#Euro2024

Il Palinsesto sportivo di Radio1Rai

VENERDI' 21 GIUGNO 2024
Radio1Rai
ore 08:25, 13:20, 19:20, 00:20 Gr1 Sport
ore 14:30-17:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 15:00 SLOVACCHIA - UCRAINA
ore 17:50-20:00 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 18:00 POLONIA - AUSTRIA
ore 20:50-23:30 Tutto l'Europeo minuto per minuto
*ore 21:00 OLANDA - FRANCIA 
Radio1Sport
In simulcast solo le trasmissioni sportive di Radio 1 Rai.
ore 00:00-24:00 Pop Sport

#TICBemozioni

venerdì 13 aprile 2012

Quei due minuti di diretta FenomenAle

di Marco D'Alessandro - Succedeva che Provenzali dallo studio di Saxarubra mandava il quarto ed ultimo spot del mercoledì sera di campionato, per poi cominciare un altro giro dei ben otto campi collegati, dove faceva scalpore l'assenza di Riccardo "campoprincipale" Cucchi a causa di problemi familiari e che aspettiamo il più presto possibile.
E dopo "sodiegotispiego", ecco che in poco più di due minuti va in onda uno spot autentico per chi ama le vere ed ultime bandiere del Nostro Calcio, aldilà del colore delle loro maglie e delle loro strisce.
Torino, Juventus Stadium, i bianconeri sono bloccati sull'1-1 dalla Lazio, 37° minuto nel corso del secondo tempo. Francesco Repice apre dicendo che "c'è un calcio di punizione in favore della Juventus" e che Del Piero, da poco entrato in campo, era alla sua presenza numero 700 da juventino. Tutto doveva avvenire in diretta, nonostante otto campi, nonostante i tempi stretti, nonostante si fosse a gioco fermo: "Parteiltiroooorrrreteeeeee!", di quelli poderosi che rimangono scolpiti nei cuori e nella memoria di chi stava ascoltando. E poi quell'urlo forte: "DELPIEROOO!", anche se più volte le grida non piacciono tanto, ma ogni tanto ne vale anche la pena di farlo per trasmettere la grandezza del mito, della leggenda, del campionissimo e del momento di totale euforia che stava percorrendo lo Juventus Stadium, perchè c'è un testa a testa che continua in maniera estenuante a suon di sorpassi e controsorpassi. E poi perchè come diceva in una recente intervista internet lo stesso Repice: "Ma come si fa a non amare Alessandro Del Piero?". Questo "fuoriclasse intramontabile".
Cambio di campo, perchè vuoi il destino, ma questo gol non serviva solamente alla Juve, ma proprio anche al prossimo collegamento, ad una tra Roma ed Udinese per cercare di andare a riacchiappare la Lazio, stesa dal "numerodiecibianconero", nella zona Coppa Campioni.
Il destino del momento voleva che la linea a Giulio Delfino dall'Olimpico di Roma, proprio lui, dovesse pervenire nel preciso momento in cui i capitolini giallorossi insistevano nell'area della formazione friulana e.... "Francescotottiportainvantaggiolaromaalquarantunesimominuto", tutto d'un fiato: la Roma, data quasi per derelitta, torna di nuovo in piena lotta per l'Europa e nel segno del suo numero 10 e della sua icona più rappresentativa: anche se porta vuota, anche se nella maniera più facile, ma doveva essere lui e così fu.
Un minuto denso di magia e di emozioni nel segno dei Campioni. Un vero minuto per minuto.
Alessandro Del Piero e Francesco Totti, i due fuoriclasse più importanti dell'ultimo decennio del calcio italiano. Francesco Repice e Giulio Delfino, i due radiocronisti destinati a diventare i protagonisti più importanti del futuro della Nostra trasmissione.
Senza dimenticare che nello stesso giro di campo, dopo aver saltato Carlo Verna e il San Paolo di Napoli in depressione, Emanuele Dotto da Milano ci raccontava di un'ovazione per Javier Zanetti dopo una spettacolosa azione degno di applausi scroscianti da parte del pubblico interista. Campionissimi ancora senza eredi. Chissà se un giorno avremo ancora campioni del genere in grado di dare un brivido solo a sentirli nominare per nome e per cognome da un radiocronista.

0 commenti:

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

TICB TV