venerdì 24 dicembre 2010

Trento come l'Inter




di Fabio Stellato

Tre giorni dopo il successo dell'Inter ad Abu Dhabi, anche l'Itas Trentino Betclick è salita sul tetto del mondo conquistando il mondiale per club di pallavolo; per la squadra di Trento si tratta di una conferma, dopo che aveva vinto il titolo anche nel 2009.
Dopo la formalità del primo turno, l'Itas non ha avuto difficoltà nemmeno in semifinale dove ha piegato con un netto 3-0 (25-23/25-19/25-17) gli iraniani del Payakan Theran; in finale poi, il sestetto messo in campo da Radostin Stoytchev ha battuto i polacchi dello Skra Beltachow per 3-1 (25-22/25-19/20-25/25-16) al termine di un incontro in cui la superiorità di Trento non è mai stata messa in discussione se non nel terzo set quando c'è stato un comprensibilie calo di tensione.
Non è andata altrettanto bene alla Foppapedretti Bergamo che si è dovuta accontentare del terzo posto nel torneo femminile dopo aver perso malamente in semifinale per 3-0 (25-22/25-20/25-21) per mano delle brasiliane del Sollys Osasco e dopo aver vinto sulle dominicane del Mirador la finalina di consolazione per 3-1 (25-8/23-25/25-8/25-15). La vittoria finale è andata alle turche del Fenerbache che in finale hanno avuto la meglio sull'Osasco per 3-0.

Si è chiusa con tre sconfitte la prima fase dell'Eurolega di basket; la sconfitta piu brutta è stata quella dell'Armani Milano (che era ancora appesa ad sottilissimo filo per la qualficazione alle TOP16) che è stata asfaltata in casa del Panathinaikos con un 93-62 che non ha bisogno di commenti. Roma e Siena, che invece erano gia qualificate, hanno perso rispettivamente ad Atene contro l'Olimpiakos per 89-82, ed a Barcellona per 73-72.
Proprio a Barcellona, il prossimo 4 gennaio, si terrà il sorteggio delle TOP16.

0 commenti:

TICB TV

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Palinsesto #Radio1Sport