#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

GIOVEDI 30 MAGGIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 20:25 Zona Cesarini
*ore 20:30 Calcio - Finale Playoff Serie B CREMONESE-VENEZIA, andata (M.Signorelli)
*ore 20:45 Basket - Semifinale Playoff scudetto BRESCIA-MILANO, gara 3 (M.Barchiesi)
Radio1Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri Primi (repllica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 19:30 Pop Sport
ore 20:25 Simulcast con Radio1Rai
domenica 18 settembre 2011
00:01

Stadi d'Italia: ALBERTO BRAGLIA

Cari amici, secondo appuntamento per la rubrica dedicata agli stadi italiani. Dopo la prima puntata dedicata al nuovissimo e spettacolare stadio della Juventus, scendiamo di categoria per parlarVi di uno stadio che al momento ospita gare di Serie B. Ci stiamo riferendo all’Alberto Braglia di Modena, dove Modena e Sassuolo disputano le loro partite. I sassuolesi giocano qui per l’inagibilità del proprio impianto, lo stadio Enzo Ricci.

Lo stadio venne inaugurato l’11 Ottobre 1936 in occasione della sfida tra Modena e Cremonese, conclusasi 0-0, e fu intitolato a Cesare Marzari, ex giocatore gialloblù caduto nella guerra d’Africa. Nel dopoguerra l’impianto assunse il nome odierno “Alberto Braglia”, in omaggio al ginnasta modenese che vinse ben tre ori olimpici ad Atene nel 1906, a Londra nel 1908 e a Stoccolma nel 1912. Il 17 Settembre 2000 invece la curva nord venne intitolata a Gigi Montagnani, presidente della società modenese dal 1997 al 2000.

Negli ultimi anni lo stadio ha subito diversi lavori di ristrutturazione, che si sono sviluppati in quattro fasi che hanno permesso di portare la capienza dell’impianto da 17.000 a 21.151 posti. La prima fase dei lavori cominciò nel 2002 dopo che il Modena compì il doppio salto di categoria, dalla C1 alla Serie A. Sono stati intrapresi infatti i lavori per la costruzione della nuova “Curva Modena”, riservata ai sostenitori dei canarini, ma fu ampliata anche provvisoriamente la gradinata e migliorata la tribuna principale. La demolizione della vecchia curva permise di realizzarne una nuova che da 3400 posti arrivò a quota 4300. In quest’occasione si ebbe l’intitolazione a Gigi Montagnani. Per quanto riguarda la gradinata, quest’ultima fu ampliata con 1480 posti in più ed inaugurata con l’esordio interno nella massima serie contro il Milan. La seconda fase dei lavori iniziò nel 2003 dopo la salvezza della squadra modenese. Tra i lavori principali vi fu l’unione della gradinata con la curva e di quest’ultima con la tribuna principale. Importante fu poi la sostituzione della vecchia copertura metallica con una più moderna e stabile. La realizzazione delle curve di raccordo poi ha dato all’intero impianto una conformazione unitaria e avvolgente il campo di gioco.

Il 3 Maggio 2006 invece si concluse la terza fase della ristrutturazione che comportò la realizzazione della copertura della curva Montagnani. Quest’intervento fu voluto dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Modena. La copertura della curva da quel giorno fa da ponte tra il rettilineo della gradinata e la tribuna principale. Oltre un milione di euro sono stati investiti per la realizzazione di questa fase dei lavori. Architettonicamente la nuova copertura è uguale a quella della gradinata, una struttura in lamine di ferro curvato, che ricordano le sciabole , con tiranti in acciaio e bulloni. Per completare questo gioiello cittadino non resta che realizzare la copertura della curva Ospiti. Anche in questo caso l’Amministrazione comunale si è assunto l’impegno di portare a termine questa nuova ristrutturazione non appena il bilancio lo permetterà.

Il 21 Novembre 2007 lo stadio ha ospitato la sfida tra Italia e Isole Far Oer, terminata 3-1 e valevole per le qualificazioni agli europei di Austria e Svizzera del 2008. Per poter però ospitare l’evento lo stadio venne adeguato alle norme vigenti FIFA che prevedono l’apposizione nelle due curve di seggiolini con schienale per poter disporre di posti a sedere. Anche nel resto dell’impianto i vecchi seggiolini furono sostituiti con quelli a norma secondo le regole del massimo organo calcistico internazionale. Nel periodo compreso tra Ottobre e Novembre 2007 lo stadio raggiunse così la sua capienza attuale di posti 21.151 tutti a sedere.

Oltre la gara della Nazionale l’impianto ha ospitato anche la Nazionale Italiana Cantanti per la Partita del Cuore del 24 Maggio 2010 contro la Telethon Team. Il 5 Agosto 2010 invece la Juventus ususfruì dello stadio per il ritorno dei preliminari di Europa League contro lo Shamrock Rovers. Per la cronaca la partita terminò 1-0 per i bianconeri. Il 27 Novembre 2010 sul terreno di gioco del Braglia si disputò un match di rugby tra la nazionale italiana e le Isole Fiji terminato con la vittoria degli azzurri per 24-16. Il 3 Giugno 2011 infine ancora la Nazionale Italiana di calcio ha calcato il terreno di gioco modenese per una gara di qualificazione ai prossimi Campionati Europei, che si svolgeranno in Polonia ed Ucraina. In quell’occasione l’Italia vinse per 3-0 contro l’Estonia.

Oltre agli eventi sportivi il Braglia ha anche ospitato concerti di diversi artisti di fama internazionale: il 29 e 30 Maggio 1987 si esibirono gli U2, pochi giorni dopo fu la volta dei Duran Duran. Nel 1988 invece abbiamo avuto il concerto dei Pink Floyd (a Luglio) e quello di Prince (a Settembre). Nel 1989 e poi nel 1991 al Braglia si sono esibiti i Simple Minds, mentre due anni dopo è stata la volta dei Guns N’ Roses (il 29 e 30 Giugno) e di Vasco Rossi (il 2 Settembre).    

Cari amici per oggi è tutto, l’appuntamento è per domenica prossima.
Emanuele Pinto

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV