#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

VENERDI' 21 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:30-17:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 15:00 SLOVACCHIA - UCRAINA
ore 17:50-20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 18:00 POLONIA - AUSTRIA
ore 20:50-23:30 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 OLANDA - FRANCIA 
Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport

SABATO 22 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00 Sabato Sport
ore 14:45-17:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 15:00 GEORGIA - REPUBBLICA CECA
*ore 16:00 F1 - GP Spagna - Prove
ore 17:50-20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 18:00 TURCHIA - PORTOGALLO
ore 20:15-23:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 BELGIO - ROMANIA
Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport

DOMENICA 23 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:00-19:00 Domenica Sport
*ore 15:00 F1 - GP Spagna - Gara
ore 19:15-23:30 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 SVIZZERA-GERMANIA e SCOZIA-UNGHERIA

Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport

#TICBemozioni

venerdì 4 novembre 2011

Il pagellone: Rimpianto Milan, orgoglio Napoli, efficacia Inter.

Gentili lettori ben ritrovati, ritorna il pagellone nella sua versione europea dedicata alla tre giorni internazionale che ha fruttato due sole vittorie per le squadre italiane con Inter e Lazio ma al tempo stesso la qualificazione matematica del Milan. Crollo per Napoli e Udinese.


Partiamo dal MILAN (5,5) che ha raggiunto la qualificazione matematica nonostante il deludente pareggio contro il BATE BORISOV (6+), i rossoneri dopo un gran primo tempo chiuso in vantaggio di una rete grazie a Ibrahimovic (7), non sono riusciti a chiudere la pratica contro un avversario rispettabile ma assai modesto. Nella prima frazione è mancato il colpo del Ko, tante le occasioni sprecate su tutte quella di Robinho (5), pensavamo che il raddoppio sarebbe arrivato nella ripresa ma i rossoneri sono apparsi stanchi e lunghi sul campo, le sostituzioni non hanno dato i frutti sperati e inoltre l'attacco con il solo Ganz a disposizione è sembrato povero di alternative.
Ancora una volta il Milan ha mostrato alcune lacune difensive soprattutto nel finale, dispiace tantissimo per il primo posto che a questo punto potrà arrivare solo con una vittoria a S.Siro contro il Barcellona.

Passiamo al NAPOLI (5) che è stato sconfitto dal BAYERN MONACO (7,5) per 3-2. La sconfitta non è sorprendente vista la netta differenza tra le due squadre, per i partenopei si trattava della prima vera trasferta prestigiosa in campo europeo (il City non ha tradizione) e l'approccio è stato disastroso con tre reti sul groppone nel primo tempo, troppo molli i ragazzi di Mazzarri, troppo impauriti e troppo arrendevoli davanti alla forza straripante di Mario Gomez (8) che continua a segnare reti a grappoli. Prima della fine del tempo la rete di Fernandez (7) ha illuso il Napoli che nella ripresa è andato sul 3-2 sempre con Fernandez, i partenopei sono andati più vicini al 4-2 che al 3-3 per cui la sconfitta ci sta tutta. Però se consideriamo la diversa caratura tecnica, la diversa esperienza e la situazione ambientale si può dire che il Napoli abbia limitato i danni mostrando segnali incoraggianti per il futuro europeo, a nostro giudizio da sconfitte come queste si può solo imparare, questa potrebbe creare danni per il passaggio agli ottavi ma sicuramente insegnerà tanto agli azzurri che hanno messo in campo tanto orgoglio dopo un primo tempo orribile. La classifica è tosta, il City è in grande forma ma al S. Paolo tutto sarà possibile e il pubblico cercherà di spingere la squadra verso una notte magica che potrebbe portare agli ottavi con il solo ostacolo del Madrigal contro il Villareal ormai eliminato. La sconfitta vorrebbe dire eliminazione matematica ma a testa alta.

Eccoci all' INTER (7) che ha conquistato tre punti importanti contro il LILLE (4,5) che si è confermato un avversario assai modesto. Nerazzurri contratti, brutti ma efficaci grazie alle reti di Samuel e a quella di Milito (6) che nella ripresa ha chiuso il match sbloccandosi dopo una serie di errori grossolani. Nel finale pasticcio difensivo per il 2-1 ma nessun patema d'animo. Ci piace sottolineare la splendida prova di capitan Zanetti (7) anche se non è certo una novità. Qualificazionee ormai raggiunta per i ragazzi di Ranieri che hanno più punti in Champions che in campionato. La squadra continua a fare fatica a sviluppare il proprio gioco e denota problemi fisici e una lunga serie di infortuni.

Infine l'Europa League con la LAZIO (6,5) che ha superato a fatica lo ZURIGO (5) grazie alla rete di Brocchi (7). Primo tempo molto deludente, ripresa migliore dopo i cambi di Reja (7) che ha inserito l'autore del gol e dell'assist Cissè che però continua nel suo digiuno sotto porta. Qualificazione alla portata ma non semplice, i laziali dovranno battere il Vaslui in Romania.
Pessima UDINESE (3) al Calderon, travolta dall' A. MADRID (9) per 4-0 al termine di una gara a senso unico con i friulani che hanno applicato il turn-over, ma non si possono rimediare certe brutte figure. A parziale consolazione si potrebbe dire che la qualificazione è sempre a portata di mano con bianconeri e spagnoli in testa al raggruppamento.

Davide Serusi

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV