#EuroAtletica2024 #Roma2024

#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

VENERDI 14 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 8:20, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 GERMANIA-SCOZIA
Radio1Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri primi (replica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 19:30 Pop Sport
ore 20:00 Simulcast con Radio1Rai
mercoledì 25 aprile 2012

Un passo nella storia - Episodio 71

di Roberto Pelucchi

Nel 1967 l'evento radiofonico fu la trasmissione dell'incontro di pugilato tra Nino Benvenuti ed Emile Griffith, valido per la conquista del mondiale dei pesi medi (vinse l'italiano). Era il 17 aprile e i dirigenti della Rai decisero che non valeva la pena di effettuare il collegamento televisivo via satellite con il Madison Square Garden di New York. Chi volete che si alzi alle 4 del mattino per accendere la tv, pensarono. Invece, migliaia di italiani puntarono la sveglia e accesero la radio per ascoltare l'appassionata radiocronaca di Paolo Valenti. La radio aveva deciso, tra l'altro, di effettuare un lungo filo diretto a partire da mezzanotte sul Programma nazionale. E un servizio speciale venne mandato in onda il giorno seguente all'interno del Giornale radio delle 13. Il filmato con la vittoria di Benvenuti andò in onda il martedì alle 21.15 nel corso della rubrica Sprint sul Secondo programma. Venerdì 30 settembre ci fu la rivincita, con la vittoria di Griffith ai punti. L'incontro era previsto per la sera prima, all'aperto, ma venne rinviato a causa della pioggia. La radiocronaca di Paolo Valenti, stavolta, non fu fortunata. A causa di problemi tecnici legati al collegamento in partenza e non in arrivo, la trasmissione risultò disturbata e confusa. Per le prime riprese si sentì soltanto in sottofondo la voce spezzettata di Paolo Rosi, che effettuava il commento televisivo e, quindi, era meno continuo nel racconto. La telecronaca registrata venne mandata in onda il sabato sera alle 22.15 sul Primo canale dopo la trasmissione Partitissima.

Nel 1967 solita abbuffata di sport la domenica, ma c'erano un paio di trasmissioni interessanti anche il lunedì. Alle 8 sul Programma nazionale, in coda al Gr delle 8, andava in onda Lunedì Sport, a cura di Guglielmo Moretti e Paolo Valenti con la collaborazione di Enrico Ameri, Italo Gagliano e Gilberto Evangelisti. Alle 13, sul Secondo Programma, andava in onda ...Tutto da rifare!, settimanale sportivo a cura di Castaldo e Faele con la partecipazione di Antonio Ghirelli. Complesso diretto da Armando Del Cupola, regia di Dino De Palma. Durante la settimana, sempre sul Secondo programma, venivano invitati vari personaggi che avevano il compito di intrattenere gli ascoltatori tra una trasmissione e l'altra, dalle 8.40 alle 12. Nel marzo 1967 toccò a Giampiero Boniperti, ex calciatore e poi presidente della Juventus.

Solita copertura massiccia della Rai per il Giro d'Italia. Ecco come: "La Rai-tv si prepara con impegno a seguire il Giro d'Italia del cinquantenario con una serie di servizi. La televisione presenterà ufficialmente i concorrenti alle 19.50 di venerdì 19 collegandosi direttamente con la galleria Vittorio Emanuele di Milano, dieci minuti prima cioè dell'inizio della tappa introduttiva, che vedrà i corridori impegnati in un suggestivo carosello notturno per il centro storico di Milano. Il giorno dopo alle 16.15 si potrà assistere sul canale nazionale all'arrivo della prima tappa ufficiale, la Treviglio-Alessandria. Subito dopo avrà inizio il quotidiano Processo alla tappa condotto da Sergio Zavoli. Le riprese dirette delle tasi finali e dell'arrivo delle varie tappe saranno eseguite tutti i giorni con l'impiego di una telecamera portatile. Telecronisti saranno Adriano De Zan e Nando Martellini, i quali parteciperanno anche alle sei trasmissioni speciali organizzate da Sprint e curate da Maurizio Burendson con la collaborazione di Emilio Fede e Paolo Cavallina. Il programma vorrà essere un vero e proprio spettacolo di varietà sportivo, al quale parteciperanno cantanti ed attori come Antoine, Giorgio Gaber, Ornella Vanoni, I Giganti, Giorgio Albertazzi, Gino Bramieri, Jonnhy Dorelli, Enrico Maria Salerno, Ugo Tognazzi e Raimondo Vianello. Lo spettacolo di Sprint si intitolerà Dietro le quinte ed andrà in onda da Firenze, da Palermo, da Potenza, dal Lido degli Estensi, da Verona e da Trento dopo le ore 22. Per poter allestire un così vario programma, la televisione ha dovuto distaccare cinque équipe per un complesso di due telecronisti, cinque registi, 100 tecnici e 50 addetti ai servizi. La radio ha dislocato per il Giro tre radiocronisti: Adone Carapezzi, Sandro Ciotti ed Italo Gagliano, i quali illustreranno quotidianamente vari aspetti della corsa, cominciando a presentare le singole tappe alle 7 del mattino e raccontando poi gli sviluppi dettagliati della tappa durante i notiziari delle 13.30 e 14.30 sul Secondo programma e delle 15 sul Programma nazionale. Seguiranno alle 19.40, sul Secondo programma, Radiosera con commenti, interviste e varietà, e Radiosport alle 20.15 sul Nazionale con un commento tecnico".

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV