Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

LUNEDI 2 OTTOBRE 2023
Radio1Rai
ore 08:25,13:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 7:30 Radio anch'io sport
ore 18:25 Zona Cesarini
*ore 18:30 Calcio - Posticipi Serie A TORINO-VERONA (D.Fortuna)
                                                 SASSUOLO-MONZA (D.Carmignani)
*ore 20:45 Calcio - Posticipo Serie A FIORENTINA-CAGLIARI (C.Piccinelli-M.Orlando)
Radio 1 Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 ExtraTime (replica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 18:25 Simulcast con Radio1Rai
martedì 17 gennaio 2012

Capolavoro Pescara, Monaco in estasi

di Marco D'Alessandro - A Pescara si comincia a sognare per davvero, dopo uno spumeggiante girone d'andata, dopo un avvio di ritorno ancora più altisonante. All'Adriatico, nel posticipo del lunedì, la lezione impartita all'Hellas Verona è di quelle che mandano in visibilio un pubblico come quello abruzzese, grazie alla squadra diretta e orchestrata dall'amato-odiato Zdenek Zeman e alle qualità, su tutti, di Immobile (o meglio, Ciroimmobile, tuttoattaccato) e Insigne. E, come già scrivemmo ad inizio stagione, dalla voce di Antonio Monaco: il radiocronista del "Cornacchia", il cantore della formazione di Zeman.
Pescara-Verona 3-1 è una radiocronaca che, chi ha avuto la fortuna di ascoltare, si guadagna un pezzo di ricordo per chi c'era. Eppure, in contemporanea, si giocava al San Paolo di Napoli, con gli azzurri che non sono riusciti ad andare oltre al pari con il Bologna, bruciando altre chance di scudetto.
Vuoi per un Carlo Verna fin troppo piatto per suscitare emozioni palpitanti o per altri motivi, non si vedeva l'ora che la linea passasse a Pescara, dove c'è stato un Antonio Monaco carico a pallettoni, addirittura pronto ad intervenire per un calcio di punizione. E, anzi, ci viene voglia di ringraziare la Serie A per aver programmato l'insolito (ma sempre meno) posticipo del lunedì, consentendo quindi di agganciare alla diretta radio anche il posticipo di B, fin dal primo minuto e non nei soli spezzoni di Zona Cesarini: siamo comunque convinti che Monaco sarebbe stato in grado di intervenire anche su Aldo Forbice: "Attenzione Forbice, so che stai per darmi la linea, ma c'è un calcio di punizione da distanza ravvicinata per il Pescara". Un sogno che si dovrà realizzare.
Travolgente ed entusiasmante, magari anche esagerato, ma quando si tratta di raccontare le squadre del tecnico boemo, si sa, l'esagerazione è quel che serve a rendere l'idea di una partita che ha avuto rari momenti di respiro, tanto da indurre il cronista a dare la linea all'altro campo e "tirare il fiato". Il calcio di Zeman è sfrontatezza ed esasperazione pura.
Verna e Monaco, Napoli e Pescara, Serie A e Serie B: due collegamenti completamente opposti fra loro. L'uno, un pò moscio, piatto e con uno strano sottofondo di silenzio. L'altro, immerso nella bolgia dei 18mila dell'Adriatico (che ad orecchio, parrebbero 100mila come al Maracanà) ed inarrestabile, tra petardi, tra "azioni straordinarie, stratosferiche, da proiettare nelle scuole calcio, grandissime, scientiche, diaboliche, micidiali". Lo scudetto sembrava che si stesse giocando a Pescara, mentre Carlo Verna dal San Paolo non si discosta moltissimo dai tempi in cui, purtroppo, il Napoli era sprofondato in categorie minori.
Il culmine al minuto 12 della ripresa, qualcosa "da raccontare". Da una porta all'altra: il Verona ad un amen dal 2-2, il Delfino annichilisce in contropiede. Apoteosi, finimondo e delirio totale: "Incredibile quanto abbiamo visto a Pescara", ed anche ascoltato, perchè ben narrato e vissuto. Da collocare nel meglio di ciò che abbiamo ascoltato in questa stagione calcistica. Complimenti al Pescara e ad Antonio Monaco, un cronista "alla Ezio Luzzi" che è capace di rendere le sue radiocronache una sorta di festa, aldilà della categoria.

Nel giorno dopo, abbiamo fatto un piccolo giro sul web del tifo abruzzese. E scopriamo che sul sito forzapescara.com (tra i più rappresentativi e visitati), la nostra sintesi della radiocronaca di Antonio Monaco, è la copertina d'apertura della homepage del sito, come possiamo vedere nel seguente "freeze".

1 commenti:

Jonny O'Riley87 ha detto...

Grande radiocronaca, come sempre del resto :)

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV