#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

DOMENICA 14 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-19:00 Domenica Sport
* ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour
ore 19:30-00:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
* EURO 2024 Finale SPAGNA-INGHILTERRA (Francesco Repice e Daniele Fortuna)

LUNEDI' 15  LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 07:30-09:00 Radio anch'io sport

MARTEDI' 16 - VENEDI' 20 LUGLIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 17:00-17:45 Sulle Strade del Tour (aggiornamenti durante il palinsesto di Radio 1 Rai dalle 14 alle 17)

Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport



#TICBemozioni

martedì 24 maggio 2011

Meno male tra caldo e noia, almeno c'è Livio Forma

di Marco D'Alessandro - Un dato esemplifica, se volete, come lo spezzatino servito male sempre e comunque abbia rovinato le giornate finali di campionato, anche quando comincia a farsi sentire il caldo. Riccardo Cucchi, caposquadra di "Tutto il calcio minuto per minuto", nelle due partite dei due verdetti che ha avuto l'onore di raccontarci, ha documentato di due partite finite con il risultato ad occhiali: Roma-Milan 0-0 per lo scudetto rossonero, Udinese-Milan 0-0 per la conquista del quarto posto per i bianconeri friulani. Per carità, nessuno osa discutere i meriti delle squadre, però è un finale di campionato che ha perso almeno il 90% del suo fascino irrestistibile della volata: se l'ultima giornata ha vivacchiato sul dubbio amletico se l'Udinese avesse fatto o no il punticino contro una squadra con la pace dei sensi già raggiunta, qualche esame di coscienza là in alto bisognerebbe farselo. Niente lotte salvezza, niente lotte scudetto, niente contemporaneità, rare emozioni, niente rush finale del massimo campionato italiano. Un finale in cui il minimo sindacale era lo 0-0 e così ci si è accontentati.
Abbiamo visto partite che stancamente e inutilmente sono si protratte al traguardo del 90° minuto. Non si vedeva l'ora di finire. E così, anche radiocronache integrali di fasi di gioco in cui si è dovuto raccontare di uomini che camminavano sul prato verde e poco di più, senza dire altro: solo la bravura dei vari Repice (Napoli-Inter 1-1), Delfino (Fiorentina-Bologna 1-1), Bisantis (Palermo-Bari 2-1), riesce nella durissima battaglia di sconfiggere la soffocante noia, tanto per citare tre voci. Le pay tv saranno felici di aver trasmesso delle partitacce da taglio vene.
Lo spezzatino servito male e farcito di lassativo, ha dunque contagiato anche l'unica giornata che ancora aveva il vaccino contro il virus velenoso: domenica abbiamo avuto l'onore di ascoltare un "Tutto il calcio minuto per minuto" per la bellezza di 6 amichevoli di pieno maggio nel tardo pomeriggio. Se non altro si riesce sempre a non resistere alla voce di Alfredo Provenzali per più di quattro ore e al richiamo di riascoltare un Livio Forma campo principale in Serie A, collegato da San Siro per Inter-Catania: era da ben quattro anni che non lo sentivamo alla scala del calcio, a causa evidentemente della pensione per uno dei migliori cronisti della storia della trasmissione. Giusto per una sera, l'emozione di risentirlo con una della "big" del calcio nostrano. Fa effetto comunque. Lui che ha vissuto grandi Coppe e ultimi atti di altri campionati che avevano senso, anche quando potè annunciare uno scudetto, quando si arrivava al traguardo con tre campi principali, due per stadio, più altri due campi salvezza. Ma ritorniamo al "caldo torrido" di San Siro "senza problemi di classifica". Sempre e comunque una sicurezza, nonostante gli anni siano purtroppo passati.

E in omaggio alla splendida e meritata qualificazione dell'Udinese ai playoff di Coppa dei Campioni, riproponiamo la radiocronaca di Riccardo Cucchi dal Friuli, per Udinese-Milan 0-0

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma come faremo tutti questi mesi senza Tutto il calcio,fonte di vita e di saggezza, modello a cui la politica italiana dovrebbe attingere,luce dei nostri occhi, melodia per i nostri martoriati timpani, perno intorno al quale gira il pianeta intero?

Scherzo, naturalmente...ma un po' ci mancherà.

Claudio

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV