai padroni di casa manca dall'ottobre 1998 (1-0, gol di De Patre e rigore sbagliato da Bierhoff): da allora, solo tre punti per i padroni di casa (0-0 nel 1999/00, 2-2 nel 2006/07 e 0-0 il 4 ottobre 2008, primo punto per Allegri dopo cinque k.o di fila) a fronte dei successi rossoneri del 2004/05 (0-1), 2005/06 (0-2) e 2007/08 (1-2). All'andata strepitoso 4-3 per i rossoneri.
Arbitro: Brighi. Andata: Milan - Cagliari 4-3. Precedenti in serie A: vittorie Cagliari 4, vittorie Milan 10, pareggi 14. Ultima sfida in A: Cagliari - Milan 0-0 (2008/09).

Chievo - Sampdoria La X è stata evitata solo nel 2004/05 (0-2, Diana e Volpi): negli altri quattro confronti, altrettanti pareggi. Nell'ultimo (1° febbraio 2009) a segno Rigoni e Pazzini. All'andata 2-1 per i blucerchiati.
Arbitro: Gava. Andata: Sampdoria - Chievo 2-1. Precedenti in serie A: vittorie Chievo 0, vittorie Sampdoria 1, pareggi 4. Ultima sfida in A: Chievo - Sampdoria 1-1 (2008/09).

Genoa - Livorno Il 16 settembre del 2007 le due formazioni erano tornate ad affrontarsi dopo 58 anni: le reti di Milanetto e Tavano hanno fissato l'1-1 finale. Proprio dell'ultimo confronto precedente al 2007 (16 gennaio 1949) risale l'ultima vittoria dei rossoblù (3-2), di dieci anni prima ancora (28 maggio 1939) l'unica vittoria degli amaranto nella Marassi genoana (0-1). All'andata Pulzetti al 93' diede il 2-1 finale agli alabardati.
Arbitro: Trefoloni. Andata: Livorno - Genoa 2-1. Precedenti in serie A: vittorie Genoa 8, vittorie Livorno 1, pareggi 3. Ultima sfida in A: Genoa - Livorno 1-1 (2007/08).

Inter - Bologna Se si esclude lo spareggio UEFA 1998/99 (1-2, reti di Andersson, Paramatti e Ventola), l'ultimo successo emiliano risale all'8 febbraio 1998 (0-1, rete di Paramatti), poi per i felsinei solo due punti (1-1 nel 1999/00 e 2-2 nel 2004/05). L'ultimo confronto venne deciso da Adriano e da uno splendido colpo di tacco di Zlatan Ibrahimovic: correva il 4 ottobre 2008. All'andata successo milanese per 3-1: a segno anche il figliol prodigo Balotelli.
Arbitro: Banti. Andata: Bologna - Inter 1-3. Precedenti in serie A: vittorie Inter 36, vittorie Bologna 8, pareggi 19. Ultima sfida in A: Inter - Bologna 2-1 (2008/09).

Lazio - Napoli Alternanza di successi biancazzurri e napoletani nelle tre sfide giocate negli anni 2000: curiosamente, nei due successi napoletani si è rivelata decisiva un'autorete dei laziali (di Pancaro nel 2001 e di Siviglia nello scorso confronto, 26 ottobre 2008). La X manca addirittura dal 1° dicembre 1991 (spettacolare 3-3). All'andata reti bianche.
Arbitro: Orsato. Andata: Napoli - Lazio 0-0. Precedenti in serie A: vittorie Lazio 24, vittorie Napoli 12, pareggi 17. Ultima sfida in A: Lazio - Napoli 0-1 (2007/08).

Parma - Fiorentina Negli anni '90, specie verso la fine, questa sfida valeva la Champion's se non, addirittura, lo scudetto (anche se poi venivano sempre sopravanzate, a turno, da Milan prima e Lazio poi). L'ultima vittoria ducale è del 18 aprile 2007 (doppietta di Giuseppe Rossi), mentre l'ultimo pari è del 2004/05. Una doppietta di Adrian Mutu ha deciso l'ultimo confronto (12 gennaio 2008). All'andata clamoroso 3-2 ducale.
Arbitro: De Marco. Andata: Fiorentina - Parma 2-3. Precedenti in serie A: vittorie Parma 6, vittorie Fiorentina 4, pareggi 5. Ultima sfida in A: Parma - Fiorentina 1-2 (2007/08).

Posticipi

Catania - Palermo (ore 19.00) La X manca dal 17 febbraio 1963 (0-0). Poi due vittorie consecutive dei rossazzurri (3-1 il il 2 dicembre 2007 e 2-0 il 19 ottobre 2008, con Mascara e Martinez sempre a segno), non prima di aver registrato l'unica vittoria rosanero (1-2, reti decisive di Caracciolo e Di Michele per gli ospiti), anche se sono in pochi a ricordare il risultato finale di quel triste derby del 2 febbraio 2007. Una curiosità più simpatica: di recente, la data del 3 aprile è stata una data in cui Catania e Palermo si sono scontrate, ma a campi invertiti, ossia al Renzo Barbera: correva la B 2003/04 e i rosanero (che volavano verso la promozione in A) vinsero 5-0 (era il Palermo di Barzagli, Zaccardo, Grosso e Toni, futuri campioni del Mondo). All'andata l'1-1 finale costò la panchina a Walter Zenga, che proprio nell'estate scorsa era passato dalla panchina catanese a quella palermitana.
Arbitro: Tagliavento. Andata: Palermo - Catania 1-1. Precedenti in serie A: vittorie Catania 2, vittorie Palermo 1, pareggi 2. Ultima sfida in A: Catania - Palermo 2-0 (2008/09).

Udinese - Juventus (ore 21.00) Il 2-1 friulano dello scorso 28 gennaio 2009 (reti di Quagliarella e Di Natale per i padroni di casa e Iaquinta su rigore per gli ospiti) ha interrotto una serie positiva dei torinesi di 6 vittorie (l'ultima nel 2007/08, 1-2) e 4 pareggi (l'ultimo lo 0-0 del 2003/04). All'andata una rete di Grosso decise il confronto: è stata l'ultima occasione in cui la formazione piemontese non ha preso gol in questa stagione.
Arbitro: Rocchi. Andata: Juventus - Udinese 1-0. Precedenti in serie A: vittorie Udinese 4, vittorie Juventus 21, pareggi 10. Ultima sfida in A: Udinese - Juventus 2-1 (2008/09).

E con la sfida del Friuli termina l'appuntamento pasquale della nostra rubrica. A me e alla redazione di Tutto Il Calcio Blog non ci resta che augurarvi una serena Pasqua e darvi l'appuntamento a martedì con i numeri delle sfide di ritorno dei quarti di Champion's League.

Mario Aiello

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV