#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

MERCOLEDI 17 APRILE 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 21:05 Zona Cesarini
Radio1Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri Primi
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari 
ore 19:30 Pop Sport
ore 21:05 Simulcast con Radio1Rai 



domenica 4 marzo 2012
00:03

Stadi d'Italia: ROMEO MENTI di Castellammare di Stabia

Lo Stadio “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia, è uno dei tre stadi italiani dedicati a Romeo Menti, infatti anche lo stadio di Montichiari, in provincia di Brescia, e quello di Vicenza sono dedicati al calciatore vicentino scomparso tragicamente nella "Strage di Superga". Possiede una capienza complessiva di 12.800 posti a sedere, anche se la Juve Stabia dalla stagione 2010-2011 ha ridotto la capienza a 7.642. 

Costruito nel 1984, fu intitolato "Stadio Comunale Romeo Menti" prendendo il nome da una vecchia lapide commemorativa, posta nel vecchio impianto sportivo nel 1949, per volere della tifoseria stabiese, a memoria e ricordo delle gesta sportive del leggendario campione, a seguito della sua scomparsa nella tragedia di Superga, avvenuta nello stesso anno. Il vero nome dello stadio però è “Stadio San Marco” ed è ancora così registrato al comune di Castellammare di Stabia. 

Fu inaugurato nel 1985 con un'amichevole di lusso contro l'Avellino che militava in Serie A e le vespe di Castellammare di Stabia si imposero per 3-1 davanti ad oltre 15.000 spettatori. 

Nel corso della sua storia l'impianto è stato teatro di numerose sfide della squadra locale (Juve Stabia). Tra queste vi è da ricordare quella contro il Benevento per lo spareggio promozione valevole la Serie C2, dove fu superata nettamente la capienza massima, infatti l’impianto arrivò ad ospitare 20.000 spettatori. 

Nel 2004 lo stadio è stato teatro della sfida Juve Stabia-Massese valevole come finale di ritorno di Coppa Italia dilettanti 2003-2004, finita 4-2 per i padroni di casa. 

Nel 2006 la Juve Stabia ha battuto per 3-1 il Napoli nel derby del girone B della Serie C1 davanti a 10.000 spettatori. 

Ad Aprile 2011 la Juve Stabia ha disputato nello stadio la finale di Coppa Italia Lega Pro contro il Carpi, terminata con la vittoria dei gialloblù. 

Nel Giugno dello stesso anno, sono state disputate le gare di andata valevoli per gli scontri play-off Lega Pro Prima Divisione 2010-2011, dove la Juve Stabia ha affrontato prima il Benevento, vincendo con il risultato di 1-0 e poi l'Atletico Roma, gara finita 0-0. 

Nell'estate 2011 sono stati eseguiti nuovi lavori di ammodernamento allo stadio per permettere alla Juve Stabia, neo promossa in Serie B, di disputare le partite casalinghe di cadetteria. 

Il manto erboso di quinta generazione lo pone a livello dei migliori stadi europei consentiti dalla Fifa. Si tratta di un manto di erba sintetica di ultima generazione che grazie all’intaso prestazionale Ecofill, garantisce il rispetto della sicurezza e delle performance dei giocatori, omogeneità su tutta la superficie del gioco, un’eccellente risposta allo shock e un ritorno energetico controllato. Inoltre, assicura un minor assorbimento di calore e pieno rispetto dell’ambiente circostante. È come giocare sul migliore manto erboso naturale, che però dura di più nel tempo e resiste ad ogni tipo di condizione atmosferica. Il nuovo manto ha ottenuto la certificazione FIFA 2 Star, che è il massimo a livello internazionale. 

Con questo è tutto. Appuntamento a Domenica prossima.
Emanuele Pinto

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV