#EuroAtletica2024 #Roma2024

#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

MERCOLEDI 12 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 8:20, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 21:05 Zona cesarini
*Atletica Leggera - Campionati Europei ROMA 2024 (D.Fortuna-G.Prioreschi)
*Basket - Serie A2, Finale playoff  TRIESTE-CANTU' (S.Franco)
Radio1Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri primi (replica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 19:30 Pop Sport
ore 21:05 Simulcast con Radio1Rai
domenica 13 maggio 2012
23:26

Serie A Tim 2011-12: 38^ giornata


La Serie A con gli ultimi novanta minuti porta a termine la stagione. E’ stato un campionato come sempre avvincente che ha visto il successo finale della Juventus che davanti al proprio pubblico ha alzato la Coppa Scudetto 2011-12. Stagione fantastica quella dei bianconeri, guidati dal saggio Antonio Conte, che ha saputo ridare le giuste motivazioni ai bianconeri tornati a trionfare in Italia dopo gli ultimi due deludenti anni. I bianconeri dopo sei anni così tornano a vincere il campionato, il trentesimo (che piaccia o no) della storia del club torinese. Ancora complimenti alla Juventus. La giornata calcistica ha poi sancito la qualificazione dell’Udinese ai preliminari della prossima Champion’s League. I friulani hanno vinto a Catania rendendo vani i successi di Lazio e Napoli rispettivamente contro Inter e Siena. Laziali e partenopei accedono così all’Europa League dove la prossima stagione giocherà anche l’Inter, che ha chiuso al sesto posto, questo liberatosi in quanto la finale di Coppa Italia sarà tra Juventus e Napoli. Fuori invece dalle competizioni europee la Roma, che nell’ultima giornata ha battuto il Cesena per 2-3. Stagione dei giallorossi molto deludente. Sorride invece il Parma, che ha chiuso a quota 56 punti, proprio come la Roma, grazie al successo nel derby contro il Bologna. Per quanto riguarda la zona retrocessione, oltre il Novara ed il Cesena, che già conoscevano il proprio destino, va in Serie B anche il Lecce, sconfitto a Verona dal Chievo. Si salva dunque il Genoa, che comunque ha battuto per 2-0 il Palermo. Il campionato dunque finisce qui, è stata decisamente una stagione esaltante soprattutto per la Juventus, che oltretutto ha stabilito un nuovo record, la vittoria del campionato da imbattuta dopo trentotto giornate. Onore alla Juventus, che torna a vincere e a guardare tutti dall’alto, come la sua storia impone perché “alla Juventus vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”…….A voi il dettaglio della partite:   

Catania-Udinese: 0-2
marcatori: 19’ Di Natale, 58’ Fabbrini.

Cesena-Roma: 2-3
marcatori: 9’ Del Nero (C), 27’ Bojan (R), 32’ Lamela (R), 49’ De Rossi (R), 90’ Santana (C).

Chievo Vr-Lecce: 1-0
marcatore: 78’ Vacek.

Fiorentina-Cagliari: 0-0

Genoa-Palermo: 2-0
marcatori: 52’ Gilardino, 70’ Sculli.

Juventus-Atalanta: 3-1
marcatori: 10’ Marrone (J), 28’ Del Piero (J), 84’ Lichtsteiner aut. (A), 91’ Barzagli rig. (J).

Lazio-Inter: 3-1
marcatori: 45’ Milito rig. (I), 59’ Kozak (L), 63’ Candreva (L), 90’ Mauri (L).

Milan-Novara: 2-1
marcatori: 20’ Garcia (N), 56’ Flamini (M), 82’ Inzaghi (M).

Napoli-Siena: 2-1
marcatori: 3’ Dossena (N), 6’ Destro (S), 34’ Dossena (N).

Parma-Bologna: 1-0
marcatore: 37’ Biabiany.

Classifica: JUVENTUS 84, Milan 80, Udinese 64, Lazio 62, Napoli 61, Inter 58, Roma e Parma 56, Bologna 51, Chievo Vr 49, Catania 48, Atalanta (-6) e Fiorentina 46, Siena 44, Palermo e Cagliari 43, Genoa 42, Lecce 36, Novara 32, Cesena 22. (Atalanta -6 punti in classifica)(JUVENTUS CAMPIONE D’ITALIA 2011-12; Juventus e Milan qualificate alla fase a gironi di Champion’s League; Udinese qualificata ai preliminari di Champion’s League; Lazio e Napoli qualificate all’Europa League; Inter qualificata ai preliminari di Europa League; Lecce, Novara e Cesena retrocesse in Serie B)

Classifica marcatori: Ibrahimovic (Milan) 28, Milito (Inter) 24, Cavani (Napoli) e Di Natale (Udinese) 23, Palacio (Genoa) 18, Denis (Atalanta) e Miccoli (Palermo) 16, Giovinco (Parma) 15, Jovetic (Fiorentina) 14, Klose (Lazio) 13, Destro (Siena) 12, Di Michele (Lecce), Osvaldo (Roma), Calaiò (Siena) e Rigoni (Novara) 11.

Regolamento qualificazione alle coppe europee e retrocessione: da quest’anno la 1^ (campione d’Italia) e la 2^ classificata accedono direttamente alla fase a gironi della Champion’s League. La 3^ classificata invece disputerà il turno preliminare di Champion’s League. La 4^ e la 5^ classificata accedono direttamente al primo turno dell’Europa League. La vincente della Coppa Italia si qualifica per il turno preliminare di Europa League. Nel caso in cui la vincente della Coppa Italia sia qualificata ad una competizione europea, il suo posto verrà preso dell’altra finalista. Nel caso in cui entrambe le finaliste siano qualificate per una competizione internazionale, la 6^ classificata in campionato accederà al turno preliminare dell’Europa League. Per quanto riguarda la retrocessione la 18^, la 19^ e la 20^ classificata retrocedono direttamente in Serie B.

La Serie A termina qui la sua stagione. A tutti Voi che ci avete seguito numerosi va il mio/nostro grazie. Personalmente sono felicissimo di aver potuto raccontare attraverso le pagine di questo blog la vittoria del campionato da parte della Juventus, di cui non nascondo (se ancora non si fosse capito) di essere tifoso. Chiedo scusa per qualche eccesso nei commenti, ma per tutti i tifosi bianconeri questi anni sono stati veramente duri perché qualcuno per vincere ha provato a distruggere l’avversario in maniera sleale (tanto per usare un eufemismo) e tutti ne hanno riso coprendo con le sventure juventine la pochezza delle proprie società. I fatti parlano (processo di Napoli), nulla è stato mai falsato. Ma la Juventus adesso è tornata, mi dispiace per chi pensava di essersi liberato dei bianconeri.
Con questo è veramente tutto. Appuntamento alla prossima stagione.  
Emanuele Pinto

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV