mercoledì 30 maggio 2012

Serie D 2011-12: scudetto, play-off e play-out


Siamo ormai agli sgoccioli di una stagione intensa, che non ha lesinato emozioni, sia per i passaggi di categoria sia per le retrocessioni, le classifiche finali infatti spesso non sono state rispettate, segno di un maggiore equilibrio rispetto al passato.
Si festeggia il Venezia fresco vincitore dello scudetto di categoria dopo aver battuto il Martinafranca ed in finale il Teramo che aveva prevalso sul Salerno. I lagunari hanno certamente meritato il titolo per avere condotto un’annata alla grande, e per avere dimostrato più di ogni altra di volere fortemente il ritorno nel calcio che conta. Le risorse non mancano grazie ai capitali esteri, sarà però necessario dare equilibrio alle scelte per proseguire la marcia verso traguardi più ambiziosi.
I play off sono arrivati alle semifinali, con incontri che si sono conclusi ai calci di rigore, ed in quella che viene da sempre considerata una lotteria, hanno prevalso squadre che non partivano con i favori del pronostico e così il Legnago ha eliminato la Sambenedettese, e l’Arezzo è stato sconfitto dal Sandonà, mentre prosegue la sua marcia il Nuovo Cosenza che a questo punto è la più pronosticata per la vittoria finale.
Qualche sorpresa anche nei play out; retrocede il Darfo Boario che aveva chiuso al 15° posto con 7 punti di vantaggio sulla 16^; retrocede il Ravenna che pure aveva ottenuto all’andata un significativo pareggio esterno con la Virtus Pavullese che è invece andata a vincere fuori casa; anche l’Orvietana non riesce ad avere raggione del Pontevecchio pur avendo pareggiato fuori casa la gara d’andata; si salva il Progetto S.Elia alla sua prima stagione in Serie D; non riesce a ribaltare il risultato l’Acri che vince la gara di ritorno ma l’1 a 0 non le basta, nell’altro play out nel derby tutto siciliano impone ancora lo 0 a 0 al Marsala e si salva per il migliore piazzamento nella classifica finale.
Continuano intanto le promozioni dall’Eccellenza, questa settimana è toccato al Castenaso (Emilia-Romagna) che ha battuto nello spareggio il Misano.  
Ma vediamo i dettagli delle gare disputate in settimana e domenica.

Poule scudetto
Gare del 24/05/2012: Unione Venezia-Martinafranca 5-2 dopo i calci di rigore, Salerno-Teramo 3-5 dopo i calci di rigore.
Finale del 26/05/2012: Unione Venezia-Teramo 3-2.

Play Off
Gare del 27/05/2012: Sambenedettese-Legnago 4-5 dcr, Atletico Arezzo-Sandonà Jesolo 3-4 dcr, Nuova Cosenza-Lavagnese 1-0.
Gare del 03/06/2012: Nuova Cosenza-S.Antonio Abate, Legnano-Sandonà Jesolo.

Play out
Gare del 27/05/2012:
Girone B: Seregno-Colognese 1-0, Darfo Boario-Carpenedolo 1-1. Retrocesse: Colognese e Darfo Boario.
Girone C: San Giorgio-Montecchio 4-2, Sanvitese-Sarego 0-1. Retrocesse: Montecchio e Sarego.
Girone D: Ravenna-V.Pavullese 2-3. Retrocessa: Ravenna.
Girone E: Orvietana-Pontevecchio 3-4. Retrocessa: Orvietana.
Girone F: Renato Curi Angolana-Santegidiese 3-2. Retrocessa: Santegidiese.
Girone G: Palestrina-Cynthia 0-1, Monterotondo-Progetto S.Elia 0-0. Retrocesse: Cynthia e Monterotondo.
Girone H: Ars L.Grottaglie-Real Nocera 2-1. Retrocessa: Real Nocera.
Girone I: Acri-Nissa 1-0, Acireale-Marsala 0-0. Retrocesse: Marsala e Acri.

Con questo è tutto a rileggerci il 06/06/2012 per il commento alle gare del 03/06/2012.
Francesco Pinto

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport