#EuroAtletica2024 #Roma2024

#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

VENERDI 14 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 8:20, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 GERMANIA-SCOZIA
Radio1Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri primi (replica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 19:30 Pop Sport
ore 20:00 Simulcast con Radio1Rai
giovedì 7 giugno 2012

Tra Ciotti e Delfino, 289 volte: "Attenzione, DEL PIERO!" - QUARTA PUNTATA (L'ULTIMO ALE)

a cura di Marco D'Alessandro - DI GOL IN GOL, TUTTI I RADIOCRONISTI CHE HANNO RACCONTATO DEL PIERO
L'ULTIMO ALE (E SUPERCLASSIFICA CRONISTI). I titoli di coda, gli ultimi applausi, la definitiva consacrazione della Leggenda. Il Bernabeu, la Juve dei due settimi posti, la Juve dello scudetto di Antonio Conte. Il passo d'addio.

STAGIONE 2008-2009
"Ma non invecchia proprio mai!", esclamò Diego Armando Maradona vedendo Alex Del Piero allo Stadio Santiago Bernabeu il 5 novembre 2008. Quel numero 10 aveva appena matato i blancos nella loro tana, aveva appena siglato una doppietta nel Tempio del Calcio, aveva appena finito di ricevere l'ovazione e l'applauso generale del mondo e di tutti gli spettatori presenti che soffrivano per il Real. Alessandro Del Piero definitivamente nella Leggenda, a suggellare una prima parte di stagione in cui si presenta identico a quando, da ragazzino, nel 1995, cominciò ad incantare l'Europa intera. Artmedia, Zenit, Roma, Chievo (nel giorno del 34° compleanno), Real Madrid: tutti costretti all'inchino dinanzi ad un fenomeno assoluto ritornato a pennellare all'impazzata, e che su rigore alla Reggina dice 250 in bianconero. Juve che però si dovrà accontentare del secondo posto in campionato, degli ottavi di Champions e di una chiusura decisamente poco felice: l'esonero in corsa dell'allenatore Claudio Ranieri a due giornate dalla fine. Alla Juventus sono cose che non si vedevano da cinquant'anni. Pavel Nedved appenderà le scarpe al chiodo. Alex rimarrà una delle poche luci abbaglianti di una Juve di tempi bui.

13.08.2008  Preliminari Champions  Juventus-Artmedia  4-0
radiocronista: ANTONELLO ORLANDO
17.09.2008  Champions League  Juventus-Zenit 1-0
radiocronista: FRANCESCO REPICE
05.10.2008  Campionato  Juventus-Palermo 1-2
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
21.10.2008  Champions League  Juventus-Real Madrid  2-1
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
01.11.2008  Campionato  Juventus-Roma  2-0
radiocronista: ANTONELLO ORLANDO
05.11.2008  Champions League Real Madrid-Juventus  0-2 (doppietta)
radiocronista: ANTONELLO ORLANDO
09.11.2008  Campionato  Chievo-Juventus  0-2
radiocronista: TONINO RAFFA
29.11.2008  Campionato  Juventus-Reggina 4-0
radiocronista: FRANCESCO REPICE 
14.12.2008  Campionato Juventus-Milan  4-2
radiocronista: FRANCESCO REPICE
21.12.2008  Campionato Atalanta-Juventus  1-3
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
11.01.2009  Campionato Juventus-Siena 1-0
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
14.01.2009  Coppa Italia Juventus-Catania 3-0
radiocronista: EMANUELE DOTTO
10.03.2009  Champions League  Juventus-Chelsea 2-2
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
14.03.2009  Campionato  Juventus-Bologna 4-1 (doppietta)
radiocronista: GIUSEPPE BISANTIS
11.04.2009  Campionato  Genoa-Juventus 3-2
radiocronista: FRANCESCO REPICE
02.04.2009  Coppa Italia  Juventus-Lazio 1-2
radiocronista: FRANCESCO REPICE
26.04.2009  Campionato  Reggina-Juventus 2-2
radiocronista: ANTONELLO ORLANDO
24.05.2009  Campionato  Siena-Juventus 0-3 (doppietta)
radiocronista: FRANCESCO REPICE


STAGIONE 2009-2010
Settimo posto, anno di tremendi flop. Tra la scommessa di un esordiente Ciro Ferrara buttato lì come allenatore della Signora e enormi delusioni di un mercato che avrebbe dovuto formare la nuova ossatura della futura Juventus. Il disastro Felipe Melo, l'enigma fin troppo enigma di un Diego fin troppo intermittente per diventare la nuova grande stella del firmamento bianconero, l'abitudine di cambiare tecnico in corsa e di passare da Ferrara a Zaccheroni senza andare oltre ad una misera qualificazione per un preliminare estivo di Europa League, in un'annata che conoscerà pochissime soddisfazioni e tantissime umiliazioni che gettano nello sconforto i tifosi. Per Del Piero, che in questi anni sarà la "Bandiera mai Ammainata" (citazione di Francesco Repice), le uniche soddisfazioni del gol numero 300 in assoluto da professionista in Juve-Siena 3-3, un illusorio gran gol al volo di sinistro alla Roma di Ranieri, una grande percussione in verticale contro il Genoa in una delle poche volte in cui Diego regalò qualche giocata da Campione. Ma mai continuo e decisivo quanto quel Del Piero.

13.01.2010  Coppa Italia  Juventus-Napoli 3-0 (doppietta)
radiocronista: FRANCESCO REPICE
23.01.2010  Campionato  Juventus-Roma 1-2
radiocronista: GIULIO DELFINO
31.01.2010  Campionato  Juventus-Lazio 1-1
radiocronista: FRANCESCO REPICE
14.02.2010  Campionato  Juventus-Genoa 3-2 (doppietta)
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
14.03.2010  Campionato  Juventus-Siena 3-3 (doppietta)
radiocronista: FRANCESCO REPICE
28.03.2010  Campionato  Juventus-Atalanta  2-1
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
25.04.2010  Campionato  Juventus-Bari 3-0
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
09.05.2010  Campionato  Juventus-Parma 2-3
radiocronista: GIUSEPPE BISANTIS


STAGIONE 2010-2011
Settimo posto bis, stavolta firmato Delneri. Dopo una promettente prima parte di campionato, i bianconeri si sciolgono come neve al Sole e perdono continuamente quota, fino a centrare il primo campionato senza racimolare alcun piazzamento utile per l'Europa: non accadeva dal 1991, i tempi di Gigi Maifredi. E' una Juve che deprime e fa disperare il proprio popolo e che solo in Ale Del Piero riesce a trovare la sua unica certezza. Un Del Piero scalpitante allo start della stagione, quando con tre autentiche gemme trascina la Juventus in un Europa League che però la vedrà eliminata con 6 pareggi nelle 6 partite del girone di qualificazione. Dice 178 in Serie A nella partita casalinga col Lecce diventando il primo goleador bianconero di sempre nel massimo campionato. Sarà l'ultimo Alex nelle Coppe Europee: lascerà in una partita contro il Manchester City nel freddo Dicembre, inutile ai fini di classifica. Sarebbe dovuto essere anche l'ultimo anno col bianconero, ma il 5 Maggio 2011, tra le mura dello Juventus Stadium (futura casa juventina) mette la firma in bianco "su quello che sarà il mio ultimo contratto".

05.08.2010  Prel. Europa League  Juventus-Shamrock Rovers 1-0
NON COPERTA
26.08.2010  Prel. Europa League  Juventus-Sturm Graz 1-0
NON COPERTA
16.09.2010  Europa League  Juventus-Lech Poznan  3-3
radiocronista: TONINO RAFFA
17.10.2010  Campionato  Juventus-Lecce 4-0
radiocronista: RICCARDO CUCCHI
30.10.2010  Campionato  Milan-Juventus 1-2
radiocronista: FRANCESCO REPICE
07.11.2010  Campionato  Juventus-Cesena 3-1
radiocronista: GIOVANNI SCARAMUZZINO
16.12.2010 ULTIMA PRESENZA NELLE COPPE EUROPEE  
Juventus-Manchester City 1-1
radiocronista: TONINO RAFFA
16.01.2011  Campionato  Juventus-Bari 2-1
radiocronista: EMANUELE DOTTO
20.03.2011  Campionato  Juventus-Brescia  2-1
radiocronista: GIOVANNI SCARAMUZZINO
23.04.2011  Campionato  Juventus-Catania  2-2 (doppietta)
radiocronista: GIUSEPPE BISANTIS
09.05.2011  Campionato  Juventus-Chievo 2-2
 NON COPERTA (solo servizi di Tonino Raffa nei vari Giornali Radio)


STAGIONE 2011-2012
L'Ultimo Ale è esclusivamente riservato ad occasioni straordinarie ed eccellenti. Ormai destinato a lasciare spazio ai nuovi volti e necessariamente centellinato, scolpisce le emozioni tutte nel nuovo e splendido Juventus Stadium. Si fa attendere come Godot per la prima segnatura che però arriverà con lo stile della pennellata alla Pinturicchio, nel giorno in cui ricorrerà il nono anno dalla scomparsa dell'Avvocato. Punirà anche le due milanesi, punirà la Lazio con un calcio di punizione maligno, furbo, vincente e inauditamente fondamentale per quello che sarà il Campionato del ritorno al successo di Madama. Con l'Atalanta per regalare le ultime lacrime, guadagnarsi gli ultimi applausi e alzare l'ultima Coppa, quella dello scudetto: quella aspettata per anni interminabili. L'addio definitivo a Roma, in una finale persa: per non dimenticare che Del Piero è sempre rimasto Del Piero nel bene e nel male. Capace di saper vincere ma anche di saper perdere con stile e rispetto.

24.01.2012  Coppa Italia  Juventus-Roma 3-0
radiocronista: FRANCESCO REPICE
20.03.2012  Coppa Italia  Juventus-Milan 2-2
radiocronista: FRANCESCO REPICE
25.03.2012  Campionato  Juventus-Inter  2-0
radiocronista: FRANCESCO REPICE
11.04.2012  Campionato  Juventus-Lazio 2-1
radiocronista: FRANCESCO REPICE
13.05.2012  Campionato  Juventus-Atalanta 3-1 (L'ULTIMO GOL)
radiocronista: FRANCESCO REPICE

20.05.2012  PARTITA D'ADDIO - Finale Coppa Italia 2012, JUVENTUS-NAPOLI 0-2
radiocronista: GIULIO DELFINO

L'esordio del 1993 a Sandro Ciotti, l'addio del 2012 a Giulio Delfino, un radiocronista che proprio ai suoi esordi è cresciuto al fianco di "The Voice", così come in quel Lazio-Juve 3-4 del 1994 in cui, proprio a Roma, insieme seguirono una di quelle partite che fecero esplodere il giovane campione.
E fra l'altro: Ciotti, classe '28; Delfino, classe '67. 67+28=95. Ovvero, il 1995, l'anno del primo scudetto di Alessandro Del Piero. Curiosità che ci ha posto l'attento Alessandro Atti.

Un Del Piero quasi tutto riservato a Francesco Repice, quello dell'Addio. E che riviviamo con questa nostra clip in tributo al passo d'addio della Leggenda.


E per chiudere, la Superclassifica di tutti i radiocronisti. Scopriamo che è stato RICCARDO CUCCHI con la cifra di 101 gol, ad aver raccontato più reti di tutti. Un numero impressionante, a tre cifre, da parte di una voce che ha raccontato Del Piero fin dal primo anno e che lo ha seguito più di ogni altro cronista: televisivo o radiofonico che sia. Sorpresa sul gradino più basso del podio, dove Francesco Repice supera Bruno Gentili, e non di poco.

102: RICCARDO CUCCHI
47: LIVIO FORMA
32: FRANCESCO REPICE
20+1: BRUNO GENTILI
(+1 in riferimento al gol ufficialmente non conteggiato di Cska Sofia-Juventus di Coppa Uefa del 13 Settembre 1994)
17: ANTONELLO ORLANDO
12: GIULIO DELFINO
11: FEDERICO CALCAGNO
8: GIUSEPPE BISANTIS
6: TONINO RAFFA
5: EMANUELE DOTTO
4: SANDRO CIOTTI
3: ALFREDO PROVENZALI
2: GIOVANNI SCARAMUZZINO
1: CARLO NESTI, ENZO FOGLIANESE, EZIO LUZZI, FILIPPO CORSINI, NICOLETTA GRIFONI, ENZO DELVECCHIO, ANTONIO MONACO, MAURO CARAFA

COPPE EUROPEE:
23: RICCARDO CUCCHI
13: LIVIO FORMA
5: ANTONELLO ORLANDO
3: ALFREDO PROVENZALI
2: FRANCESCO REPICE, TONINO RAFFA

E siamo ai titoli di coda di questo speciale. Ringrazio il boss Raibobo che ci ha consentito di farlo, ringraziamo Francesco Delgiudice, Fabio Stellato e Mario Aiello per la preziosissima collaborazione nei precedenti numeri. Ringraziamo Alessandro Del Piero di essere esistito e di essersi reso semplicemente unico, per sempre.

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV