#TICBemozioni

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

MERCOLEDI 29 MAGGIO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 20:55 Zona Cesarini
*Calcio - Finale Conference League OLIMPIACOS-FIORENTINA (C.Piccinelli-M.Orlando)
Radio1Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 Numeri Primi (repllica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 19:30 Pop Sport
ore 20:55 Simulcast con Radio1Rai
martedì 18 marzo 2014
14:29

La Radio-Pagella 2013-2014 Puntata 29

#tuttoilcalcioblog
di Francesco Furlan

Vincitore di giornata
Riccardo Cucchi Memorabile prestazione per il Riccardo nazionale, alla sua miglior cronaca stagionale. Gestisce da par suo il campo principale, in una giornata pomeridiana sempre smilza (come oramai di prammatica), ma comunque piacevole. Ottimo il suo racconto a partire dall’inizio, quando coglie ed evidenzia fin da subito la surreale atmosfera di S. Siro. I bimbetti che sovrastano l’assente curva rossonera (quanto si sente la mancanza di una tifoseria che contesti sul serio, come nel ’98) fanno perfino tenerezza a sentirli tramite i microfoni della radio. Sontuosa poi la cronaca propriamente detta, con tanto di sottolineatura sulla grande giornata dei ducali (il più volte citato “è il Parma a fare il Milan”) e uno spettacolare secondo tempo, dove tutto funziona alla perfezione, compreso il racconto del gol decisivo di Amauri, uno che si ricorda di essere un calciatore solo quando gioca contro il Milan. Dolorosamente (per me) splendido.

Top
Giovanni Scaramuzzino: sempre più spesso impegnato al pomeriggio della domenica, il bravo Giovanni inizia col botto, con una spettacolare disquisizione su Reggio Emilia ed il pianoforte. Eccellente anche la sua cronaca: pur nel contenuto tempo concessogli, riesce sempre a sprigionare la sua solita, grande passione. Nel secondo tempo prende in diretta due gol del Sassuolo su tre, sempre con bella precisione, nonostante rischi un pochino di strozzarsi sulla marcatura di Missiroli. Molto buona anche la sua cronaca dall’Olimpico. La partita è molto divertente nonostante non vi siano gol fino al botto finale; Scaramuzzino ed un Marino che migliora sempre più con l’andare del tempo, se la cavano alla grandissima. Bello anche il “rrrete” (o meglio “lllarrrete”) sul gol decisivo di Higuain. Nella prossima fine settimana, probabile per lui un nuovo appuntamento dall’Olimpico di Torino.

Giulio Delfino: la pagella si riferisce solo alla partita di ieri sera dato che: 1) non ho sentito nulla del GP di Formula Uno; 2) dubito che, comunque, avrei ascoltato qualcosa; 3)soprattutto, ne ha già ampiamente riferito Marco nel suo quaresimale. La prestazione per il posticipo in coppia con un Carafa vagamente avalloneggiante è stata davvero eroica. Penso che uno starnuto durante una radiocronaca sia davvero un hapax nella storia della radio calcistica degli ultimi decenni, per non parlare della tosse incipiente che si sentiva in sottofondo durante i commenti di Carafa. Cronaca comunque davvero molto buona, con i gol della Roma presi alla grandissima (ed annessa candidatura per il “Gufo d’oro” stagionale subito prima del gol di Totti), anche se va sottolineato il piccolo vuoto di memoria sul gol di Torosidis (che non era il primo in giallorosso). La rete di Pinzi lo coglie invece durante il digestivo delle 22, quando sta compulsando assieme a Carafa gli striscioni dell’Olimpico. Poco male, per il grande Giulio un’altra perla.

Daniele Fortuna: continua la saga di Palasport, trasmissione che ha oramai acquisito definitivamente il suo status all’intero del palinsesto sportivo della domenica. Altra puntata di livello (peccato solo che le due partite di volley siano terminate prestissimo), nonostante Barchiesi si trovi a raccontare (benissimo, peraltro) una partita che termina di fatto dopo il primo tempo. Fortunatamente, anche sugli altri tre campi c’è da divertirsi: se la cava bene Rivalta, pur nel consueto stile da speaker del bollettino del mare, mentre De Lorenzo furoreggia dal Palamaggiò (si chiama ancora così ?). Fortuna batte tutti con un finale al cardiopalmo, raccontato alla grande, con uno stile che si avvicina molto a quello del miglior Barchiesi. Lui, oramai, sta davvero diventando una certezza.

Flop
Emanuele Dotto: giornata che, in cronaca, è assolutamente positiva per l’ottimo Emanuele, che dopo un inizio fin troppo soft, racconta alla grande il facile successo della Lazio. Splendido il riferimento all’”organetto stonato” della difesa cagliaritana contrapposto al pianoforte evocato da Scaramuzzino. Purtroppo, finisce nella colonna dei cattivi per la sfortunata (eufemismo) descrizione del rigore fallito da Pinilla, che avrà fatto sobbalzare i tifosi delle due squadre. Incidenti che capitano.

Tarcisio Mazzeo: un poco in calo dopo le sontuose prestazioni delle ultime settimane. Parte molto bene e se la cava alla grande sul gol di Carmona. Cicca invece in pieno il gol di Bonaventura, che lo sorprende a controllare le prestazioni pugilistiche in mezzo all’area blucerchiata. Maluccio anche nella ripresa, quando inverte due o tre volte il nome delle due squadre e ad un certo punto si incarta completamente sul punteggio della partita. Diciamo che in integrale, oramai l’ottimo Tarcisio ci ha abituati molto meglio.

Antonio Lopez: in una puntata dedicata alla B che si ravviva nella parte finale della ripresa, l’unico a non convincere del tutto è proprio la voce della Calabria. Peccato, perché il derby era l’occasione giusta per rimanere sui suoi soliti, ottimi livelli. Invece sbaglia clamorosamente il nome del marcatore del primo gol crotonese e si ripete anche sul 2-1, addirittura non individuandolo affatto. Piccole imperfezioni che da lui non avevamo mai (o quasi mai sentito) e che ci hanno un poco sorpreso. Andrà sicuramente meglio, fin da sabato prossimo.

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV