Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

LUNEDI 2 OTTOBRE 2023
Radio1Rai
ore 08:25,13:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 7:30 Radio anch'io sport
ore 18:25 Zona Cesarini
*ore 18:30 Calcio - Posticipi Serie A TORINO-VERONA (D.Fortuna)
                                                 SASSUOLO-MONZA (D.Carmignani)
*ore 20:45 Calcio - Posticipo Serie A FIORENTINA-CAGLIARI (C.Piccinelli-M.Orlando)
Radio 1 Sport
ore 11:05 Palla al centro
ore 13:30 Pop Sport
ore 14:05 ExtraTime (replica)
ore 14:30 Pop Sport
ore 17:05 Tempi supplementari
ore 18:25 Simulcast con Radio1Rai
sabato 22 marzo 2014

Tutto il calcio bloB 2013-14 (29)

#tuttoilcalcioblog

di Stefano Stradotto

Iniziamo la nostra puntata di questa settimana come facciamo quasi sempre, vale a dire partendo da Sabato Sport di sette giorni fa: alla conduzione Emanuele Dotto e Simonetta Zauli.. Stranamente è proprio Emanuele a ricordare più di una volta alla collega la presenza, nel corso del pomeriggio, dell'ospite musicale, Francesco Renga.. La Zauli, mortificata, si scusa..
"..Me lo hai ricordato già tre volte e mi sono sempre dimenticata..."
Dotto suggerisce un antico metodo..
"..La prossima volta fai un nodo al fazzoletto..."
La Zauli svela però, a sorpresa, i metodi che vengono in realtà utilizzati nelle segrete stanze di Saxa Rubra....
"..La prossima volta mi darai una bacchettata sulle mani...."
E' un pomeriggio difficile per la povera Simonetta che più tardi, proprio durante il collegamento con Renga, deve subire gli strali dei fans del cantante, infuriati perchè il loro idolo gli viene strappato per qualche minuto.... Anche in questo caso la conduttrice di Radio 1 Musica corre ai ripari...
"..Tu mandaceli che poi noi troveremo il modo di nasconderci...."
Prova a riportare un po' di serenità Dotto, che mantiene comunque vivo il parallelo sport-musica quando fornisce alcune notizie di pallanuoto..:
"..Il Brescia ospita gli Spandau.... Berlino, non Ballet...."

Alle 18 è di scena il posticipo di B, Siena-Cesena, raccontato da Giuseppe Bisantis ed Antonello Brughini; la partita è vivace, ma Bisantis pare esserne... stizzito....
"...non si riesce ad esprimere un concetto, Brughini, che il Cesena è di nuovo in avanti...!.."
L'umore, insomma, pare non essere dei migliori.. A far traboccare il vaso bisantisiano ecco la goccia di una discutibilissima decisione dell'arbitro Candussio....
"... Vergassola, agganciato!.. e questo è un rigore sacrosanto......NO!!!!! Non lo dà!!!!!! Clamoroso!!!! Clamoroso, un rigore grande quanto una casa!!!! Non c'è bisogno di moviole o altro... Dalla panchina del Siena sono increduli..! Pugni anche qui in tribuna!!!!.. ovviamente contro i muri e contro i vetri....." "Cari amici radioascoltatori, mi prendo le mie responsabilità, ma siccome ci vedo ancora bene, questo era un rigore enorme!"

Dopo i pugni in tribuna, ecco che anche qualcun altro è costretto a cimentarsi con episodi poco "divertenti".. E' il caso di Massimo Barchiesi durante l'immediato pre-partita di Verona-Inter..
"..Un simpaticone ha appena esposto un bandierone gialloblù, proprio davanti alla nostra postazione, togliendoci completamente la visuale.."
Barchiesi insomma vorrebbe vederci chiaro.. Più che chiaro, invece, il giudizio di Massimo Zennaro su una conclusione di Guarin.. La seconda voce del Bentegodi non lascia molto spazio ai dubbi.....
"..Il pallone è arrivato in curva... E qui le curve sono molto lontane dal campo......."

Ultima parte di Sabato Sport; in musica avevamo lasciato Dotto qualche riga fa, ed in musica lo ritroviamo..:
"..Con quella faccia da straniero, cantava Moustaki.."
Si parla poi della crisi del Milan.. E del portafogli di un Adriano Galliani decisamente "impoverito"...
"..Un conto è andare a comprare dei giocatori con la carta di credito oro, un conto è andarci con il portafogli o con il portamonete...."
In chiusura saluti agli illustri collaboratori come sempre presenti al di là del vetro..
"..L'Artemisia Gentileschi della rega Ombretta Conti, assistenti al programma, sono come Pilade e Oreste, Mauro Marcelli e Andrea Boccia.."

E veniamo a domenica, inziando dal primo incontro di giornata, quello delle 12.30 tra Atalanta e Sampdoria; Tarcisio Mazzeo pare avere un'influenza decisiva su ciò che avviene in campo, ed Umberto Avallone si congratula ammirato con il collega..
"..Le due squadre hanno ascoltato te che hai fatto questa rampogna sulle squadre che stavano abbassando il ritmo!"

Congratulazioni ammirate anche a Giovanni Scaramuzzino che, inviato all'interno di Tutto il calcio per Sassuolo-Catania, sfodera quella che si candida come una delle introduzioni stagionali miglori.. Tra musica e arte..
"Lo scozzese Bill Shankly, celebre storico manager del Liverpool fino alla prima metà degli anni '70, soleva rapportare una squadra di calcio a un pianoforte.. proprio così.. E allora: su undici persone, diceva, tre sono in grado di suonarlo, le altre otto possono soltanto trasportarlo; tenuto conto che non si butta via niente, specie sui campi dove in gioco c'è la salvezza, il Sassuolo e il Catania sono pronti oggi, eventualmente, ad accantonarli del tutto i propositi estetico-artistici in funzione di un risultato che, se non ancora decisivo, peserà eccome nel mega-concertone allargato di chi non vuol proprio retrocedere.."
Un'apertura che lascia il segno quella di Scaramuzzino, tanto che più di un'ora dopo, durante i secondi tempi, viene ripresa da Emanuele Dotto nel corso di Cagliari-Lazio..
"..A Reggio Emilia si parlava di pianoforti, qui i rossoblù sono apparsi al massimo un organetto, per giunta scordato.."
"Scordato" anche Mauricio Pinilla un paio di minuti dopo, in occasione di un rigore...illusorio..
"..parte il tiro e il golll.... fuori...!"
Il consiglio seguente di Emanuele, visto lo sfortunato pomeriggio dei sardi, pare particolarmente azzeccato..
"..Il Cagliari deve andare a farsi benedire al Santuario di Bonaria..."
Attinge alla tradizione religiosa, se vogliamo, anche la "parabola" del fico adattata alla partita dei rossoblù in chiusura di cronaca..
"..Cagliari molle come un fico troppo maturo.."
...e poi stroncatura finale per lo sciagurato Pinilla..
"..Pinilla ha spedito fuori come un terzino della squadra dei postelegrafonici..."

Riccardo Cucchi ha raccontato la partita del Meazza tra Milan e Parma; attingiamo eccezionalmente dall'intervista del nostro Gabriele Majo per leggere di un Cucchi... d'accordo con se stesso..!..
"..assolutamente, condivido il giudizio che ho espresso poco fa, con me stesso, in Tutto il calcio minuto per minuto.."

Uno dei due posticipi serali è Genoa-Juventus; uno strambo gesto di Quagliarella riporta Francesco Repice a ricordi cinematografici...
"..Qui verrebbe da citare 'Provaci ancora Sam' di Woody Allen, perchè Quagliarella è andato a dare una testata esattamente sul ginocchio di Bertolacci.."

Non c'è tempo per riposare, visto che altri due posticipi occupano il lunedì sera.. Sonno decisamente disturbato anche per i tifosi del Torino, come sottolinea Francesco Marino in questo inquietante passaggio della cronaca di Toro-Napoli..
"..Rumore di legni buono per agitare il sonno..."

Probabilmente nella stessa nottata avrà dormito poco anche Gulio Delfino che, stoicamente, porta a termine la radiocronaca di Roma-Udinese debilitato da un potente raffreddore, che raggiunge l'apice nella ripresa con tanto di starnuto in diretta...
".. c'è Totti e..... etci!.... Chiedo scusa, uno starnuto in dietta non mi era mai capitato....."
Giulio cerca di distrarsi organizzando un pokerino con Mauro Carafa, altri colleghi della tribuna stampa ed il tecnico bianconero...
"..Come un giocatore di poker texano, all in, tutte le fiches dentro per Guidolin..!

Grazie agli svaghi e alla compagnia degli amici, Delfino si presenta completamente ristabilito giovedì sera, in occasione del ritorno di Europa League tra Fiorentina e Juventus.. A dare problemi, nella serata del Franchi, sono così solamente vocali e consonanti...
"..Tiro dalla bandierina affidado.... affidado.... affidaTo a Cuadrado, mettiamo la T al posto giusto..."
"..Ogni tanto dico 'Iorente', ogni tanto 'Giorente'... In realtà si pronuncia 'Giorente', l'ha detto lui stesso..."

E chiudiamo con una piccola compilation della settimana vissuta negli studi di Saxa Rubra.. Filippo Corsini è nei guai: la sua reputazione di conduttore inappuntabile è a forte rischio.. e pare ce ne siano anche le prove....
E' lui stesso a cacciarsi nel pasticcio, ironizzando, durante A tutto campo, su quanto avviene in regia nel corso dei brani musicali...
"..Segnaliamo che in regia stanno ballando tutti, anche persone insospettabili....."
Siliva Notargiacomo a quel punto non resiste e rivela..:
"Anche tu infatti!"
Corsini, vistosi messo in mezzo, prova una flebile difesa...
"...No no...."
Silvia rincara la dose..
"Sì, e qualcuno ti ha anche visto in webcam!"
Filippo cerca ancora di rimanere a galla..
"No, io ero fermo..."
Ma la Notargiacomo lo affonda definitivamente..
"C'è il replay eh...."

Passiamo a Zona Cesarini e dunque a Maurizio Ruggeri.. Un Ruggeri che pare volersi candidare per l'imminente Milano-Sanremo; eccolo, infatti, decantare le sue imprese ciclistiche...
"..Oggi sono uscito in bicicletta: se ho fatto 500 metri di dislivello sono tanti......"
Meglio allora tornare alla musica.. Ospite della puntata di mercoledì Paola Iezzi, ex del duo Paola e Chiara.. Maurizio Ruggeri non si nasconde e, irrefrenabile, arriva ben presto ad una dichiarazione in diretta....
"..Sono contentissimo di conoscere, anche se con il collegamento, Paola Iezzi, perchè devo ammettere che quando cantava con Chiara, beh insomma, qualche sbandatina l'ho presa......"
Ma Maurizio non si ferma, e poco dopo prosegue..
"Paola Iezzi, lei ha fatto tantissime cose, è diventata una bella donna, ha un sito quasi shock, devo dire...."
Poi una preghiera all'ospite....
"...Non dica che sto facendo il galante con lei, eh....."
Noooo, e perchè mai dovrebbe pensare una cosa simile.....

Bene, in attesa che Ruggeri si riprenda dallo shock noi chiudiamo la nostra puntata; appuntamento alla prossima settimana!







0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV