#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai


MERCOLEDI' 19 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:30-17:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 15:00 CROAZIA-ALBANIA
ore 17:50-20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 18:00 GERMANIA - UNGHERIA
ore 20:50-23:30 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 SCOZIA-SVIZZERA
Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport

GIOVEDI' 20 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:30-17:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 15:00 SLOVENIA - SERBIA
ore 17:50-20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 18:00 DANIMARCA - INGHILTERRA
ore 20:50-23:30 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 SPAGNA - ITALIA (Repice - Fortuna)
Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport

#TICBemozioni

giovedì 22 marzo 2012

Forti emozioni dalla Coppa Italia

di Marco D'Alessandro - Alla faccia della Coppa Italia ribattezzata "Coppetta", ma che poi le sue belle emozioni ce le regala, eccome.
Non potremmo non partire con lo spettacolo di Torino. Uno Juventus-Milan degno delle prime due squadre del nostro campionato, di altissima intensità, di fortissimo pathos, di grandissimo agonismo, di indimenticabili gol. Di una superba radiocronaca durata 2 ore e 25 minuti.
Per i bianconeri è il ritorno ad una Finale secca, dopo tanti anni di sofferenze e di buio. Di nuovo l'odore di una Coppa.
Per intuire chi sarebbe stato uno dei padri-padroni della serata, basta attendere l'inizio della radiocronaca e sentire il sottofondo della voce di Francesco Repice: lo speaker dello "Stadium" annuncia Alessandro Del Piero, ovvero sia: "Il fantasista, la bandiera, la storia della Juventus".
Il nuovo impianto bianconero che tanto piace ed ammalia Livio Forma, che nelle sue radiocronache da Torino non manca mai di sottolineare a più riprese (almeno 4-5 a cronaca) quanto il "tifo juventino sia il dodicesimo uomo in campo, nell'ambiente di uno stadio fantastico".
Sentendo il decano dei cronisti che ne parla, verrebbe proprio voglia di mettere piede in questo stadio.
Non è solo la serata del Mito Del Piero, perchè il Milan non si da' per vinto e riesce a mettere a segno un 1-2 che mette a "serio repentaglio" la qualificazione bianconera. Arrivava il pareggio di Mesbah, per cui francamente Repice esagera e non poco a definirlo "un gol Pazzesco": bastava solo aspettare più in là per applaudire la "folata" di Maxi Lopez, che regalava all'ultimo atto diretto dell'infinita battaglia 2011/2012 biancorossonera, il thrilling del supplementare.
La Juventus sembra chiudere i 90 minuti in maniera spaventata e preoccupante per i suoi tifosi. Ma l'avvio dei tempi supplementari vede ruggire una "Juve a dir poco devastante" (cit. Repice), spinta da un "tifo che INCOMBE sul terreno di gioco ad incoraggiare gli uomini con la maglia bianconera" al cospetto di un "Milan che, non si sa come, è ancora in vantaggio per 2-1", nonostante certe giocate di un Vucinic da "Fantascienza".
Ed è proprio il montenegrino a scolpire la partita e la qualificazione: un gol, un "TRACCIANTE" che rimarrà memorabile per gli juventini.
Livio Forma in poche parole azzeccate (come sempre), ha ritratto perfettamente il campione e il giocatore: "Sarà croce delizia, ma gol così riconcicliano con il calcio". Rimarrà impresso anche il poderoso "Provailtiroreteeeeeeee!" in tono alto di Repice. In altri tempi, si sarebbe anche detto di "Un gol da Uomo dei Sogni".
Se le due squadre continuano a martellare e divertire per tutti i 120 minuti, dobbiamo dire in cronaca il ritmo non si è mai smarrito per un solo minuto, e la cosa un pò impressiona. Nelle battute finali, Repice riesce perfino a raddoppiare la sua parlantina rispetto alle battute iniziali, di due ore e ventiquattro minuti prima. Non bisognerebbe stupirsi. Così come è non è difficile chiedersi il motivo del perchè via youtube, via facebook, si fa la collezione di messaggi del tipo: "Ormai preferisco sentirmi su Radio Rai le radiocronache delle partite rispetto a quei pietosi telecronisti di Rai 1". Testualmente, copia-incolla.



Sapore e voglia di ritorno alla vittoria anche per il Napoli, che ha avuto evidentemente vita più facile dei bianconeri nel suo cammino verso Roma. Gli uomini di Mazzarri non avrebbero certo potuto fallire davanti al suo San Paolo pronto a sbranare un Siena impotente di fronte ai tre tenori e ad "azioni da libro della storia del calcio" (Gianfranco Coppola cit.). Un Napoli che azzecca talmente bene la serata, da indurre tutti quanti a far vedere dei gol di tacco che al replay si riscoprono come autogol: però una volta rivisto, si potrebbe anche dirlo che...



Sarà Juventus-Napoli, sarà all'Olimpico di Roma, sarà uno spettacolo storico per due società che cercano il ritorno alla vittoria e che insieme, 5 anni fa, si affrontavano in Serie B, vittime delle loro tristi vicissitudini, ormai una storia passata.
Chissà se sarà degna di essere raccontata da un Riccardo Cucchi, voce del campo principale, dopo ben 4 anni dalla sua "ultima volta" in Coppa Italia. L'evento lo meriterebbe. Noi la buttiamo lì, sempre che il Milan non riesca nella grande impresa di arrivare fino a Monaco (ed è l'augurio che facciamo ai Campioni d'Italia).

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV